NEWS

Le batterie delle elettriche saranno più piccole?

Pubblicato 24 febbraio 2021

Secondo il ceo dell’Audi si andrà verso una riduzione della capacità delle batterie con l’aumento dei punti di ricarica nel prossimo futuro.

Le batterie delle elettriche saranno più piccole?

UNA BUONA ANNATA - Nonostante la crisi economica conseguenza della pandemia il 2020 è stato positivo per le vendite di auto elettriche dell’Audi. A dirlo a CNET è stato il ceo dell’Audi, Markus Duesmann (nella foto sopra), che confermato consegne “in aumento dell’80% rispetto al 2019 e quest’anno ci aspettiamo di fare ancor meglio”. La punta di diamante sarà l’Audi E-Tron GT, una berlina sportiva rivale di Porsche Taycan e Tesla Model S.

LA DIMENSIONE GIUSTA - L’Audi E-Tron GT, che condivide con la Taycan la piattaforma J1, ma ha diverse componenti che la distinguono, come sospensioni, sterzo, interni, esterni e comportamento dinamico, ha una batteria da 93 kWh e dovrebbe consentire una percorrenza di oltre 470 km (misurati secondo le regole WLTP) con una carica. Il ceo dell’Audi ha riconosciuto l’importanza che oggi i clienti danno a un’autonomia elevata e prevede che lo sviluppo e l’adozione di pianali dedicati consentirà di aumentare le dimensioni delle batterie. Eppure, secondo Duesmann, le auto elettriche del futuro avranno batterie con meno kWh, non di più. Il ragionamento di Duesmann è condivisibile: “inserire batterie enormi permette autonomie elevate, ma credo che questa tendenza si attenuerà perché l'infrastruttura di ricarica sarà più diffusa e i clienti si abitueranno all’utilizzo delle auto elettriche”.

QUESTIONE DI ABITUDINI - Si tratta di cambiare abitudini, secondo Markus Duesmann: "oggi vai alla stazione di servizio e fai rifornimento in un modo molto semplice. Il rifornimento con le auto elettriche però non è così naturale e occorre modificare i comportamenti. Una volta fatta l’abitudine penso che le dimensioni della batteria diminuiranno di nuovo, perché rendono le auto inutilmente pesanti e costose. E anche inutilmente grandi". Le considerazioni di Duesmann sono logiche e basta pensare alle percorrenze medie giornaliere - italiane e non solo - per capire che disporre di 300 e più km di autonomia può non essere necessario per tanti automobilisti. Nuove batterie a ricarica rapida e colonnine diffuse un po’ ovunque (qui per saperne di più) potranno rendere inutili, nella maggior parte dei casi, battery pack da 100 e più kWh. In questo modo diminuirebbe anche la produzione di CO2 durante la costruzione dell’auto, mitigando le polemiche legate elle emissioni delle auto elettriche nel ciclo vita (qui per saperne di più).

Audi e-tron GT
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
68
28
15
6
19
VOTO MEDIO
3,9
3.882355
136




Aggiungi un commento
Ritratto di RubenC
26 febbraio 2021 - 10:55
1
Questo per quanto riguarda la situazione attuale, quello che serve è un'infrastruttura capillare; con essa chi fa pochi km al giorno come te non perderebbe neanche un secondo di tempo, potendo caricare l'auto nei momenti in cui deve stare parcheggiata.
Ritratto di Francesco Pinzi
26 febbraio 2021 - 09:47
1
*Flintstones
Pagine