NEWS

Audi e Hyundai insieme per lo sviluppo delle fuel cell

20 giugno 2018

I due costruttori uniscono le forze per progettare la tecnologia delle pile a combustibile ad idrogeno per le auto di domani.

Audi e Hyundai insieme per lo sviluppo delle fuel cell

CONDIVISIONE DEI COSTI - Molti costruttori stanno lavorando, in vista del futuro, sulle auto elettriche dotate di pile a combustibile alimentate ad idrogeno. La fuel cell è una pila in grado di erogare corrente generata da una reazione chimica al suo interno, dove si combinano idrogeno ed ossigeno. Tecnologie di questo tipo sono ancora molto costose e hanno bisogno di grossi investimenti prima di arrivare su auto regolarmente in vendita. È per questo motivo che Audi e Hyundai hanno deciso di accordarsi e lavorare insieme per lo sviluppo delle pile a combustibile, nell'ambito di una collaborazione che porterà le due case automobilistiche a scambiarsi brevetti e componentistica, stando a quanto annunciato oggi.


Nel disegno qui sopra le tipiche parti meccaniche di una vettura a fuel cell: l'idrogeno contenuto in forma liquida nei serbatoi va ad alimentare la pila a combustibile, che eroga la corrente immagazzinata in una batteria e utilizzata per il motore elettrico, responsabile della spinta inviata alle ruote.

RESTARE AL PASSO - L'intesa potrebbe segnare un momento di svolta per i due costruttori, che già hanno investito molto in questa tecnologia. La Hyundai è più avanti avendo già realizzato un certo numero di ix35 Fuel Cell e nella seconda metà del 2018 inizierà le consegne ai clienti della sua erede, la Hyundai Nexo. L’Audi ha presentato nel 2014 la A7 Sportback h-tron, che però non ha avuto seguito produttivo. L’accordo dovrebbe consentire alle due case automobilistiche di restare al passo di Toyota e Honda che hanno già due modelli a idrogeno regolarmente in vendita (in alcuni mercati): la Toyota Mirai e la Honda Clarity.





Aggiungi un commento
Ritratto di emergency
21 giugno 2018 - 11:19
P.S Peccato che non ci sia una Tucson Ibrida sarei il primo dal concessionario per l'acquisto, senza ombra di dubbio
Ritratto di Mbutu
21 giugno 2018 - 13:03
In effetti non ho mai capito perché hyudai\kia non abbiano ancora esteso le loro motorizzazioni ibride molti modelli in gamma sull'esempio di Toyota.
Ritratto di emergency
21 giugno 2018 - 13:52
Ho provato a chiedere all'officina ufficiale Hyundai mi hanno risposto che molto probabilmente sarebbe stato un dispendio di soldi e di tempo perché non sarebbe e non sarà la tecnologia del futuro quindi il centro ricerche Hyundai punta su cell liquide o idrogeno
Ritratto di Mbutu
21 giugno 2018 - 15:13
La cosa però non mi torna. Capisco se non ci si fossero neanche messi, ma visto che i modelli ibridi li hanno vuol dire che soldi e tempo li hanno già impiegati. A questo punto, dico io, spalma l'investimento su più modelli.
Ritratto di emergency
21 giugno 2018 - 16:11
Infatti concordo con lei ma non hanno incrementato l'ibrido sulle auto esistenti Il mercato della Hyundai secondo me, sarà prettamente su Idrogeno o fuel cell. Anche perché l'ibrido è stato studiato anni fa in concomitanza con Toyota
Ritratto di Spock66
21 giugno 2018 - 12:29
Sempre detto che il futuro dell'auto elettrica passa per la fuel cell technology. Semmai rimane da capire se meglio fuel cell o motore a combustione di idrogeno.. molte delle difficoltà da affrontare sono comuni.
Ritratto di anarchico2
21 giugno 2018 - 14:52
Soldi buttati. Basta che arrivino batterie a basso costo e tutte le scemenze svaniscono.
Ritratto di the arabian phoenix
21 giugno 2018 - 17:23
Verissimo!
Ritratto di Maria Rossi
21 giugno 2018 - 17:10
Cosa ne penseranno i clienti tedeschi di questa liaison con un produttore asiatico?
Ritratto di emergency
21 giugno 2018 - 17:20
E fosse viceversa? Visto i precedenti di qualcuno?
Pagine