NEWS

Audi e-tron GT: al via gli ordini in Italia

Pubblicato 19 febbraio 2021

I prezzi partono dai 107.800 euro della e-tron GT, fino ad arrivare ai 149.800 per la variante RS e-tron GT.

Audi e-tron GT: al via gli ordini in Italia

VIAGGIA SOPRA I 100.000 - L’Audi e-tron GT, la prima berlina sportiva elettrica della casa dei quatto anelli, è attualmente ordinabile in Italia, con consegne previste entro maggio 2021. Saranno disponibili due diverse versioni: e-tron GT quattro ed RS e-tron GT. La prima costerà 107.800 euro, la seconda 149.800 euro. Cambiano ovviamente le caratteristiche tecniche e la dotazione. Entrambe sono spinte da due motori elettrici sincroni a magneti permanenti posizionati sull’assale anteriore e su quello posteriore, che garantiscono la trazione integrale. La trasmissione è a due rapporti.

DUE LIVELLI DI POTENZA - L’Audi e-tron GT quattro ha una potenza massima di 530 CV, con 640 Nm di coppia (in modalità boost), è in grado di scattare da 0 a 100 km 4,1 secondi e di raggiungere una velocità massima di 245 km/h. L'Audi RS e-tron GT ha invece una potenza massima di 646 CV e una coppia di 830 Nm in modalità boost, che le consentono uno 0-100 in 3,3 secondi e uno 0-200 in 12, e di raggiungere una velocità massima di 250 km/h. Per domare al meglio la potenza aggiuntiva, la RS e-tron GT può inoltre contare sulle sospensioni pneumatiche adattive a tripla camera, sul bloccaggio elettronico del differenziale posteriore e sui dischi rivestiti in carburo di tungsteno (optional a pagamento i carboceramici). Su richiesta è disponibile per entrambe le versioni il sistema di sterzo integrale.

STESSA BATTERIA - La batteria è la medesima da 93 kWh con sistema di raffreddamento a liquido, che consente di percorrere 487 km sulla GT quattro e 472 km per la variante RS (secondo il protocollo WLTP). La tecnologia a 800 volt permette di utilizzare le colonnine al alto voltaggio fino a potenza massima di 270 kW; in questo caso è possibile ripristinare dal 5 all’80% della ricarica in 23 minuti. In alternativa è possibile ricaricare la batteria in AC (corrente alternata) fino a 22 kW. 

GIÀ PIUTTOSTO DOTATA - Gli allestimenti base sono piuttosto ricchi ma, come da tradizione, il cliente può “cucirsi” addosso la vettura personalizzandola con diversi accessori. L’Audi e-tron GT quattro può contare sui cerchi da 19”, i gruppi ottici con tecnologia a led e indicatori di direzione dinamici, tetto panoramico in vetro, sedili in misto pelle e similpelle, battitacco di alluminio, sistema multimediale MMI con schermo da 10,1”, la strumentazione digitale Audi virtual cockpit plus con pannello da 12,3” e ammortizzatori a controllo elettronico.

LA RS HA ANCORA DI PIÙ - La più ricca Audi RS e-tron GT prevede cerchi da 20”, mascherina con finiture nere, fari Matrix led, sedili sportivi Plus realizzati in microfibra e semipelle, pedaliera in acciaio, e sul sistema audio Bang&Olufsen. Optional a pagamento, il tetto in carbonio (più leggero di 12 km), il pacchetto Design RS rosso e grigio, che personalizza l’abitacolo con degli specifici colori, e i sedili in pelle Nappa con regolazione elettrica a 18 vie, fianchetti adattabili pneumaticamente, ventilazione e massaggio.

Audi e-tron GT
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
66
26
14
6
18
VOTO MEDIO
3,9
3.89231
130




Aggiungi un commento
Ritratto di Giuliopedrali
19 febbraio 2021 - 19:34
La disegnavo anch'io e non sarei in grado di disegnare certe Xpeng concorrenti ad 1/3 del prezzo o certi SUV Nio, disegno e vedo cosa riesco a fare e cosa no, poi per la parte tecnologica bastava basarsi sulla Taycan, i capolavori sono altri.
Ritratto di Voltaren
19 febbraio 2021 - 20:07
@Pedrali: le opinioni degli "esperti" su questa macchina sono molto positive, chi dirige il centro stile Audi ha dichiarato che è la più bella macchina che abbia disegnato. Che lei sia in grado di fare altrettanto è una cosa scritta da uno sconosciuto blogger in un blog nella lontana Italia, senza alcun riscontro oggettivo, nulla, se non un'autoreferenziale supponenza per cui è ampiamente dileggiato in questi reconditi spazi del web. Se crede così tanto nelle sue capacità, non perda tempo con noi, si metta in gioco e si proponga alle multinazionali. Non oso immaginare cosa le direbbero in quelle sedi. Una curiosità, lei ha un titolo accademico, ha fatto una scuola, ha studiato, si è sottoposto agli esami di una commissione dove la differenza tra lo strampalato parere personale e il dato di fatto vale il lancio del libretto universitario dalla finestra? Son certo che, all'uscita di quelle prove, esordirebbe con: "La commissione non ha capito nulla", con gli sguardi di sufficienza scambiati tra i colleghi che hanno assistito. Ho assistito a scene di quel genere.
Ritratto di Giuliopedrali
19 febbraio 2021 - 21:50
Da quello che dice si capisce che il design lei non sa neanche lntanamente cosa sia. Cioè secondo lei uno che disegna una bella auto ha un titolo accademico e uno che fa goal in Serie A credo uguale no... Forse è meglio che non discuta più con lei se questo è il livello: la disegnavo anch'io e basta, lei è veramente supponente, che commissione scusi de che, ma ha mai letto una qualsiasi rivista di design...
Ritratto di Giuliopedrali
19 febbraio 2021 - 21:59
Credo che conti molto di più la mia opinione che quella degli "esperti" Audi, cioè se vedo che la disegnavo anch'io la disegnavo anch'io, cioè non è impossibile fare un'auto alta come una coupè e dall'abitabilità di una coupè però a 4 porte e lunga ben 5 metri e darle una bella linea, del resto mutuata dalla Taycan, (la Golf non sarei mai in grado di disegnarla, lì si nota che ci sono parecchie mani, non riuscirebbe a disegnarla un unico designer molto più bravo di me) altro che considerazioni da burocrate.
Ritratto di Voltaren
19 febbraio 2021 - 22:02
@Pedrali. se lei è convinto che la sua opinione conti di più, vada a dormire con questo convincimento.
Ritratto di Giuliopedrali
19 febbraio 2021 - 22:10
Cioè se dal designer peggiore del mondo che sarei io a Giugiaro passando per tutto ciò che sta nel mezzo si chiedesse se è così difficile disegnare quest'auto, questa tipologia di auto e farla bella la risposta sarebbe unanime. non è l'auto difficile da disegnare, ce ne sono di molto più difficili, ci sono auto anche nuove che guardo per mesi perchè è difficile capire il segreto di come sono arrivati a certi particolari o soluzioni apparentemente semplici magari, qua anche se il risultato è eccellente non c'è granchè da imparare infatti bella si ma come la Tesla o la Lucid che anzi mi sembrano più classiche, proviamo invece (solo) a disegnare la compatta migliore della Golf: ecco lì sono 47 anni che ce provano...
Ritratto di Check_mate
19 febbraio 2021 - 22:05
Mi intrometto di prepotenza solo per dirvi che la vostra diatriba comincia a diventare appassionante. Vi seguo con affiatamento, Voltaren e Giulio. Le vostre discussioni sono uno spasso! Ahahah
Ritratto di Voltaren
19 febbraio 2021 - 22:08
@Check_mate: considera che il cinesaro non comprende nemmeno che lo onoro della mia attenzione, per gli altri è una barza da ignorare quando non da dileggiare.
Ritratto di Voltaren
19 febbraio 2021 - 22:06
@Pedrali: lei non sa nemmeno leggere. Ho parlato di titoli accademici riferendomi al confronto oggettivo dinanzi a una commissione, cosa ben diversa di sparare demenzialità a raffica in un blog. Mi faccia comprendere, lei ha preso la laurea leggendo riviste di design? La supponenza e la presunzione con cui infarcisce il blog sono seconde soltanto all'inconsapevolezza della sua mediocrità.
Ritratto di Giuliopedrali
19 febbraio 2021 - 22:31
Lauree in design... Confronto oggettivo con che? Uno disegna un'auto e poi piace è bella e vende, un'altro disegna un'auto non piace e non vende: quelli sono i titoli, per quello si pagano milioni o si prendono a calci nel cu i designer, tipo Ronaldo perchè è Ronaldo, perchè ha fatto tanti o pochi goal...
Pagine