Audi: le suv saranno il 50% delle vendite

Le suv nella gamma Audi passeranno dalle quattro del 2017 alle sette del 2019, mentre la quota sul totale delle vendite raggiungerà il 50%.

ERANO IL 6% NEL 2006 - Nel 2016 l’Audi ha venduto 622.000 suv a livello globale, pari a un terzo delle sue immatricolazioni complessive, ma i nuovi modelli attesi nei prossimi anni e l’incremento delle vendite faranno crescere la percentuale fino al 50. Lo ha annunciato Dietmar Voggenreiter, responsabile delle vendite per la casa tedesca, che ha confermato nell’occasione l’arrivo di tre nuove suv: oggi a listino ci sono le Q2 (lanciata nel 2016), Q3 (verrà completamente rinnovata nel 2018), Q5 e Q7 (fresche di seconda generazione), ma nei prossimi anni verranno lanciate anche le Q4, Q8 e un modello elettrico che potrebbe chiamarsi Q6. La percentuale delle suv in rapporto alle vendite totali è passata dal 6% del 2006, al 18% del 2011 al 33% del 2016, con punte del 40% in Cina e del 47% negli Stati Uniti.

ANCHE ELETTRICA - La casa tedesca è convinta però di raggiungere il 50% nel medio termine, complice una gamma di suv attualmente meno ricca della concorrenza: la BMW ad esempio ha cinque modelli in vendita (le X1, X3, X4, X5 e X6) e sta lavorando al sesto, la X7, una vettura ancora più grande e costosa della X5, mentre nel listino della Mercedes si contano sette modelli (le GLA, GLC, GLC Coupé, GLE, GLE Coupé, GLS e G). L’Audi invece farà esordire a inizio 2018 la suv sportiveggiante Q8 (nelle foto la concept che ne anticipa le forme), ispirata al prototipo omonimo, mentre l’anno successivo toccherà a all'ettrica Q6 e alla Q4, anch’essa una suv ispirata alle coupé, ma con dimensioni meno generose rispetto alla Q8: quest’ultima dovrebbe avvicinarsi ai 500 cm, la Q4 ai 470.



Leggi l'articolo su alVolante.it