NEWS

L'Audi Q2 è anche un po' italiana

22 novembre 2016

La Italdesign, di proprietà del gruppo Volkswagen, ha curato buona parte dello sviluppo e la pre-produzione dell'Audi Q2.

L'Audi Q2 è anche un po' italiana

SVILUPPO INGEGNERISTICO - Molto più spesso di quanto si possa immaginare, in segreto, le case autonomistiche si servono di società esterne per la progettazione e lo sviluppo delle loro auto. Il gruppo Volkswagen ha una di queste realtà in casa: si tratta della Italdesign, la società fondata nel 1968 da Giorgetto Giugiaro e poi ceduta ai tedeschi, che può vantare competenze di altissimo livello nel campo del design e dell'ingegneria. E proprio l'Italdesign ha contribuito in maniera determinante alla realizzazione dell'Audi Q2, curando varie fasi dello sviluppo ingegneristico, ovvero quelle che sanciscono il passaggio dalla progettazione a messa in produzione. I settori nei quali l'azienda italiana è intervenuta sono: gli studi di fattibilità di stile, la definizione delle superfici, lo sviluppo degli di esterni e interni, occupandosi anche dell’aerodinamica, della climatizzazione dell’abitacolo e del raffreddamento motore, passando per l’integrazione elettrica ed elettronica, la sicurezza passiva fino alle prove di validazione della prestazioni dinamiche della vettura. Sono rimaste in casa Audi le competenze relative ai motori, al cambio e alla piattaforma costruttiva. 

LUNGA TRADIZIONE - La torinese Italdesign è fra le società di consulenza di maggiore esperienza nel panorama automobilistico, tanto da potersi far carico dello sviluppo completo di una nuova vettura, a partire dallo studio iniziale fino all’assistenza dopo l’inizio della produzione. Nel caso dell'Audi Q2 ha realizzato oltre 70 prototipi, all’interno della fabbrica di Nichelino (Torino), necessari per compiere tutti i rilevamenti prima che l’auto passasse sulle linee di produzione. Conosciuta in tutto il mondo per il design di vetture che hanno fatto la storia dell’automobile, la Italdesign, che oggi impiega circa mille persone, ha lavorato con i principali costruttori mondiali ed è attiva anche al di fuori del settore automobilistico.

Audi Q2
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
76
47
88
65
264
VOTO MEDIO
2,3
2.27037
540


Aggiungi un commento
Ritratto di ct46
22 novembre 2016 - 19:04
FENOMENO UMANO perdonami ma,secondo te in Audi stanno prendendo le distanze dalla proprio auto appena uscita pensando: "l'auto e' brutta ma e' stata disegnata da Italiani!eh" non penso sia questo il messaggio, che poi tanti modelli di successo del gruppo VAG nel tempo sono stati disegnati da Italiani e,la cosa non mi sembra sia mai stata nascosta,quindi penso sia routine far sapere chi ha sviluppato il design di un auto.Per quanto riquarda la Stelvio,la trovo riuscitissima.
Ritratto di Fr4ncesco
22 novembre 2016 - 16:32
2
O forse sapeva che lì a breve si sarebbe scoperchiato il vaso di pandora?
Ritratto di Davelosthighway
23 novembre 2016 - 19:48
Gmario vatti ad informarti meglio prima di parlare. In particolare l ultima intervista e giugiaro così capisci meglio cosa ne pensa lui del gruppo vw
Ritratto di Fr4ncesco
22 novembre 2016 - 16:17
2
Insomma, per le Audi hanno bisogno della consulenza Italdesign e Lamborghini, per la Chiron quella della Dallara, la Golf anche l'ha inventata un certo italiano...
Ritratto di Fr4ncesco
22 novembre 2016 - 20:24
2
Era per sottilineare che dietro ai successi tedeschi c'è mano italiana.
Ritratto di MAXTONE
22 novembre 2016 - 21:10
Però la Golf IV, oggettivamente la più bella e di successo, l'ha disegnata un tedesco.
Ritratto di ELAN
22 novembre 2016 - 16:38
1
Quella della foto, iper agghindata... da quell'angolazione non è male: 10.000 euro di pacchetti estetici?
Ritratto di bridge
23 novembre 2016 - 17:08
1
Questo è il mio terzo account!
Ritratto di Rock_or_bust
22 novembre 2016 - 17:25
Beh, se non è assestare un colpo basso al design italiano e a Italdesign questo, allora non so cosa possa esserlo. Da qui trasparirebbe che gli italiani non sappiano disegnare automobili, invece il nostro design è ammirato nel mondo. Ovviamente anche Italdesign ha contribuito a renderlo grande, casualmente solo fin quando non è stata acquisita da vag (e non mi stupirei se in un futuro prossimo tornasse indipendente...)
Ritratto di Pagani_Z
22 novembre 2016 - 18:21
1
Fino a 15 minuti fa dicevi che Italdesign non centrava nulla con quest'auto ma che era soltanto propaganda. Ora invece è un colpo basso al design italiano e a Italdesign. Decidi quale versione ti piace di più mentre pensi a come costruire un tetto per la tua 147 dodicenne con i cerchi aftermarket che poverina e da dodici anni che sta all'aperto :(
Pagine