NEWS

Audi Q5: l’ibrido leggero per le 2.0 TDI

Pubblicato 22 gennaio 2020

Le versioni 30, 35 e 40 TDI dell’Audi Q5 guadagnano un sistema mild hybrid a 12 V. Novità anche alla gamma della suv tedesca.

Audi Q5: l’ibrido leggero per le 2.0 TDI

PIÙ COMFORT E EFFICIENZA - Da marzo 2020 saranno disponibili, per la suv media Audi Q5, nuove versioni mild hybrid (ibride leggere). Si chiamano 30 TDI S tronic (136 CV), 35 TDI S tronic (163 CV) e 40 TDI quattro S tronic (204 CV) e possono contare su un motore elettrico, alimentato da una rete elettrica a 12 volt, abbinato al noto diesel 2.0 TDI e al cambio robotizzato a doppia frizione. Il motore elettrico è collegato a quello termico con una cinghia e ottimizza la funzione di Stop&Start quando l’auto si ferma al semaforo o in coda, con riavvi sono più veloci e con meno vibrazioni. Nei rallentamenti il 2.0 TDI si spegne sin da 15 km/h. Il motore elettrico, inoltre, permette lo spegnimento e la riaccensione del 4 cilindri in fase di “veleggiamento” a qualsiasi velocità (cioè quando si procede per inerzia senza il motore “in tiro”). Nelle fasi di frenata il motorino elettrico agisce da generatore per ricaricare la batteria dell’auto.

SONO IBRIDE - Il sistema ibrido leggero permette alle Audi Q5 30 S tronic, 35 S tronic e 40 TDI quattro S tronic di essere omologate come ibride, dando loro diritto ad alcuni benefici a livello fiscale: fra questi l’esenzione del bollo fino a 5 anni e (nei comuni in cui è previsto), l’accesso gratuito alle Zone a Traffico Limitato (ZTL) e i parcheggi gratuiti sulle strisce blu. Il sistema ibrido non è previsto per le versioni Q5 35 TDI quattro S tronic e 40 TDI quattro con il cambio manuale.

DOTAZIONE PIÙ RICCA - Con il 2020 cambia inoltre la dotazione degli allestimenti base dell’Audi Q5, Sport e Design, che senza incremento di prezzo ricevono il “clima” automatico a 3 zone, il regolatore di velocità, i sedili anteriori elettrici (con le regolazioni per i supporti lombari) e il sistema di ausilio al parcheggio. Costano 1.000 euro in meno gli allestimenti Business, Business Sport, Business Design e S line plus, perciò l’ibrida Q5 50 TFSI e ha diritto all’Ecobonus statale con tutti gli allestimenti: prima la S line plus non vi rientrava perché superava i 61.000 euro fissati come limite massimo di prezzo.

Audi Q5
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
80
78
88
85
147
VOTO MEDIO
2,7
2.70502
478




Aggiungi un commento
Ritratto di remor
22 gennaio 2020 - 15:14
Parlando di numeri a livello europeo. Da un po' penso abbia perso il mordente che per diversi anni mi sembra ne avesse spesso fatto la più venduta della triade (quest'anno probabilmente starà sotto le classiche 70 mila unità fatte nei precedenti ultimi tre anni, anzi forse nemmeno 62 mila unità raggiungerà). Quest'anno in particolare ANCHE (oltre la Glc) la nuova X3 ha praticamente sempre venduto di più mese per mese in confronto (a fine anno potrebbe rifare più di 70 mila pezzi, cosa che non le accadeva dal 2012, quando però non c'era la X4), e difatti risottolineerei la stessa bmw poi non dimentichiamo in verità porterebbe in aggiunta gli ulteriori numeri della X4, correlata versione coupé. Cioè, non so se magari la nuova codifica delle motorizzazioni ha un po' mandato in confusione la potenziale clientela portandola a rivolgersi alla concorrenza
Ritratto di Blablabla
22 gennaio 2020 - 15:19
12 volt??????? Almeno le altre hanno un 48 volt. Su una macchina pesante tra i 1770 e i 1870 che benefici può avere????
Ritratto di littlesea
22 gennaio 2020 - 15:27
1
E pensa che qualche "sapientone" ha avuto da ridere per l'ibrido 12v della Panda e 500...Ingegneri dei miei stivali!
Ritratto di remor
22 gennaio 2020 - 15:41
Personalmente, e parlo per tutti Fca compresa, spero a breve venga ---un po'--- aggiornata la normativa sui risparmi fiscali di bollo e per le ztl e parcheggi blu gratis e simili, laddove fosse ancora vincolata alla sola dicitura hybrid che non sia o sia mild poi. Penso sarebbe più opportuno definire delle classi in base al livello di emissioni piuttosto che sulla sola nominativa ecologicità di una """tecnologia""". Questo per lo meno se effettivamente si vuole indurre ad un atteggiamento più ecologico possibile; se poi invece lo scòpo fosse essenzialmente di far cambiare (ancora / di nuovo) alle persone l'auto con una certa frequenza (e quindi via la vecchia auto non ibrida e dentro la nuova mild hybird che poi di fatto consuma ed emette solo uno zero virgola percentuale in meno) allora è un altro discorso
Ritratto di Al Volant
22 gennaio 2020 - 15:31
Al momento la classificazione come ibrida.. Al momento, visto che al ministero dei trasporti hanno cominciato a classificare il tipo di ibrido, quindi a breve seguirà una modifica sulle agevolazioni..
Ritratto di remor
22 gennaio 2020 - 15:42
Dovrebbero aggiornarsi anche a livello comunale per quel che riguarda ztl e parcheggi blu
Ritratto di Mbutu
22 gennaio 2020 - 15:54
Santi numi, siete Audi! Ok mettere un sistema inutile per spacciarvi per ibridi ma usare il 12v è una "poracciata" patetica! E la premiumness che fine ha fatto?
Ritratto di Ivan92
22 gennaio 2020 - 17:45
8
Audi non ha certo bisogno di "spacciarsi" per ibrida dal momento che propone da anni molte versioni ibride compresa l'ultima Q5 che nella versione 55 TFSI-e monta un bel 2.0 turbo benzina che abbinato al motore elettrico sviluppa ben 367 cv e 500 nm di coppia. Il tutto accompagnato da una batteria di ben 14,1 kWh che permette anche un elevata percorrenza in modalità soltanto elettrica prima di trasformarsi in un ibrida tradizionale. Il tanto discusso mild hybrid invece non è altro che un sistema Start & Stop avanzato che diminuisce le vibrazioni e rende impercettibili le accensioni e spegnimenti del motore termico. Mi pare di avertelo già spiegato ma tu continui a non capire.
Ritratto di v8sound
22 gennaio 2020 - 16:05
In pratica hanno inventato un nuovo sistema ibrido: il mild mild mild Hybrid a 12 V.
Ritratto di alex_rm
22 gennaio 2020 - 16:10
Questo mild hybrid non serve a niente.Chiamare queste auto ibride è una presa in giro.
Pagine