NEWS

Audi Q5: l’ibrido leggero per le 2.0 TDI

Pubblicato 22 gennaio 2020

Le versioni 30, 35 e 40 TDI dell’Audi Q5 guadagnano un sistema mild hybrid a 12 V. Novità anche alla gamma della suv tedesca.

Audi Q5: l’ibrido leggero per le 2.0 TDI

PIÙ COMFORT E EFFICIENZA - Da marzo 2020 saranno disponibili, per la suv media Audi Q5, nuove versioni mild hybrid (ibride leggere). Si chiamano 30 TDI S tronic (136 CV), 35 TDI S tronic (163 CV) e 40 TDI quattro S tronic (204 CV) e possono contare su un motore elettrico, alimentato da una rete elettrica a 12 volt, abbinato al noto diesel 2.0 TDI e al cambio robotizzato a doppia frizione. Il motore elettrico è collegato a quello termico con una cinghia e ottimizza la funzione di Stop&Start quando l’auto si ferma al semaforo o in coda, con riavvi sono più veloci e con meno vibrazioni. Nei rallentamenti il 2.0 TDI si spegne sin da 15 km/h. Il motore elettrico, inoltre, permette lo spegnimento e la riaccensione del 4 cilindri in fase di “veleggiamento” a qualsiasi velocità (cioè quando si procede per inerzia senza il motore “in tiro”). Nelle fasi di frenata il motorino elettrico agisce da generatore per ricaricare la batteria dell’auto.

SONO IBRIDE - Il sistema ibrido leggero permette alle Audi Q5 30 S tronic, 35 S tronic e 40 TDI quattro S tronic di essere omologate come ibride, dando loro diritto ad alcuni benefici a livello fiscale: fra questi l’esenzione del bollo fino a 5 anni e (nei comuni in cui è previsto), l’accesso gratuito alle Zone a Traffico Limitato (ZTL) e i parcheggi gratuiti sulle strisce blu. Il sistema ibrido non è previsto per le versioni Q5 35 TDI quattro S tronic e 40 TDI quattro con il cambio manuale.

DOTAZIONE PIÙ RICCA - Con il 2020 cambia inoltre la dotazione degli allestimenti base dell’Audi Q5, Sport e Design, che senza incremento di prezzo ricevono il “clima” automatico a 3 zone, il regolatore di velocità, i sedili anteriori elettrici (con le regolazioni per i supporti lombari) e il sistema di ausilio al parcheggio. Costano 1.000 euro in meno gli allestimenti Business, Business Sport, Business Design e S line plus, perciò l’ibrida Q5 50 TFSI e ha diritto all’Ecobonus statale con tutti gli allestimenti: prima la S line plus non vi rientrava perché superava i 61.000 euro fissati come limite massimo di prezzo.

Audi Q5
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
80
78
89
85
148
VOTO MEDIO
2,7
2.702085
480




Aggiungi un commento
Ritratto di Ivan92
22 gennaio 2020 - 17:58
8
"hybrid" vuol dire semplicemente che una determinata automobile ha due motori, uno termico e uno elettrico. Non è assolutamente importante qual'è la potenzialità di un sistema ibrido per definirlo ibrido. Si potrebbe fare anche un auto da 1000 cv termici e 1 cv elettrico per rendere l'automobile ibrida. Il "mild hybrid" è sostanzialmente un sistema di start & stop avanzato che permette a una determinata automobile (chi più chi meno) di poter veleggiare da spenta e di rendere impercettibili le accensioni e spegnimenti del motore termico. Questa tecnologia rende semplicemente la guida molto più confortevole dal momento che elimina del tutto le vibrazioni durante l'accensione/spegnimento, tutto qua. Ogni volta che esce l'articolo su un auto "mild hybrid" o "minimal hybrid" la gente si scatena perchè vede la parola "hybrid" senza capire perchè... Nonostante la spiegazione sia semplicissima.
Ritratto di marcoveneto
22 gennaio 2020 - 18:08
Bravo Ivan, condivido!
Ritratto di andrea999
22 gennaio 2020 - 19:07
Non é solo start&stop avanzato, il motore elettrico fornisce coppia aggiuntiva in partenza ed accelerazione permettendo al termico di consumare meno. Piú é leggera l'auto, piú é efficace con sistemi a 12v e potenze fino a 5-6cv. Poi occorre passare ai 24/48v x ottenere fino a 20cv che permettono anche la marcia in solo elettrico.
Ritratto di Ivan92
22 gennaio 2020 - 19:42
8
Ciao Andrea, le automobili che rientrano nella categoria "mild hybrid" sono tantissime e tutto dipende da cosa vuole ottenere la casa costruttrice. Il tuo esempio è una delle tante possibilità di utilizzare questa tecnologia. Su quest'Audi Q5 l'intento è stato quello di creare un sistema start & stop senza alcuna vibrazione con delle accensioni/spegnimenti impercettibili per gli occupanti, perciò si tratta semplicemente di un evoluzione del precedente start & stop. Per una LaFerrari invece (anch'essa mild hybrid) il costruttore ha deciso di ottenere le massime prestazioni possibili migliorando drasticamente le già eccellenti prestazioni del V12 aspirato. Tutto dipende da cosa si vuole ottenere e Audi (e non solo) è riuscita ad eliminare con questa tecnologia le fastidiose vibrazioni che avvengono durante il frequente spegnimento/accensione del motore termico nel traffico cittadino. Questa Audi Q5 2.0 TDI è destinata soltanto ai clienti che cercano il 2.0 TDI non alla clientela che vuole un automobile ibrida, quelli che la cercano ibrida e vogliono l'Audi Q5 prenderanno la 50 TFSI-e oppure 55 TFSI-e.
Ritratto di andrea999
23 gennaio 2020 - 18:06
Se non contribuisce in alcun modo alla propulsione dubito possa essere omologato come ibrido. Tutte le S&S accendono il motore in tempi più o meno rapidi ed il veleggiamento poi prescinde dall'impianto ibrido.
Ritratto di Luzo
23 gennaio 2020 - 18:11
Poche ciance serve solo ad abbassare le emissioni per omologare la gamma con i nuovi parametri. Stop senza start. Poi ok i fan godono con niente ci sta però sette pappardelle si potrebbero evitare perdio.. Sempre i fUnboy dovete fare? I venditori la passano solo come un trucco per evitare ztl bolli e magari avete quotate incentivi, e quello è.
Ritratto di andrea999
23 gennaio 2020 - 19:02
Se abbassano le emissioni il loro lavoro lo fanno...
Ritratto di Scatnpuz
22 gennaio 2020 - 18:24
Condivido anche io. Ma spero vivamente che un’auto del genere non abbia agevolazioni fiscali! Sarebbe una presa in giro.
Ritratto di deutsch
22 gennaio 2020 - 18:46
4
non è colpa delle case ma della normativa che glielo consente
Ritratto di neuropoli
23 gennaio 2020 - 15:43
12v, 24v e 48v... scusate l'ignorante che scrive, ma dove sta la differenza (a parte i numeri).
Pagine