NEWS

Audi Q7: arrivano le diesel 45 TDI e 50 TDI

27 agosto 2018

La “suvona” di lusso Audi Q7 riceve i motori 3.0 V6 diesel da 231 CV e 286 CV già visti sulle A6 e Q8.

Audi Q7: arrivano le diesel 45 TDI e 50 TDI

PREZZI DA 64.250 EURO - Sono i nuovi motori diesel 45 TDI e 50 TDI le principali novità della suv di grandi dimensioni Audi Q7, ordinabile dagli scorsi giorni con prezzi di 64.250 euro e 69.750 euro. I diesel a sei cilindri sono gli stessi delle A6, A7 Sportback, A8 e Q8 e hanno entrambi cilindrata di 3.0 litri, ma erogano 231 CV nel caso dell'Audi Q7 45 TDI e 286 CV della Q7 50 TDI. Su entrambi sono compresi nel prezzo il cambio automatico a 8 marce Tiptronic e la trazione integrale Quattro. La casa tedesca dichiara per la 45 TDI una velocità massima di 229 km/h e un'accelerazione 0-100 km/h in 7,1 secondi, oltre a percorrenze medie di 15,4 km/l, mentre la 50 TDI scatta da 0 a 100 km/h in 6,3 secondi, raggiunge i 241 km/h e percorre 15,2 km/l. I consumi sono calcolati secondo il vecchio ciclo di omologazione NEDC, meno severo rispetto al nuovo WLTP.

SONO IBRIDE - Lo scatto da fermo e le percorrenze delle Audi Q7 45 TDI e 50 TDI peggiorando ordinando la versione a 7 posti, che al prezzo di 1660 euro aggiunge due piccoli sedili ripiegabili elettricamente sotto il pavimento del bagagliaio. I due motori sono dotati di un sistema mild hybrid, che sfrutta una rete elettrica supplementare a 48 volt e un piccolo motore collegato elettrico al 3.0 TDI, che svolge le funzioni di motorino d’avviamento e alternatore per ricaricare la batteria a 48 Volt durante le decelerazioni. L'Audi Q7 può avanzare per inerzia a velocità comprese tra 55 e 160 km/h (fino a 40 secondi) a emissioni zero con il motore termico completamente disinserito. Lo Stop&Start inoltre spegne il motore termico nei rallentamenti già a 22 km/h. Il motore elettrico può recuperare nelle frenate una potenza fino a 12 kW, caricando la batteria e contribuendo così alla riduzione dei consumi. In questo modo si privilegia l’efficienza generale: la casa tedesca ha calcolato un miglioramento dei consumi pari a 0,7 litri ogni 100 chilometri a parità di motore. Le Audi Q7 45 TDI e 50 TDI sono omologate come ibride, quindi in alcuni comuni d'Italia sono esentate dal pagamento del bollo fino a 5 anni, anche se il motore che muove le ruote è sempre quello a gasolio. <

Audi Q7
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
79
28
49
62
161
VOTO MEDIO
2,5
2.477575
379
Aggiungi un commento
Ritratto di gjgg
27 agosto 2018 - 21:24
1
Cioè, facciamo un passo indietro. Ho inizialmente detto che personalmente preferisco la freschezza estetica della Q8 alla Q7. Perché mi dovrei mai addossare le esigenze di chi invece optasse, per ragioni sue, verso la Q7. La questione che al limite mi si può obiettare è nel mio ritenere la linea della Q8 preferibile a quella della Q7. Altrimenti fra poco arriva qualcuno che punta sul Q2 che è l' unico che entrerebbe nei box più striminziti, ci si paga meno bollo e assicurazione, e tanto per chi non ha famiglia a carico basta e avanza
Ritratto di gjgg
27 agosto 2018 - 21:30
1
P.S. Esteticamente parlando alle A5 e A7 sportback personalmente preferisco le A4 e A6 sw
Ritratto di Vincenzo1973
27 agosto 2018 - 14:57
queste auto finte ibride, che accedono a esenzioni, sono ridicole
Ritratto di Leonal1980
27 agosto 2018 - 20:46
3
Bhe se ci pensi, 0,7 litri su 6,5 con più del 10%.
Ritratto di Vincenzo1973
27 agosto 2018 - 22:11
Leonard calcolando ch qull'auto i 15 a litro non li vede nemmeno in discesa, e visto che lo 0,7 e' la migliore delle ipotesi (smentite su altre auto del gruppo e scese allo 0,2 - 03 reale) significa che il risparmio e' praticamente nullo
Ritratto di Leonal1980
28 agosto 2018 - 00:47
3
Anche il fotovoltaico era una tecnologia senza futuro negli anni 80. Si inizia sempre da qualcosa.
Ritratto di Vincenzo1973
28 agosto 2018 - 10:17
su quello siamo d'accordo, meglio questo che niente, dico solo che questi sistemi mild hybrid con risparmi praticamente nulli servono solo per aggirare la normativa e usufruire di sconti che non spetterebbero...
Ritratto di MirtilloHSD
27 agosto 2018 - 21:29
4
Concordo con Vincenzo, non è giusto che le finte ibridi abbiano gli stessi vantaggi delle vere ibride o delle Plug-in/elettriche
Ritratto di MirtilloHSD
27 agosto 2018 - 15:05
4
Secondo me questa nuova generazione è nata vecchia, meglio la precedente... poi con queste sigle non si capisce più niente... era meglio lasciare 2.0, 3.0, TFSI, TDI, ecc.
Ritratto di Alfiere
27 agosto 2018 - 18:02
1
eh, semplicemente serve a metterci "il numerone" quando poi sotto ha il 2000 a quattrocilindri. Ma vuoi mettere un "Q7 2.0 tdi" con un "Q7 QUARANTICINQUE TDI"? Che poracci.
Pagine