NEWS

Audi Q8: debutto imminente

30 maggio 2018

La nuova Audi Q8 verrà svelata il 5 giugno, ma già circolano esemplari praticamente definitivi.

Audi Q8: debutto imminente

DEBUTTO VICINO - È fissata per le ore 14.00 del 5 giugno la presentazione in anteprima della Audi Q8, la suv lunga circa 500 cm che nei piani del costruttore tedesco sarà una concorrente delle BMW X6 e Mercedes GLE. In vista di quel momento la casa dei Quattro Anelli ha diffuso una serie di video visibili all’indirizzo www.q8.audi, ma già circolano su strada esemplari con camuffature minime che svelano come sarà la nuova Audi Q8 (qui sopra la foto di Autocar). La suv sembra avere un frontale massiccio e grintoso, in cui spicca la mascherina con effetto tridimensionale con bordi pronunciati e una minore altezza rispetto alle Q5 e Q7. Le grandi prese d'aria nel fascione fanno sembrare ancora più piccoli i sottili fari a led.


Qui sopra il disegno del frontale della Q8 diffuso dall'Audi sui social network.

BASE COMUNE - L'Audi Q8 avrà un cofano anteriore ricco di venature, fiancate possenti e un unico fanale posteriore, sulla scia di quelli già visti sulle A7 Sportback e A8: le luci ai lati del portellone sono unite da un motivo a led, che mette in evidenza lo "spigolo" alla base del lunotto. La suv tedesca condivide la piattaforma e molte parti meccaniche con tutte le suv grandi del gruppo Volkswagen, dalla Touareg fino alla Lamborghini Urus, e avrà dotazioni per migliorare il comportamento su strada rispetto alla più tranquilla Q7: ci saranno le sospensioni regolabili e le ruote posteriori sterzanti, che migliorano l'agilità o la stabilità dell'auto a seconda dell'andatura. I motori dovrebbero essere a 6 e 8 cilindri con il sistema mild hybrid, nel quale un motore elettrico, collegato ad una rete elettrica supplementare a 48 volt, rende più efficiente il il motore principale.

Aggiungi un commento
Ritratto di Fr4ncesco
30 maggio 2018 - 16:39
Si sovrappone alla Q7 così, io l'avrei marchiata Seat oppure rimarchiata la Q7 Skoda e lasciato questa Audi.
Ritratto di MAXTONE
30 maggio 2018 - 17:44
Io la trovo gradevole seppure molto meno interessante del concept, diciamo che se devi classificare coupé un suv con questa impostazione dovresti parimenti farlo con la RX e la QX70. Però se questo è il massimo del "flamboyant" che riescono a disegnare in audi credo che il Limitless LF-1 in arrivo a breve, un anno al massimo (e disponibile in una infinità di powertrain, dal termico all'idrogeno passando per ibrido ed elettrico) la mortifichera' non poco soprattutto a livello stilistico sebbene non credo saranno rivali perché la Limitless andrà a confrontarsi direttamente con Cullinan e Bentayga sconfinando quindi in pieno luxury.
Ritratto di Leonal1980
30 maggio 2018 - 21:02
3
A parte che il q7 è un aborto e se sono accorti anche loro, non puoi paragonare questa che sarà una classe di livello superiore al q7. Hai presente classe E ed S... ecco la stessa cosa.
Ritratto di Fr4ncesco
30 maggio 2018 - 21:28
No perché E ed S hanno una piattaforma diversa, questa come una E e una E coupe, o meglio GLE e GLE coupe. Comunque se il Q7 è stato un flop a maggior ragione possono rimarchiarlo Skoda come al tempo fecero con A4 e Seat Exeo.
Ritratto di Fappa
31 maggio 2018 - 18:51
Q7 aborto?perche?puo nn piacerti ma definirla aborto è fuori luogo
Ritratto di 6 in linea
30 maggio 2018 - 16:46
IMHO sebbene le linee spigolose aiutino a mascherare la mole, è un discreto cassone....
Ritratto di Giuliopedrali
30 maggio 2018 - 16:57
Devo dire che comunque questa Q8 insieme alla sorella E-tron mi sembra molto elegante, pari alla Stelvio, ai SUV Porsche, Jaguar F-Pace o le nuove spettacolari proposte cinesi. Non il "vorrei ma non posso", ma davvero ciò che tutti vorranno e pochi ce l'avranno...
Ritratto di MAXTONE
30 maggio 2018 - 17:55
Che tutti vorranno un enorme lussuoso suv elettrico ne dubito fortemente: Il mondo è bello perché è vario e non abbiamo tutti gli stessi gusti, io ad esempio ammiro moltissimo il monumentale LF-1 Limitless di Lexus (quelle da te elencate non me ne piace neanche una mentre le cinesi nn le conosco ancora bene) ma anche se potessi permettermelo non lo comprerei mai perché non ho alcun interesse a possedere e guidare incrociatori simili, se fossi ricco mi farei un garage pieno di splendidi gioielli vintage o prodotti in serie limitata, che sono il miglior investimento oggi, come l'oro e molto meglio del mattone. Un suv come auto da tutti i giorni potrei prendere in considerazione la G-Klasse ma solo perché amo i classici.
Ritratto di Giuliopedrali
30 maggio 2018 - 19:04
Disegno auto da quando sono nato e posso solo dire che questi eleganti top SUV che ho citato sono gli esempi di design di oggi (anche la Velar ovviamente) molto più di molte supercar, e se uno vuole l'auto più comoda e simbolica che esista oggi, potendo, prende una di queste, le altre appunto vanno bene per una collezione.
Ritratto di MAXTONE
30 maggio 2018 - 19:47
Quindi un suv di quelli da te citati sarebbero questi straordinari "oggetti di design" da prendere come riferimento stilistico più di una Portofino, un LC500, una 911 o una Corvette? Vedremo se tra vent'anni, se ci saremo ancora, si parlerà ancora di suv o di qualche genere nuovo che le avrà fatte cadere nel dimenticatoio. Il caso monovolume insegna: 20 anni e oltre di moda incontrastata e un proliferare di modelli in tutti i segmenti di mercato. Oggi abbiamo visto quanto quella moda, per quanto longeva, abbia dovuto inesorabilmente cedere il passo. Accadrà anche ai suv presto o tardi, il tempo di inventare una nuova formula.
Pagine