NEWS

Audi Q8: forme da suv, grinta da sportiva

5 giugno 2018

L’Audi presenta la Q8, la sua prima suv dalle forme sportive: è basata sulla Q7, ma con linee più grintose e decise.

Audi Q8: forme da suv, grinta da sportiva

ORA CI SONO ANCH’IO - Il successo di auto come la BMW X6 e la Mercedes GLE Coupé non poteva passare inosservato dalla parti di Ingolstadt e, seppure con un certo ritardo rispetto alle rivali, l’Audi presenta oggi la sua Q8. La ricetta è simile: realizzate una vettura dalle forme accattivanti, con caratteristiche da suv, dimensioni imponenti, linea filante che si ispira a quella delle coupé, un abitacolo comodo e lussuoso e grande versatilità di utilizzo. Il risultato è l’Audi Q8, che abbiamo potuto osservare in anteprima durante una visita presso il centro stile della casa. La nuova suv tedesca sarà ordinabile già a partire da luglio 2018 in Germania. 

FRONTALE GRINTOSO - L’Audi Q8 non fa nulla per nascondere gli ingombri esterni (misura 499 cm in lunghezza, 200 cm in larghezza e 171 cm in altezza) e la grossa mascherina anteriore la fa sembrare ancora più larga e cattiva di quello che è. L'impressione viene confermata da altri dettagli, come ad esempio le enormi prese d'aria nel fascione e il disegno dei fari a led, che allargano visivamente il frontale e gli trasmettono una sensazione di maggior grinta. La mascherina ha un bordo più spesso rispetto alle altre Audi e verrà ripresa da tutte le nuove suv della casa tedesca, che avranno un look nettamente differenziato delle berline e coupé. Nella vista di lato spiccano lo spesso e inclinato montante posteriore del tetto e le enormi ruote in lega, che sono da 20" fin dal primo livello di allestimento (arrivano fino a 22"). I fanali posteriori ricalcano quelli già visti su alcune fra le Audi più recenti (a partire dall'ammiraglia A8) e sono uniti da una luce a led, che mette in evidenza lo spigolo sul portellone. 

MECCANICA IN COMUNE - La carrozzeria dell’Audi Q8 è stata realizzata per vestire la piattaforma a motore longitudinale MLB Evo, la stesso già utilizzata per tutte le suv grandi del gruppo Volkswagen (Audi Q7, Bentley Bentayga, Lamborghini Urus, Porsche Cayenne e Volkswagen Touareg). Il 14,4% della sua struttura è in metallo ad alta resistenza, mentre le portiere e il portellone sono in alluminio. Questi accorgimenti però riescono solo in parte a contenere il peso complessivo dell'auto: la casa tedesca dichiara infatti 2.145 kg per la versione dotata del motore 3.0 TDI. Gli stilisti della casa tedesca hanno sfruttato appieno la generosa distanza fra le ruote anteriori e posteriori (299 cm) e ricavato un abitacolo molto arioso, dove l'agio non manca nemmeno per il passeggero posteriore centrale, anche se l'ingombrante tunnel per la trasmissione limita lo spazio per i piedi. All'interno sono disponibili i sedili sportivi con il poggiatesta integrato, tre diversi tipi di pellame per i sedili e rifiniture in legno o metallo. Optional il divano posteriore scorrevole.

NON MANCA NULLA - Come abitudine la casa tedesca ha curato molto l’aspetto tecnologico, quindi sull’Audi Q8 troviamo fari a led in grado di spegnersi selettivamente per non abbagliare chi proviene in direzione opposta, le sospensioni con molle ad aria (di serie i più semplici ammortizzatori regolabili), le ruote posteriori sterzanti. Nell’abitacolo troviamo tre schermi: quello di fronte al guidatore di 12,3, quello di 10,1" del sistema multimediale e, subito sotto, quello di 8,6" che consente di gestire la climatizzazione, le funzioni comfort e l’immissione dei testi. Non mancano poi il navigatore connesso ad internet, il sistema di visione notturna e tutti i più moderni dispositivi di assistenza alla guida, come la frenata automatica d'emergenza o il regolatore di velocità adattivo con riconoscimento dei limiti di velocità nella segnaletica. Per ora, l'unico motore previsto sull’Audi Q8 è il V6 3.0 a gasolio della versione 50 TDI, con 286 CV, che secondo il costruttore tedesco consente alla suv uno scatto da 0 a 100 km/h in 6,3 secondi e una velocità massima di 232 km/h.

HA L'IBRIDO LEGGERO - Sull’Audi Q8 50 TDI è previsto di serie il cosiddetto sistema mild hybrid con batteria agli ioni di litio a 48 Volt, composto da un piccolo motore elettrico al posto di alternatore e motorino d’avviamento, che aiuta il motore a gasolio in determinate situazioni per ridurre i consumi e aumentare il comfort. Grazie ad esso la Q8 può avanzare per inerzia a velocità comprese tra 55 e 160 km/h e spegnere il motore già a 22 km/h, così da ridurre i consumi ad esempio quando c’è un semaforo rosso in lontananza. Nelle ripartenze il riavvio del motore è istantaneo e senza sussulti. In fase di decelerazione il motore elettrico garantisce potenze di recupero fino a 12 kW (16 CV), che si traducono in un risparmio fino a 0,7 litri di carburante ogni 100 km. Il cambio è automatico a 8 marce. Nei primi mesi del 2019 verranno lanciati il diesel 3.0 TDI da 231 CV (Q8 45 TDI) e il benzina 3.0 TFSI da 340 CV (Q8 55 TFSI).

VIDEO
Audi Q8
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
17
12
13
18
25
VOTO MEDIO
2,7
2.741175
85


Aggiungi un commento
Ritratto di Giuliopedrali
7 giugno 2018 - 08:44
Cosa volete qua siamo talmente vecchi che ancora non capiamo un SUV con forme da dinamica compatta, da noi ancora pensiamo alle "Campagnola" e si vendono ancora le SW...
Ritratto di Giuliopedrali
7 giugno 2018 - 08:48
Parlo di questo Paese non dei commentatori del blog (uno studio dell'Audi individua in Europa il cliente tipico di auto di questo livello in un sessantenne, in Cina un neanche trentenne...).
Ritratto di Luigi Rubbio
7 giugno 2018 - 16:37
Il posteriore, anche se un po vintage, non mi dispiace ma il frontale è inguardabile.
Ritratto di Boys
7 giugno 2018 - 21:07
1
Mah...il frontale...cosi e cosi ..il posteriore mi sembra un auto d'antan...potendo permettermi auto del genere ..non la terrei minimamente in considerazione e sceglierei altro..
Ritratto di coleman11
8 giugno 2018 - 11:19
Interni stupemdamente Hi-Tech, esterni da rivedere! Fari sottodimensionati, la calandra sembra messa li per caso, ma dove sono finite quelle belle linee semplici e lineari di una volta? Questi nuovi designer, non capiscono che , nel cercare linee sempre più ricercate rischiano di creare degli obbrobri! Peccato per AUDI!
Ritratto di emergency
11 giugno 2018 - 08:20
Auto deprimente e non più competitiva con altre auto di pari segmento "vedi Jaguar " molto più bella e tecnologicamente avanzata la " I Pace "
Ritratto di emergency
12 giugno 2018 - 09:35
Ma l'audi non è andata in bancarotta fraudolenta?
Ritratto di FiestaLory
13 giugno 2018 - 14:31
Interni notevoli. Di coupé non ha proprio ma proprio nulla, ma se avere qualcosa di coupé significa essere come x6 e Gle meglio così. Dopo la nuova a6, anche con questa ritengo che Audi possa fare di più e che non stia esprimendo al massimo il suo potenziale.
Ritratto di bubu
18 luglio 2018 - 14:24
Vorrei capire cosa c'è di coupé in questa auto, è la solita Audi, più lunga di una Q3 e più bassa di una Q5, stop.
Pagine