Audi R8: ecco la nuova generazione

26 febbraio 2015

Design più “affilato” e motore V10 da 540 o 610 CV per nuova Audi R8 che debutterà nel corso del 2015.

Audi R8: ecco la nuova generazione
SUPERCAR 2.0 - La casa tedesca presenta la seconda generazione dell'Audi R8, la sportiva ad alte prestazioni sviluppata da zero che farà il suo debutto al Salone di Ginevra. Punta di diamante della gamma Audi, è ancora più potente, leggera e muscolosa del modello attualmente in listino. Più corta di 2 cm (442 cm), più bassa di uno (124 cm) ma più larga di 4 cm (194 cm), ha un’impronta ancor più imponente anche grazie alla spigolosa carrozzeria. La griglia del radiatore a nido d’ape è ampia e piatta, le prese d’aria laterali anteriori e posteriori sono attraversate da listelli verticali mentre i fari anteriori di nuovo disegno (a Led) le regalano uno sguardo minaccioso. A richiesta i fari laser con luci abbaglianti che coprono una distanza di 600 m e gli indicatori di direzione anteriori dinamici (quelli posteriori sono di serie).
 
UN PROFILO NUOVO - Il caratteristico Side Blade, la banda verticale posta tra la portiera e la ruota posteriore, segno distintivo della prima generazione dell'Audi R8, è ora diviso in due per far apparire la vettura, a detta dell’Audi, ancor più lunga e dinamica. Scarichi di forma trapezoidale, ampio diffusore e spoiler a fuoriuscita elettrica (di tipo fisso in CFRP per la V10 plus) connotano il posteriore.  Nell’abitacolo della R8 ritroviamo la strumentazione tutta digitale che ha esordito sulla “sorellina” minore TT: la strumentazione è composta da un display da 12,3 pollici con diverse modalità di visualizzazione (di serie il navigatore MMI Plus). I tre comandi dell’impianto di climatizzazione sembrano sospesi sulla consolle centrale; nuovo il volante multifunzione con il pulsante di avviamento e i tasti per scegliere la modalità di guida.
 
 
DICE ADDIO AL V8 - L'Audi R8 di seconda generazione sarà disponibile con due varianti del V10 5.2 FSI aspirato: da 540 CV e 540 Nm per la “base” (0-100 km/h in 3,5 secondi, velocità massima di 323 km/h); da 610 CV e 560 Nm per la Plus (0-100 km/h in 3,2 secondi, 0-200 km/h in 9,9 secondi, punta massima di 330 km/h). Secondo la casa tedesca i consumi sono stati tagliati fino al 10% grazie al sistema Start&Stop e alla tecnologia di disattivazione dei cilindri: la R8 V10 e V10 Plus percorrono rispettivamente 8,5 e 8 km con un litro di carburante (stando ai dati dichiarati). La trasmissione è affidata al cambio S tronic a doppia frizione e 7 marce a tre modalità di funzionamento mentre la trazione integrale quattro può inviare fino al 100% della coppia alle ruote posteriori (di default) o a quelle anteriori. Di serie l’Audi Drive Select che consente di selezionare 4 modalità di guida: Comfort, Auto, Dynamic e Individual (più quello Performance, standard per la V10 plus). A richiesta gli ammortizzatori a controllo magnetico, i cerchi in lega da 20 pollici e l’impianto frenante carboceramico (di serie per la V10 plus).  
 
C’È ANCHE L’ELETTRICA - La nuova Audi R8 2015 pesa fino a 50 kg in meno rispetto alla prima generazione. La versione V10 Plus dichiara un peso a secco di 1.454 kg. Il telaio (Audi Space Frame), più leggero del 15% ma più rigido di circa il 40%, è realizzato in materiali leggeri come l’alluminio e i polimeri rinforzati con fibra di carbonio (CFRP). Prodotta nel nuovo stabilimento di Heilbronn, appositamente costruito, la R8 di seconda generazione sarà in vendita a partire dall’estate. A richiesta sarà disponibile anche la nuova R8 e-tron, la sportiva elettrica da 170 kW e 460 Nm che accelera da 0 a 100 km/h in 3,9 secondi e raggiunge una velocità massima autolimitata di 250 km/h. La capacità delle batterie al litio, cresciuta da 42 kWh a circa 92 kWh, promette un’autonomia di circa 450 km (contro i precedenti 215).
Audi R8
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
133
63
63
27
66
VOTO MEDIO
3,5
3.482955
352


Aggiungi un commento
Ritratto di Moreno1999
26 febbraio 2015 - 15:01
4
Ovviamente i gusti sono personali e soggettivi... Ma a me questa R8 dice meno di zero. Ed è un peccato viste le qualità della macchina. Gli interni invece sono bellissimi. Mi dispiace però vedere in una sportiva il freno a mano a tasto, certo è più bello esteticamente ma mi mette un po tristezza, non so spiegarmi il perché
26 febbraio 2015 - 15:21
2
La prima è stata molto innovativa dal punto di vista stilistico ed era ciò che più di futuristico c'era in listino senza rinunciare però troppo alla tradizione con quel cambio manuale ormai sparito dalla supercar. Per quello che offriva non costava nemmeno troppo e ti portavi a casa tecnologia condivisa con la Lamborghini. Questa invece è piuttosto deludente, ricorda fin troppo la TT e la versione precedente e personalmente la trovo anche bruttina (goffa nella prima foto). Ha perso anche il manuale e il V8 e non costerà più meno delle altre. Farà sempre la sua figura, ma meno della vecchia R8. Molto meglio la Huracan, più bella e personale e con un marchio esclusivo.
Ritratto di fanzel
26 febbraio 2015 - 15:23
non mi entusiasmava la precente, meno che meno questa, prenderei al volo una NSX o la GT-R oppure mi orienterei verso le premium Ferrari e Lamborghini
Ritratto di fanzel
26 febbraio 2015 - 15:32
mi sono scordato: PRENDEREI LA 911 PER QUESTA
Ritratto di follypharma
26 febbraio 2015 - 15:24
2
e' nel solco delle versioni nuove audi : sempre simili alle vecchie pur essendo nuove... mentre riguardo gli interni trovo l'insieme volante e quadro strumenti davvero stupendo... complimenti ... credo comunque che a quel prezzo andrei verso altro ( maserati grancoupe.... pur meno prestante ma piu' emozionale...oppure porsche....la lambo costa troppo quindi non e' paragonabile....magari usata? ferrari usata? oppure risparmiando parecchio : una fantastica e folle nissan GT - R ?????
Ritratto di hulk74
26 febbraio 2015 - 15:34
È davvero bella, ma bella bella... Leva del cambio a parte...
Ritratto di follypharma
26 febbraio 2015 - 17:14
2
non e' cosi' brutta la leva, somiglia a quelle aeronautiche ...ho visto di peggio ... dal vivo magari e' meglio..
Ritratto di Paglianti
26 febbraio 2015 - 18:53
Se mi permetto una domanda. A parte i gusti personali, che sono indiscutibili, ma nn ho capito, quando affermi.. "una maserati grancoupe e' piu' emozionale"... in cosa sarebbe piu' emozionale scusa? Grazie mille se vorrai rispondermi.
Ritratto di follypharma
27 febbraio 2015 - 09:06
2
questa r8 somiglia in maniera esagerata ad una tt da 100000 euro meno, e anche a tutte le altre audi.... e' ovvio secondo me che ne sminuisce l'emozione che puo' dare nel guardarla e nello entrarci dentro... cosa che non succede con una maserati visto che tra la ghibli e la sportiva ci passa un abisso (estetico) di linee e proporzioni e gli interni sono completamente diversi (mentre qui il volante lo si puo' avere optional su qualsiasi audi che abbia il cambio automatico persino su una a1 quindi e il cruscotto e' lo stesso identico della tt e sicuramente di tutti i futuri modelli audi dalla a1 in poi, idem con patate la leva del cambio, le bocchette e tanti tanti particolari ) . Ovvio che la guida poi invece sia splendida (immagino visto che non ne ho mai guidata una purtroppo ma ho guidato in pista una gallardo superleggera....) ma vederla dal vivo, e poi vedere una concorrente.... beh.... secondo me la gamma audi sminuisce questa vettura..(il precedente modello si differenziava di piu') comunque aspetto di vederla dal vivo.. Eh, ahem, io possiedo una a3 e ne sono felicissimo, mi fa piacerisssssssimo che somigli a una r8 ... ma se avessi una r8 non credo mi farebbe piacere entrare in una a3 di un conoscente e vedere che si somigliano cosi' tanto ..... (in realta' e' un esempio limite, la a3 attuale non ha questo chockpit, ce lo avra' la futura, adesso solo la tt lo ha ma il discorso e' lo stesso, la r8 arriva tranquillamente a 150000 euro la tt 50000 ...dovrebbero differenziarsi di piu'. )
Ritratto di fabri99
26 febbraio 2015 - 15:56
4
La prima R8 era qualcosa di stupendo, di nuovo e fuori dagli schemi per Audi. Esteticamente era moderna e anche particolare, con il Side Blade(ora rovinato) e un design super aggressivo. Era un modello nuovo, originale e non legato alla tradizione. Una scommessa, anche parecchio riuscita. Questa nuova generazione aveva molto potenziale, ma è stata un'occasione sprecata secondo me: due delle cose migliori della vecchia, cioè il V8 e il cambio manuale, non ci sono più. Il design poi è molto peggiorato: il nuovo frontale poteva essere molto piacevole ed interessante: i fari hanno una forma nuova(sono presi dal Concept Nanuk, ma comunque nessun modello di serie li porta) e, anche se le prese d'aria con listelli verticali fanno uno strano effetto, era un bel frontale. Ma la carrozzeria andava tutta rinnovata, invece sembra la vecchia R8, solo più brutta, con un posteriore più grosso e squadrato, con un estrattore inguardabile e scarichi che stonano molto. La trovo una grande delusione, speriamo sia curata per quanto riguarda il piacere di guida e il comportamento su strada. E' davvero un peccato però che, con interni stupendi, un nuovo frontale con design interessante e anche tecnologie avanzate(e oggi anche un nome tra le supercar, una fama che la prima generazione ha dovuto costruirsi duramente), la rovinino così: senza V8, senza manuale e con design cambiato poco, ma molto peggio. E' brutto da dire, forse anche un po' esagerato, ma probabilmente preferirei una a caso tra le avversarie, che sia una GT-R, una Corvette, una 911, una F-Type, una NSX, una AMG GT, una i8, una V8 Vantage, forse anche un'auto datata come la XK.
Pagine