NEWS

Per la S5 l'Audi sceglie il motore diesel

17 aprile 2019

Decisione a sorpresa dell’Audi che, per il mercato europeo, sceglie il 3.0 TDI per la sportiva S5 al posto del 3.0 TFSI.

Per la S5 l'Audi sceglie il motore diesel

ARRIVA IL DIESEL - Addio al 3.0 V6 TFSI a benzina, che fino ad ora ha spinto le Audi S5 e S5 Sportback, in favore del 3.0 V6 turbodiesel, che resta sulle S5 destinate ai mercati extra europei. L’Audi sceglie per le S5 europee lo stesso motore a gasolio utilizzato dalla suv SQ5, dotato di un turbocompressore alimentato elettricamente da un impianto da 48V ed una batteria agli ioni di litio da 0,5 kWh, collocata sotto il bagagliaio. Il compressore ad azionamento elettrico (EAV) supporta il turbocompressore classico del motore TDI quando i gas di scarico non garantiscono la spinta sufficiente per ottenere un’erogazione immediata della coppia, ad esempio in partenza e in ripresa a basso regime. La Audi S5 TDI dispone del cambio automatico Tiptronic a 8 rapporti e della trazione integrale Quattro con differenziale autobloccante centrale di serie; come optional sarà disponibile un differenziale posteriore a controllo elettronico e un assetto sportivo. 

COPPIA DA VENDERE - Il propulsore 3.0 TDI V6 dell’Audi S5 eroga una potenza di 347 CV e ben 700 Nm di coppia massima; secondo la casa tedesca, è in grado di far scattare l’auto da 0 a 100 km/h in 4,8 secondi (la versione Sportback necessita di un decimo di secondo in più, dato il peso leggermente superiore), mentre la velocità massima è limitata elettronicamente a 250 km/h. Per quanto riguarda i consumi, stando a quanto dichiarato dall’Audi, la S5 TDI è in grado di percorrere 16 km con un litro di carburante. Grazie al sistema ibrido leggero combinato al sistema Start&Stop, l’Audi S5 TDI è in grado di viaggiare ad una velocità compresa tra i 55 e i 160 km/h con il motore spento per 40 secondi, semplicemente levando il piede dal pedale dell’acceleratore; una soluzione che contribuisce in modo significativo al contenimento dei consumi.

LA DISPONIBILITÀ - I prezzi dell’Audi S5 TDI per il mercato italiano non sono ancora stati resi noti, mentre in Germania partiranno da 65.300 euro; il prezzo di partenza per il mercato tedesco è lo stesso dell’Audi S5 TFSI con il propulsore a benzina 3.0 litri V6 da 354 CV, per cui è presumibile che anche in Italia non si discosti in modo significativo.  Sarà disponibile in Italia tra tra aprile e giugno 2019.

Audi A5
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
127
64
63
40
60
VOTO MEDIO
3,4
3.44633
354


Aggiungi un commento
Ritratto di andrea999
16 maggio 2019 - 01:33
Pensa che le Diesel (ibride o non) hanno vinto leMans 2 volte su 3 negli ultimi 15 anni...
Ritratto di lucios
19 aprile 2019 - 07:23
4
SACRILEGIO!!! Cosa penseranno mai i fondamentalisti dell'elettrico?
Ritratto di money82
19 aprile 2019 - 09:49
1
Ahah
Ritratto di bridge
19 aprile 2019 - 08:54
1
Non mi piace per niente la scelta di abbandonare la S5 3.0 V6 TFSI per il mercato europeo.
Ritratto di Carlo959
19 aprile 2019 - 09:15
Non credo abbiano scelto la motorizzazione in base a particolarmente raffinate considerazioni di marketing (che pure ovviamente non saran mancate...) E' che di 3.0 diesel ne hanno da vendere ancora un sacco, e (questo sì) è certamente meglio farlo adesso che dopo.
Ritratto di Dario 61
19 aprile 2019 - 14:53
Se i tedeschi continuano a puntare sul diesel, allora significa che questo tipo di motore avrà ancora una lunga carriera davanti a se’. Ad ogni modo, in questo caso potevano anche semplicemente affiancare il diesel al benzina...
Ritratto di Rendi
19 aprile 2019 - 17:14
Tutti dico tutti gli studi scientifici che vengono pubblicati sul confronto tra nuovo motore diesel e benzina fa vincere il primo in termini di emissioni,consumi ,rendimento,prestazioni, coppia ecc eppure la rivista specializzata nei suoi numeri continua a pubblicare prove e impressioni a favore dei motori a benzina e di quelli a batteria solo perche' le case automobilistiche (complici i loro investimenti pubblicitari...) stanno spingendo come delle dannate per convincere i consumatori ad acquistarle. Invito quindi gli appassionati lettori a valuare attentamente la demonizzazione che si sta attuando nei confronti dei motori diesel
Ritratto di stefbule
19 aprile 2019 - 22:44
12
Di sicuro i dieselisti non molleranno la presa fino all'ultimo. E se i numeri di vendita continueranno ad esser soddisfacenti, tali da continuarne la produzione, il diesel avrà vita lunghissima.
Ritratto di Gordo88
20 aprile 2019 - 15:54
Sarei un po più cauto con le affermazioni.. prestazione pura no visto il minor allungo dei propulsori diesel ed emissioni ni visto che al netto della co2 i diesel emettono più particolato ed ossidi di azoto dei benzina( per questo hanno sistemi di scarico così sofisticati). Il resto è corretto e sono d accordo sul fatto che i diesel con le normative attuali siano puliti quanto i benzina e che sarebbe assurdo vietarne la circolazione tra 4-5 anni solo perché i vecchi euro 3 e precedenti inquinavano come delle ciminiere.. poi ci sarebbe il discorso del trasporto pesante anche qui in larga parte rappresentato da grossi propulsori diesel perciò accanirsi contro le auto diesel( moderne) mi sembra alquanto sbagliato e semplicistico
Ritratto di MotorG
20 aprile 2019 - 01:26
E brava audi, mercedes dice che il diesel ha futuro e lei lancia la prima 6d ...alla faccia del dieselgate !
Pagine