NEWS

Audi: in stato di fermo l'ad Rupert Stadler

18 giugno 2018

Il manager aveva subito pochi giorni fa la perquisizione dell'abitazione. Il fermo per evitare il rischio di occultamento delle prove.

Audi: in stato di fermo l'ad Rupert Stadler

DIETRO LE SBARRE - La giustizia tedesca avrebbe inferto un duro colpo all'Audi e messo in stato di fermo il numero uno Rupert Stadler (nella foto), indagato con le accuse di frode e false dichiarazioni in relazione alla nota vicenda Dieselgate, il software installato su milioni di automobili a gasolio del gruppo Volkswagen (di cui l'Audi fa parte) in grado di ridurre articifialmente le emissioni di ossidi azoto in caso di verifica sul banco a rulli rispetto a quelle reali su strada. Come riporta il Sole 24 Ore, la notizia è stata resa nota dall'ufficio del pubblico ministero di Monaco e arriva una settimana dopo la perquisizione effettuata a casa di Stadler per trovare materiale utile all'indagine.

A CAPO DELL'AUDI DAL 2010 - Stadler è amministratore delegato dell'Audi dal 1 gennaio 2010, posizione che ottenne dopo essere stato responsabile finanziario nei tre anni precedenti. Il costruttore tedesco avrebbe venduto, a partire dal 2009, auto con il software irregolare, stando all'accusa, che ha messo nel mirino la posizione di Stadler e le sue dichiarazioni fornite agli inquirenti nel corso del processo. L'accusa ha perquisito da febbraio anche due stabilimenti dell'Audi, ma il fermo di Stadler fa pensare che le indagini abbiano assunto una piega ben precisa.

Aggiungi un commento
Ritratto di gjgg
18 giugno 2018 - 13:42
1
Quando ho visto in foto la Audi con quella livrea (come la Kodjaq dell'altro giorno) avevo subito sperato l'avessero portata a tentare un record al Ring. Peccato
Ritratto di MAXTONE
18 giugno 2018 - 14:01
Peccato che a chi compra un crossover elettrico premium di un brand del prestigio di audi, del giro al Ring gliene importi un infiocchettatissima :-)
Ritratto di gjgg
18 giugno 2018 - 15:44
1
Sicuro? Qua https://www.investireoggi.it/motori/audi-e-tron-quattro-il-suv-si-avvicina-al-suo-debutto/ sta scritto che ce lo hanno portato al Nurb. Poi magari non avranno pubblicato nessun tempo perché, è solo un'ipotesi eh, va a finire che ha girato troppo distante dall'attuale Suv Re Assoluto del Ring
Ritratto di gijigg
18 giugno 2018 - 16:10
1
Dimmi UN SOLO tempo al Nurb pubblicato da Audi, è solo un ipotesi eh, ma sei sempre al vertice dell'ignoranza...
Ritratto di gjgg
18 giugno 2018 - 16:23
1
Non glie li fa già quel giornale tedesco che fra l'altro usa dei piloti espertissimi del tracciato? Considera che se invece parte dall'Italia un conducente di un marchio nostrano per quanto potrà prendere confidenza col circuito resta sempre un averci girato 1-2 giorni ogni (nel migliore dei casi) 5-6 mesi se non 1 anno o l'unica volta in vita sua, contro un altro che ci sta 1 giorno sì e l'altro quasi pure in quel tracciato. Percui
Ritratto di gijigg
18 giugno 2018 - 16:43
1
Ecco svelato il mistero, la Ferrari ci è andata al Nurb. Poi magari non avrà pubblicato nessun tempo perché, è solo un'ipotesi eh, va a finire che ha girato troppo distante dalle solite Porsche che stanno sotto ai 7 minuti...
Ritratto di gjgg
18 giugno 2018 - 16:51
1
Probabile, perché no? Oramai mi sembra evidente che nel gruppo il ruolo di "sfasciatempi" tocchi ad Alfa. Non per niente la Urus andrà a insidiare la Stelvio. Ma non volendo svicolare sul discorso relativo al marchio della cavallina tedesca, ricordo che per le Porsche coupè vedremo con la prossima Alfa GTV cosa sarà, per il momento va considerato che la berlina Alfa più performante (Giulia) è più veloce della berlina Porsche più prestante (Panamera). E parimenti il suv Alfa di punta (Stelvio Q) gira più veloce di qualsiasi suv Porsche (sia Cayenne che Macan).
Ritratto di gjgg
18 giugno 2018 - 16:57
1
Cioè, va sottolineato. Pure io se qualche anno fa qualcuno avesse ipotizzato le nuove Alfa staranno davanti alle corrispondenti (o circa) per segmento Porsche, assolutamente ci avrei mai creduto (e nemmeno sperato). Ma i dati cronometrici oggi nelle nostre mani parlano chiaro
Ritratto di gijigg
18 giugno 2018 - 17:13
1
Probabile, perché no? Oramai mi sembra evidente che nel gruppo il ruolo di "sfasciatempi" tocchi alle 911. Non per niente alcune 911 stanno sotto i 7 minuti al ring. Ma non volendo svicolare sul discorso ricordo che la prossima Alfa GTV è un auto immaginaria che può affiancarsi alla Giulia coupè e alla Giulia Station Wagon, per il momento va considerato che la vettura Porsche più performante (6:47.25) è più veloce di tutte le Ferrari, Alfa Romeo, Maserati messe insieme. E parimenti la 911 Porsche di punta (GT2 RS ) gira più veloce di qualsiasi Ferrari mai prodotta.Cioè, va sottolineato. Pure io se qualche anno fa qualcuno avesse ipotizzato le nuove Porsche staranno davanti alle corrispondenti (o circa) per segmento Ferrari, assolutamente ci avrei mai creduto (e nemmeno sperato). Ma i dati cronometrici oggi nelle nostre mani parlano chiaro
Ritratto di gjgg
19 giugno 2018 - 06:49
1
Ribadisco che per Ferrari non si hanno proprio (o quasi) tempi fatti in quel circuito: né con piloti propri (vedi Alfa e mi sembra anche alcune Porsche) né con piloti specializzati nel tracciato (vedi Audi e mi sembra alcune Porsche). Per cui ovviamente il record assoluto della 911 va riconosciuto e applaudito ma (se non erro) non si ha alcun tempo girato in quel circuito delle Ferrari più performanti (che non è detto farebbero meglio, anzi probabilmente farebbero peggio ma comunque non lo si sa né si può affermare con certezza né in un senso che nell'altro) . La cosa invece è ben diversa dalla linea che si voleva far passare ossia che le Audi non girerebbero al Ring, perché lo fanno e ce le porta una rivista con dei piloti che (oltre ad una certa caratura generale) sono nello specifico espertessimi del tracciato. Ciò nonostante le punte di diamante del listino sei 4 anelli, ossia le R8 non riescono a tenere già il passo della Alfa Giulia Q. L'unica che gira uguale è la V10 Plus che teoricamente per tipologia, motorizzazione e prezzo dovrebbe essere quasi una hypercar, mentre la Giulia alla fine è una berlina segmento D pompata -> vedi un po' te
Pagine