NEWS

Audi: in stato di fermo l'ad Rupert Stadler

18 giugno 2018

Il manager aveva subito pochi giorni fa la perquisizione dell'abitazione. Il fermo per evitare il rischio di occultamento delle prove.

Audi: in stato di fermo l'ad Rupert Stadler

DIETRO LE SBARRE - La giustizia tedesca avrebbe inferto un duro colpo all'Audi e messo in stato di fermo il numero uno Rupert Stadler (nella foto), indagato con le accuse di frode e false dichiarazioni in relazione alla nota vicenda Dieselgate, il software installato su milioni di automobili a gasolio del gruppo Volkswagen (di cui l'Audi fa parte) in grado di ridurre articifialmente le emissioni di ossidi azoto in caso di verifica sul banco a rulli rispetto a quelle reali su strada. Come riporta il Sole 24 Ore, la notizia è stata resa nota dall'ufficio del pubblico ministero di Monaco e arriva una settimana dopo la perquisizione effettuata a casa di Stadler per trovare materiale utile all'indagine.

A CAPO DELL'AUDI DAL 2010 - Stadler è amministratore delegato dell'Audi dal 1 gennaio 2010, posizione che ottenne dopo essere stato responsabile finanziario nei tre anni precedenti. Il costruttore tedesco avrebbe venduto, a partire dal 2009, auto con il software irregolare, stando all'accusa, che ha messo nel mirino la posizione di Stadler e le sue dichiarazioni fornite agli inquirenti nel corso del processo. L'accusa ha perquisito da febbraio anche due stabilimenti dell'Audi, ma il fermo di Stadler fa pensare che le indagini abbiano assunto una piega ben precisa.

Aggiungi un commento
Ritratto di Giuliopedrali
18 giugno 2018 - 14:42
Bo la Germania è un paese ne più ne meno come gli altri, cioè sta idea che nel Nord debbano essere tutti onesti ce l'abbiamo solo noi.. Comunque la pur bella Audi E-tron in effetti è praticamente l'unica proposta totalmente europea, o tedesca nel campo dell'elettrico puro, e guardate ora sembra fatta apposta per allontanare il pensiero del pubblico da questi scandali.
Ritratto di Gatsu
18 giugno 2018 - 15:13
2
Da notare che però dice che è solo in stato di fermo, vedremo se poi lo arresteranno veramente, in Italia hanno tempo da 48 a 96 ore prima di rilasciarlo.
Ritratto di GeorgeN
18 giugno 2018 - 16:41
e convalideranno l'arresto per evitare l'inquinamento di prove schiaccianti...
Ritratto di Gatsu
18 giugno 2018 - 17:50
2
Il fermo è x evitare l'inquinamento, l'arresto sarà x quando e se verrà condannato
Ritratto di GeorgeN
18 giugno 2018 - 19:23
devono per forza convalidare il fermo in arresto perchè le prove non si trovano in una giornata (24 ore)
Ritratto di Gatsu
18 giugno 2018 - 19:30
2
In Italia come ho già detto il fermo dura dalle 48 alle 96 ore (in casi particolari), è una misura cautelare, non so se lì è diverso ma non è detto verrà definitivamente arrestato e può essere rilasciato (e secondo me finirà così, chi lavora in vw sembra abbia quasi immunità diplomatica)
Ritratto di Lo Stregone
19 giugno 2018 - 20:03
In Italia non lo avrebbero nemmeno sfiorato...
Ritratto di Gatsu
20 giugno 2018 - 08:44
2
È solo uno stato di fermo, non è mica una detenzione a lungo termine, se parlassero secondo me salterebbero molte più teste e con peggiori conseguenze
Ritratto di GeorgeN
18 giugno 2018 - 16:31
ahahahahah e la nuova audi a1 è stata presentata con l'aaresto del CEO Stadler.... il 7° arresto della storia... mai così tanti arresti.... questa è la dimostrazione della scarsa serietà del gruppo vag....
Ritratto di MirtilloHSD
18 giugno 2018 - 17:42
4
E intanto i clienti europei non hanno ricevuto niente... a parte un cofanetto omaggio con una battery pack per i telefoni difettosa.... ma nemmeno un centesimo... Un saluto, mirtillo
Pagine