L’Audi parla della TT con i disegni

20 febbraio 2014

La terza edizione dell'Audi TT sarà presentata al Salone di Ginevra: alcuni di schizzi diffusi oggi ne mostrano l’impostazione stilistica.

L’Audi parla della TT con i disegni
SICURA PROTAGONISTA - Tra le aspiranti al titolo di regina del salone di Ginevra 2014 ci sarà sicuramente anche la nuova Audi TT. La casa di Ingolstadt ne ha appena svelato un paio di schizzi e la foto di un faro e l’impressione è che il modello sia destinato a calamitare l’attenzione. 
 
RETRÒ DEL RETRÒ - L’Audi afferma che lo stile contiene reminescenze della prima edizione. In realtà dai disegni pubblicati non è che si percepisca molto, ma probabilmente è un effetto del disegno. Perché nei prototipi fotografati in prova nelle scorse settimane effettivamente la “parentela” si notava bene, specie nel raccordo del padiglione con la “coda”. 
 
LINEA “PULITA” - Ma quel che salta agli occhi è la grande pulizia di linee con elementi di novità per il design della casa. Per esempio la calandra: la classica forma single frame che finora è stata una sorta di marchio di fabbrica per le Audi, appare compressa verticalmente e dilatata in orizzontale, assumendo anche un perimetro esagonale piuttosto che quello trapezoidale che l’ha sempre contraddistinta. 
 
 
DESIGN D’INSIEME - Motivo stilistico che colpisce è il rapporto tra la citata mascherina e i gruppi ottici. Lo schizzo diffuso mette in risalto un perfetto equilibrio tra linee e angoli, come per quelle forme che danno l’idea che potevano essere solo così come sono, senza tollerare neanche un millimetro di scostamento in un senso o nell’altro..
 
NESSUNA ASPREZZA - Le due imagini disponibili non consentono di avere chiaro l’andamento del profilo laterale, dove la prima Audi TT aveva l’elemento principale della sua personalità (evocante alcuni motivi curvilinei delle monoposto Auto Union degli Anni 30). Nella veduta di tre quarti posteriori risalta comunque la “pulizia” del disegno, con un elegante tratto interamente curvilineo che collega le due estremità laterali diventando anche il limite superiore dei gruppi ottici.
 
STILE CON LE LUCI - Questi ultimi son di forma irregolare e nelle immagini presentano un motivo in comune con quelli anteriori: uno elaborato motivo luminoso a led (bianco-azzurro davanti e rosso dietro) dalla forma indefinibile ma sicuramente caratterizzante. 
 
 
MODELLO “IMPORTANTE” - Fermo restando che un conto sono i disegni e un conto le auto dal vero, pare che l’Audi abbia tra le mani un altro modello di fascino. La casa non ha comunicato nulla a proposito delle dimensioni, ma dalle proporzioni tra lunghezza, larghezza e altezza (quest’ultima apparentemente davvero contenuta), si direbbe che abbia una immagine più “importante” delle edizioni precedenti. Un’importanza che pare riesca a unire eleganze e sportività.
 
ARRIVEDERCI SULLO STAND - Nessuna informazione neanche sulla gamma motori. Data la vastità della banca-organi dell’Audi è possibile ogni ipotesi. Sarà da vedere se il motore di ingresso sarà 1.8 o 2.0, mentre verso l’alto si può dare per scontato che ci saranno le proposte sovralimentate da centinaia di cavalli, così come non mancheranno le versioni 4x4. Appuntamento a Ginevra anche per sapere qualcosa sui programmi di produzione e vendita.
Audi TT Coupé
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
149
99
70
66
93
VOTO MEDIO
3,3
3.303985
477


Aggiungi un commento
Ritratto di MatteFonta92
20 febbraio 2014 - 17:41
3
Rispetto al modello attuale trovo che sia leggermente migliorata. Non tanto da farmela piacere, però: la TT, fin dalla prima serie, non mi ha mai attirato molto. Se poi vende, beh, tanto meglio per la VW, ma a me sinceramente non me ne può importare di meno.
Ritratto di Mattia Bertero
20 febbraio 2014 - 17:46
3
A me sembra che cambi molto poco rispetto alla serie attuale. In ogni caso la TT è un'auto che mi è sempre piaciuta fin dalla prima serie, sportiva ed elegante insieme senza strafare (un vanto secondo me). Aspettiamo la versione definitiva.
Ritratto di fabri99
20 febbraio 2014 - 18:02
4
Davvero molto originale... Speriamo almeno che sia migliorata come comportamento stradale...
Ritratto di Alberto999
20 febbraio 2014 - 19:27
Rispetto alla precedente è vero non è cambiata granchè (a parte fari e abitacolo) però meglio così ..la seconda serie la trovo bellissima e molto attuale come linea.. invece tante altre case automobilistiche non fanno che peggiorare i modelli... tipo bmw...
Ritratto di Gianfranco84
20 febbraio 2014 - 19:49
Esteticamente è di una banalità sconcertante come le serie precedenti,il telaio è a dir poco ridicolo per un'auto che dovrebbe essere sportiva"trazione anteriore e motore anteriore in posizione trasversale",telaio condiviso con Skoda Octavia,Seat Leon,Volkswagen Golf e tutte le altre auto che verranno nel segmento c,d e monovolume del gruppo Volkswagen..Le auto sportive sono ben altre"trazione posteriore,motore anteriore longitudinale"il massimo sarebbe motore posteriore,trazione posteriore come la Porsche Cayman,oppure l'esclusivo telaio in carbonio della nuova Alfa Romeo 4 C ma in quest'ultimo caso siamo su altri livelli"auto esclusiva e di un'altra categoria"anche se il prezzo della 4C di 53:000 Euro non è molto distante da quello dall'attuale Audi TT..Perchè uno si dovrebbe comprare l'Audi TT?non è un'auto sportiva,non è bella e ha una tenuta di strada ridicola..
Ritratto di Mattod
21 febbraio 2014 - 00:51
"Esteticamente è di una banalità sconcertante come le serie precedenti", a dire la verità la prima serie viene tuttora considerata estremamente innovativa nel design, se poi vuoi dirmi che questa ti sembra cambiata poco, allora è un altro discorso, ma che la TT originale fosse banale, bè, è una boiata colossale... Detto questo tu hai fatto paragoni con Cayman e 4C, gran macchine senza dubbio ma ti sfugge che sono completamente diverse, per prezzo e tipologia (34mila della TT contro più di 50mila per le altre due che inoltre sono due posti secchi). "non è un'auto sportiva,non è bella e ha una tenuta di strada ridicola" che non sia sportiva a questo punto diventa quasi soggettivo, pare infatti che per te sportivo sia un tantino estremo come concetto, sul non è bella glisso perché è un parere del tutto personale e di conseguenza non criticabile, e infine sulla tenuta di strada direi che non l'ho mai sentito e non credo che tu sia un pilota dunque credo che non sia il caso di sparare queste sentenze improprie...
Ritratto di magicbox10
21 febbraio 2014 - 01:24
parli di sportive?ci metto un r8(ancora meglio una aventador x rimanere nel gruppo) vicino alla tua alfa 4c e poi vediamo chi la spunta(parliamo di tecnologia ed estetica nn velocità).La cayman nn la metto in paragone perchè secondo me nn è una sportiva vera come un r8 o aventador.
Ritratto di magicbox10
21 febbraio 2014 - 01:34
azz....me l'ero confusa con il panamera.......che gaggio!!!mi correggo la cayman entra nel paragone ma x quel che mi riguarda vince l'aventador senza dubbi solo la bugatti veyron(sempre gruppo volkswagen) la batte ps.magari potessi permettermi macchine del genere
Ritratto di Gianfranco84
21 febbraio 2014 - 07:38
Conosci i vari segmenti di appartanenza?confronti l'Alfa Romeo 4C con l'Audi R8 con prezzo più che doppio per la tedesco e potenze doppie per la tedesca(4C 1750 240 cv,R8 4.2 430 cv"ma con prestazioni simili e una guidabilità superiore per la 4C"visto che è fatta in carbonio e ha la trazione posteriore",la R8 è fatta in acciaio con un telaio datato condiviso con la vecchia Gallardo,telaio molto pesante e con la trazione integrale,,Poi parli di Aventador,allora io ti parlo di Ferrari LaFerrari,458 Italia,etc,etc.(per restare nel gruppo FCA) cui l'Alfa appartiene..
Ritratto di osmica
21 febbraio 2014 - 11:35
Un confronto che è molto MAGIC!
Pagine