NEWS

Audi TT: per lei un leggero lifting

18 luglio 2018

Dopo quattro anni di vita, la terza generazione dell’Audi TT viene sottoposta al restyling. Rivisti anche i motori e i sistemi di bordo.

Audi TT: per lei un leggero lifting

PICCOLE NOVITÀ - La prima Audi TT fece il suo esordio nel 1998 e, con la sua linea ispirata alla scuola della Bauhaus dei primi del ‘900, fu subito un successo. La terza generazione dell'Audi TT è stata lanciata nel 2014, diversa dalle “antenate” per effetto dello stile meno tondeggiante che in passato. Ora viene aggiornata con pochi e sapienti interventi estetici, alle dotazioni e ai motori. L'Audi TT 2018 riceve ritocchi al design tutto sommato limitati: nella parte anteriore si nota una griglia non più con lamelle orizzontali, ma con una trama a nido d’ape, e un nuovo disegno delle prese d'aria nella parte inferiore, mentre dietro cambia leggermente il fascione nella parte bassa e troviamo fanali con diverso disegno interno. Insomma, solo un occhio più che attento potrà distinguere la TT rinnovata.

DOTAZIONE PIÙ RICCA - Sulla rinnovata Audi TT sono disponibili a pagamento i fari anteriori a led e quelli a led con matrice attiva. A richiesta si può avere anche il nuovo pacchetto esterno S line (montato sulla vettura gialla qui sopra), composto da diverse prese d'aria anteriori, bandelle sottoporta e uno scivolo posteriore dell'aria maggiorato. Sulla TT 2018 debuttano inoltre i colori blu Cosmos, arancio Pulse e blu Turbo, i cerchi da 18” a 20” sono ridisegnati e arrivano novità per l'equipaggiamento interno: fin dalla versione meno costosa ci sono il selettore delle modalità di guida, l'accensione automatica di “tergi” e fari anteriori, gli specchietti riscaldati e la basetta senza fili per ricaricare gli smartphone compatibili. Optional la strumentazione digitale Active Display e il sistema multimediale connesso ad internet.

I BENZINA HANNO IL FILTRO - I motori ordinabili inizialmente sull'Audi TT 2018 sono i benzina 4 cilindri turbo da 197 CV, 245 CV e 306 CV, disponibili rispettivamente sulle TT 40 TFSI, TT 45 TFSI e TTS. Tutti sono dotati del filtro anti-particolato per la riduzione dei gas allo scarico. L'Audi TT 40 TFSI è l'unica ordinabile solo a trazione anteriore, mentre l'integrale quattro è optional sulla TT 45 TFSI e di serie sulla TTS, che in attesa della cattiva Audi TT-RS è la più potente e sportiva del lotto: per accelerare da 0 a 100 km/h ha bisogno infatti di soli 4,5 secondi. Sull'Audi TTS sono compresi nel prezzo anche gli ammortizzatori a controllo elettronico. Tutte le novità sono previste anche sulla TT Roadster, dotata di una capote in tela ripiegabile elettricamente fino a 50 km/h al posto del tetto rigido in metallo.

EDIZIONE LIMITATA - L’Audi TT 2018 sarà in vendita entro fine 2018 e potrà essere ordinata anche nella versione speciale TT 20 years (foto qui sopra), un allestimento in 999 esemplari per celebrare i 20 anni dalla prima TT. I colori previsti sono due, il grigio Arrow e il grigio Nano, ma fra le personalizzazioni rientrano gli scarichi su misura, i fanali posteriori oled, i quattro anelli ad effetto opaco sulla soglia d'accesso e rivestimenti in pelle Nappa di colore marrone. Nell'abitacolo è presente infine una placca con il numero progressivo dell'esemplare.

VIDEO
Audi TT Coupé
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
149
98
71
65
93
VOTO MEDIO
3,3
3.30462
476


Aggiungi un commento
Ritratto di gjgg
19 luglio 2018 - 13:35
1
* All-track e non On
Ritratto di Onofrio Brillo
19 luglio 2018 - 13:42
Fantastico, una Panda con le gomme termiche tira fuori due auto con le gomme estive sulla neve, non ci posso credere, quanta tecnologia. A tal proposito volevo sapere di che tipo di tecnica fuoristradistica si tratta https://www.youtube.com/watch?v=4r52aFtKzkI
Ritratto di gjgg
19 luglio 2018 - 14:01
1
Bè seppure mai fosse (non so nemmeno se esistano delle gomme invernali non indirizzate ad uso MS+S per una Al-track e soprattutto per una Range Rover visto che per tipologia sarebbero proprio mezzi per fare quei tracciati innevati, altrimenti un po' come uno si compra un'auto con l'impianto a gpl e poi per farci un lungo viaggio ci mette sempre e solo benzina, cioè io boh). Dicevo che seppur mai fosse sarebbe sempre più impegnativo di trainare qualsiasi cosa standosene con le ruote sull'asfalto asciutto: magari bastava la potenza e l'aderenza di un tagliaerba per risolvere
Ritratto di Onofrio Brillo
19 luglio 2018 - 14:12
Non è che "seppure mai fosse", bensì si vede benissimo che non hanno grip, proprio perché hanno GOMME ESTIVE (ripeto ESTIVE), poi quando gli monti le gomme giuste trainano anche i camion fuori dalla neve https://www.youtube.com/watch?v=uuqmDd8tAyc
Ritratto di Onofrio Brillo
19 luglio 2018 - 09:22
"""non è riuscita a battere neanche una 911""" e sì infatti la 911 è il classico cesso a pedali, non per niente è attualmente solo 1a (leggasi PRIMA) in classifica. Cioè avessi fatto il confronto R8con ad esempio una che è stata provata da una rivista (leggasi DA UNA RIVISTA) capirei, ma tempi ufficiali Vs tempi di riviste e un insulto all intelligenza umana. (Non a caso sei l unico a fare questi confronti)
Ritratto di carmelo.sc
18 luglio 2018 - 14:47
Davvero da esperti paragonare una supercar v10 da 200000€ con una berlina 4 porte che costa meno della metà.....
Ritratto di -BOSS-
18 luglio 2018 - 20:19
Anche il paragone 4C-Leon Cupra non è niente male comunque...
Ritratto di GinoMo
18 luglio 2018 - 17:11
Pregiato V10 fatto da Lamborghini per la Gallardo
Ritratto di Spock66
18 luglio 2018 - 12:56
Commento interessante. Infatti il target di coupe medio/alte è sempre più irretito dai SUV, e non regge più neanche come seconda o terza auto di famiglia. Semplicemente chi può spendere 50-70 keuro per un'auto compra per lo più SUV. Infatti plaudo a tutti quei nuovi modelli, come Toyota Supra, Mustang, Camaro ma anche BMW M2, Ford RS, ecc che in qualche modo fanno sopravvivere un settore che è sempre più di nicchia..il rimpianto più grande è per la bellissima Fiat Coupe Turbo 20v anni 90 (e io non sono per nulla fiattaro), ancora oggi bellissima e grintosa, venduta all'epoca ad un prezzo super accessibile...
Ritratto di Giuliopedrali
18 luglio 2018 - 13:09
Sinceramente dato che ste ultime "romantiche" coupé non sono più ne innovative come soluzioni tecnologiche ne come design ne davvero le migliori da guidare, cioè dai forse la Mazda Mx5 (spider) per il resto hanno dei telai di qualunque berlina. In più l'immagine: ormai le colleghi a giovani nullafacenti o qualcosa del genere, non capisco il rimpianto. Considerate una Lotus Evora invece quella si ha tutto ciò che manca a una grigia SW e a una TT e vi farà tornare il sorriso.
Pagine