NEWS

Le auto della Polizia hanno una nuova livrea

21 novembre 2014

Il tradizionale azzurro e bianco viene arricchito con una banda tricolore che corre lungo la fiancata.

Le auto della Polizia hanno una nuova livrea
GRAFICA RISTILIZZATA - L'azzurro e il bianco delle auto della Polizia, che negli anni Settanta ha sostituito l'ancor più tradizionale verde, si evolve con l'inserimento del Tricolore lungo le fiancate: dal parafango anteriore parte infatti una banda tricolore che termina verso la porta posteriore. La prima a tenere a battesimo il cambiamento è stata una delle 198 Lancia Delta (nelle foto) consegnate ai Reparti di Prevenzione Crimine di quindici regioni italiane, da parte del Ministero dell'Interno. Le berline Lancia sono equipaggiate con il 1.6 diesel da 105 CV: si riconoscono anche per i lampeggianti tradizionali anziché demandati a una barra luminosa a led.
 
C'E' ANCHE MERCURIO - Le Lancia Delta si affiancano alle BMW, Subaru e Audi in dotazione dei Reparti di Prevenzione Crimine: su quelle in servizio in Campania, Puglia, Calabria e Sicilia è presente il Sistema Mercurio. Quest'ultimo è un normale tablet con schermo di 8”, con sistema operativo Android: può essere spostato da un'auto all'altra e contiene applicativi specifici, oltre a operare da GPS e archivio di file. Il compito di Mercurio è inviare in tempo reale immagini e filmati dello scenario operativo, per meglio gestire l'intervento: il sistema è finanziato con fondi europei del Programma Operativo Obiettivo Sicurezza 2007-2013.




Aggiungi un commento
Ritratto di piersandro
23 novembre 2014 - 18:11
Beh... La delta Anche se vecchiotta come modello è una buona macchina...pero penso che ci sarebbe voluto o il 2.0 multijet. Il problema è ke attualmente in FCA oltre delta r giulietta non ce un vero modello adatto a sostituire le vecchie Alfa. Tuttavia a mio parere le alfa 156 2.0 benzina rimangono le più consone a questo tipo di lavoro...sono agili, affidabili e non troppo grandi. Le 159 anche se belle da vedere sono un po impacciate a volte nelle strette stradine
Ritratto di querelle61
24 novembre 2014 - 10:59
Non so se le cose sano cambiate (non credo) ma ricordo un mio vicino di casa, ingegnere collaudatore all'Alfa Romeo, quando diceva "I 'lavori' che fanno i meccanici alla Polizia/Carabinieri non li fanno neppure all'Autodelta...." Certo, un'auto delle forze dell'ordine col parsimonioso 1.6 Multijet 105 CV può apparire un controsenso, però basta mettergli una semplice centralina aggiuntiva per avere, all'occorrenza, un bel pò di potenza e coppia in più
Ritratto di free4819
24 novembre 2014 - 13:23
Vorrei sapere se in Alto Adige metteranno la bandiera italiana o austrotirolese
Ritratto di Daytona85
25 novembre 2014 - 17:04
La notizia della nuova livrea dei mezzi del Reparto Prevenzione Crimine appare quantomai leziosa: bella forse ma priva di utilità. Sarebbe il caso di migliorare la VISIBILITA' delle volanti agli altri utenti della strada attraverso SCRITTE "POLIZIA" CATARIFRANGENTI e A SPECCHIO sulla parte anteriore come avviene in altri paesi (USA) e LAMPEGGIANTI più intensi.
Ritratto di luis2
26 novembre 2014 - 17:19
spero che il Governo acquisti auto fabbricate in Italia, dato che non vedo in alcuna polizia europea auto italiane!! Facciamoci i fatti nostri ed incrementiamo i nostri posti di lavoro !!!! Smettiamola di dare il C all'Europa!!!
Pagine