NEWS

Auto elettrica: ma quanto mi costi?

29 maggio 2018

La società LeasePlan anche quest’anno ha calcolato quanto costa avere un’auto elettrica, una a benzina e una diesel per valutare la convenienza.

Auto elettrica: ma quanto mi costi?

MOLTA STRADA DA FARE - Le auto elettriche stanno diventando economicamente sempre più abbordabili, ma in Italia la differenza rispetto a benzina e diesel resta ancora importante. Molto più di quanto non si verifichi negli altri paesi europei. Mentre il costo medio mensile per il possesso di un’auto a benzina in Italia è di 667 euro e 628 euro per un’auto diesel, per un’auto elettrica ci vogliono 986 euro. Dunque il 57% in più rispetto alle vetture diesel e il 47% in più nei confronti di quelle a benzina.

UNO STUDIO DETTAGLIATO - Sono valori riportati nell’annuale studio Car Cost Index di LeasePlan, società specializzata nel noleggio a lungo termine e nella gestione delle flotte aziendali, sui costi di possesso dell’automobile. Oltre a questi dati relativi al costo dei diversi tipi di vetture, lo studio mette a confronti tra di loro i dati di 21 paesi europei, in gran parte dell’Unione Europea, con l’aggiunta di Turchia, Svizzera, Norvegia. Il costo medio mensile per le auto nei 22 paesi considerati è di 536 euro per le vetture a benzina, mentre per quelle diesel ci vogliono 523 euro, e per finire le auto elettriche richiedono 819 euro al mese.

NORVEGIA LA VIRTUOSA - Andando più nel particolare va rilevata la non omogeneità dei costi tra paese e paese. E la cosa si rende evidente proprio per quel che concerne l’auto elettrica. Caso particolare è poi quello della Norvegia, dove i veicoli elettrici costano mensilmente meno rispetto a quelli a benzina e diesel. Per l’Italia c’è il poco simpatico primato che vede il nostro paese avere il costo mensile medio del possesso di un’auto elettrica più alto di tutti gli altri paesi. Dai nostri 986 euro al mese si scende sino a 597 euro in Ungheria. Un po’ più cara che in Irlanda l’auto elettrica la è in Polonia (634 euro), Norvegia (670 euro) e Olanda (705 euro). Da notare che in Olanda il divario tra il costo dell’auto elettrica e quello di una a benzina è minimo: solo il 2,76%. 

TUTTO INCLUSO - Il Car Cost Index di LeasePlan viene elaborato ogni anno per “sentire il polso” dei mercati. Sono presi in considerazioni i modelli di piccole e medie dimensioni. I costi calcolati tengono conto di ogni spesa che è necessaria per utilizzare l’automobile: carburante, ammortamento del veicolo, imposte, assicurazione e manutenzione. Di seguito i risultati dello studio, paese per paese.

COSTI DI POSSESSO MENSILI


 

Benzina

Costo mensile

Diesel

Costo mensile

Elettrica

Costo mensile

Austria

538 €

497 €

788 €

Belgio

590 €

561 €

898 €

Repubblica Ceca

416 €

425 €

800 €

Danimarca

642 €

607 €

914 €

Finlandia

630 €

637 €

955 €

Francia

472 €

475 €

836 €

Germania

515 €

489 €

788 €

Grecia

468 €

427 €

953 €

Ungheria

393 €

405 €

597 €

Irlanda

506 €

474 €

852 €

Italia

667 €

628 €

986 €

Paesi Bassi

604 €

686 €

705 €

Norvegia

731 €

722 €

670 €

Polonia

445 €

359 €

634 €

Romania

353 €

363 €

890 €

Slovacchia

442 €

416 €

955 €

Spagna

477 €

476 €

952 €

Svezia

631 €

568 €

770 €

Svizzera

557 €

516 €

800 €

Turchia

492 €

519 €

-

Regno Unito

538 €

535 €

719 €

Media

536 €

523 €

819 €





Aggiungi un commento
Ritratto di GuidoFiatDal19xx
1 giugno 2018 - 13:40
Shell, ma non è un "petroliere"? Ho guardato la sharp, i pannelli al 50% di resa non li vende. Dai un'occhio alle curve di randimento dei motori elettrici, sono ottimi ma il 90% di resa è solo un miraggio.
Ritratto di Mark R
1 giugno 2018 - 13:45
Infatti cosa ho detto io? Che queste tecnologie non le rendono accessibili... Ma leggi i commenti? Shell organizza queste competizioni anche per veicoli con motori classici. Ripeto il motore elettrico usato sul prototipo ha l'efficienza che ho detto... Ripeto per l'ennesima volta la tecnologia c'è, non vogliono renderla accessibile.
Ritratto di GuidoFiatDal19xx
31 maggio 2018 - 22:29
Sono d'accordo con Rikolas 100%. Il solo fatto di menzionare un " elettrico efficienza >90%" la dice lunga. Esistono motori elettrici a rendimenti vicino al 90% ma a carico costante, giri costanti, temperatura costante, niente avviamenti o spegnimenti, niente accelerazioni, anzi se cambia il carico bisogna rifare i calcoli e trovare un altro motore.(!!??!!). Le batterie poi fanno ridere, le migliori raramente restituiscono il 70% dell'energia immagazzinata anche lì come sopra. Molti le sparano ma le misure sono altro. Se si vuole l'elettrico perche piace sono d'accordo ma se volete l'elettrico per salvare il mondo è una BALLA KOLOSSALE , e io dico NO, GRAZIE. Sulle batterie poi
Ritratto di Mark R
31 maggio 2018 - 22:50
Tranquillo non sei nel mondo dell'automotive capisco...
Ritratto di Mark R
31 maggio 2018 - 23:15
Ah scusa dimenticavo il motore elettrico adottato sul prototipo ha un'efficienza del 94%
Ritratto di GuidoFiatDal19xx
1 giugno 2018 - 09:00
Se hai il vento a favore, vai al 110%, ti ritorna energia.
Ritratto di Mark R
1 giugno 2018 - 09:04
Ahahahah sei un grande mi complimento con te
Ritratto di GeorgeN
30 maggio 2018 - 10:06
infatti costano di più dei carburanti... e le bollette elettricità aumentano sempre... perciò non conviene anche per l'autonomia molto bassa e soprattutto inquinano più dei diesel... avanti vag così!! ahahahahahahahahah
Ritratto di Zot27
31 maggio 2018 - 22:52
inquinano più dei diesel... cercate di non ridicolizzarvi
Ritratto di Mark R
31 maggio 2018 - 23:57
Le bollette aumentano sempre? Mah... Io pago 110 euro a bimestre con 4.5kw impegnati... Consumo di 3300kwh... Casa con 2 appartamenti sotto unico contatore e utenze tipo compressore da 2.2kw asciugatrice sempre. Tipo chi ha la p0mpa di calore può avere una tariffa agevolata la D1... Sicuramente arrivano a fare una tariffa del genere quando le auto elettriche venderanno di più. Il resto del tuo commento non è degno di essere commentato.
Pagine