NEWS

Auto elettrica: quanto mi costi?

Pubblicato 29 agosto 2019

Una comparazione di quanto costa un tragitto medio, evidenzia le enormi differenze nei vari paesi del mondo.

Auto elettrica: quanto mi costi?

HOW MUCH - Quanto costa fare il pieno dell'auto elettrica? Il Sole24ore ha realizzato un’infografica dove sono messi a confronto i vari paesi del mondo. Il dato indicato si riferisce al costo di un tragitto di 100 miglia (160 km) con una Tesla Model S (autonomia dichiarata di 416 km), basandosi sul prezzo del kilowattora; è indicato anche il costo della singola ricarica (i dati sono forniti da Comparethemarket.com).

I VIRTUOSI - Nella classifica dei paesi più economici svetta il Cile, dove il prezzo per kilowattora è di 0,06 centesimi di euro; in questo paese per percorrere 100 miglia sono necessari 2,40 euro. Completano la mini classifica dei paesi più economici l’Australia, dove il prezzo per kWh è di 0,10 centesimi di euro (3,78 euro per percorrere 100 miglia), e il Canada, che ha gli stessi costi. Per quanto riguarda i paesi europei è l’Ungheria quella più economica, con un prezzo medio dell’energia di 0,12 centesimi di euro per kWh (4,47 euro il costo per percorrere 100 miglia).

 

 

ITALIA COSTOSA - Nella fascia dei paesi europei più cari figurano Belgio (0,35 centesimi a kWh) Germania (0,29 centesimi a kWh) e Danimarca (0,30 centesimi a kWh). L’Italia si classifica al quartultimo posto, con un prezzo per kWh di 0,24 (9,27 euro per percorrere 100 miglia).



Aggiungi un commento
Ritratto di Thunder1
29 agosto 2019 - 17:02
1
A parte che non credo esista un diesel di serie capace di arrivare a 100 in 2,6 secondi, ma nemmeno 3,8 secondi come l'auto dell'articolo. Forse giusto la Panamera ci riesce quasi ma oramai non la vendono più. Stai confrontando le pere con le mele tutto il tempo, non puoi fare i conti ad un auto da 3,8 secondi nello 0/100 con una da 14 secondi, è stupido, non ha senso. Per fare un paragone onesto va presa un auto uguale ma termica che fra l'altro diesel neppure esiste. Anche una Fiat Panda 1.3 jtdm consuma meno della Ferrari LaFerrari ma mica per questo è migliore.
Ritratto di Santhiago
29 agosto 2019 - 18:12
No thunder, senza offesa ma é più stupido, anzi no, diciamo, è più disonesto intellettualmente perchè di parte senza base pratica fare il confronto come fai tu, basando sull'accelerazione da fermo perchè qualsiasi elettrica ha un'accelerazione da fermo più pronta, è normale grazie alla disponibilità di coppia. Come jo già scritto in un altro post, allo stesso modo un'opinione di parte opposta potrebbe ad esempio essere quella di voler confrontare i consumi con l'utilizzo della piena potenza, per accelerazione o velocità, dove l'elettrico ha un incremento di consumo molto più che proporzionale rispetto ai motori termici. Più corretto è confrontare il segmento e le caratteristiche intermedie, quelle di uso più frequente: è irrealistico infatti pensare che l'uso normale contempli nella maggior parte dei casi accelerazioni da fermo brucianti, o velocità sempre elevat (e in tal caso sarebbe addirittura ulteriormente svantaggioso per l'elettrico). Alla luce di ciò, e quindi di una lettura più completa e vicina al reale, puoi ora convenire con una valutazione obiettiva, che vede ancora l'elettrico sconveniente?
Ritratto di Thunder1
29 agosto 2019 - 18:29
1
E quindi con cosa dobbiamo paragonare una berlina elettrica da 3,8 sec nello 0/100 km/h? Con la Fiesta diesel 68 cv di Flavio84? A parità di prestazioni le berline elettriche con tanti cavalli spendono meno della metà per i rifornimenti, basta prendere i rilevamenti strumentali dei consumi su una qualsiasi rivista, e semplice matematica...
Ritratto di Santhiago
30 agosto 2019 - 09:41
Vedo che stai deviando il discorso cercando sempre di portarlo sull'accelerazione da fermo, che, ti ripeto, è un parametro assolutamente limitativo e di parte, oltre che piuttosto inutile (ad esempio, quali sono le situazioni su strada, dove partendo da fermo devi raggiungere i 100km/h? Di sicuro non ad un semaforo o ad uno stop, che facilmente si troverà in una strada con limiti a 50-60-70.) così come prendi questo parametro, un altro potrebbe basarsi sul tempo impiegato nel rifornimento, per escludere dal confronto l'elettrico. Non é certo questo lo scopo, ma bensì ragionare sul costo complessivo di un auto di un determinato segmento e posizionamento, fra le due motorizzazioni. Confronto complessivo che, se di questo vuoi parlare realmente, è numericamente e oggettivamente a favore delle motorizzazioni tradizionali. In caso contrario, sarebbero già sparite. Se invece vuoi continuare a ripetere frasi da tifoso evitando il ragionamento razionale, non è una discussione costruttiva
Ritratto di Thunder1
31 agosto 2019 - 12:50
1
Che idiotaa che sei santhiago, non è perchè te ti accontenti di guidare un bidone da 13 secondi nello 0-100 che gli altri non devono concedersi lo sfizio di guidare un missile da strada. Quando hai 900 nm sotto al piede destro te li godi sempre, ogni volta che devi riprendere velocità o fare un sorpasso. Che tu poi non possa farlo con quel catorcio che ti ritrovi è un discorso che non c'entra nulla. Un auto da 2,6 secondi nello 0-100 e 10 secondi nello 0-200 va paragonata con altre auto dello stesso calibro, non con dei catorci che stai citando te.
Ritratto di Santhiago
7 settembre 2019 - 11:04
Thunder, motivi per ragionare te ne sono stati dati. Ad un certo punto i motivi non servono più ma deve subentrare la capacità e la voglia di ragionare. Alla loro mancanza, solitamente, si inizia ad insultare. Per cui se il discorso deve prendere questa piega, mi tiro fuori. Gli altri si faranno le loro opinioni, tu resterai della tua convinzione.
Ritratto di AxoRazor86
29 agosto 2019 - 19:56
ma cosa cacchio ce ne fotte che la tesla fa lo 0/100 in tot secondi? qua si parla di quanto costa camminare con un auto elettrica. che è oggi OGGETTIVAMENTE meno conveniente di un auto a gpl/metano. Che sia una macchina da 100 mila euro o da 5 mila euro. Il costo di acquisto di una elettrica non è lo stesso di una auto convenzionale, ci saranno le accise sull'energia elettrica che aggraveranno i costi e per di più le batterie che andranno man mano ad esaurirsi potrebbero comportare un ulteriore enorme punto a sfavore. se mi devo basare sull'accelerazione allora prendo una bugatti come paragone, ma cosa cavolo c'entra?
Ritratto di Thunder1
29 agosto 2019 - 20:02
1
Ma ci sei o ci fai? Secondo te è giusto paragonare il costo chilometrico di una berlina elettrica da 3,8 secondi nello 0/100 con dei bidoni dell'umido gpl/metano che impiegano oltre 13 secondi per arrivare a 100 km/h? Allora già che ci siamo andiamo negli articoli Ferrari a dire che la Fiat Panda jtdm è più conveniente, e perchè no, anche in quelli Maserati per dire che la Tipo è più conveniente della Quattroporte... Tanto fra paragoni assurdi... Poi sulle accise dell'elettricità se mai dovessero essere introdotte (ovviamente solo nella Repubblica delle banane) il lato positivo c'è. Cioè che dovrete pagare di più per utilizzare l'energia che vi serve per alimentare il vostro dispositivo dal quale scrivete solo idiozie da prima elementare.
Ritratto di AxoRazor86
29 agosto 2019 - 20:06
potevano usare anche un'utilitaria elettrica. il costo ancora non è conveniente. ci sei o ci fai ? (cit.) poi sta cavolata che un auto a gpl sia un bidone dell'umido, mah. un auto normalissima con prestazioni normalissime di un motore benzina.
Ritratto di Unknown
29 agosto 2019 - 20:28
Guarda che lui è abituato a usare mostri simili (https://www.alvolante.it/opinioni/mercedes-c-1500), ovviamente tutto via computer, con il bellissimo mouse Made in China, con cui può capire quanto una macchina è precisa e soprattutto veloce.
Pagine