NEWS

Le auto più e meno affidabili secondo l’ADAC

Pubblicato 13 maggio 2021

L'automobile club tedesco stila una classifica di affidabilità in base il numero delle chiamate al servizio di assistenza stradale.

Le auto più e meno affidabili secondo l’ADAC

109 MODELLI - L’affidabilità di un’auto non è sempre facile da valutare, tuttavia ci sono alcuni studi che utilizzando precisi criteri effettuando proiezioni e stilando una classifica dei modelli. Ne è un esempio il recente studio diffuso dall’ADAC, il potente club automobilistico tedesco che ha preso in analisi 109 modelli di 25 diversi marchi immatricolati tra il 2011 e il 2018, con almeno 10.000 esemplari venduti. 

GUASTI OGNI 1000 AUTO - Il criterio utilizzato dall’ADAC sono le chiamate all’assistenza stradale avvenute nel 2020, in calo rispetto al 2019 a causa della pandemia: 3,4 contro 3,8 milioni. I risultati sono stati aggregati in tabelle dove sono stati riportati il numero di interventi ogni 1.000 auto effettuati nel corso di un anno. L’analisi è stata suddivisa per segmento di mercato, distinguendo tra modelli compatti, medi e grandi. Un primo dato che emerge è che la causa principale delle chiamate al servizio di assistenza stradale è dovuto alla batteria scarica (46,3% delle segnalazioni).

LE MENO AFFIDABILI - Osservando le classifiche (vedi anche la galleria fotografica), si può notare che l’auto meno affidabile è risultata essere la Kia Ceed del 2011, con una frequenza di guasti di 52,7 ogni 1.000 auto. Nei diversi anni, i difetti più frequenti dell’utilitaria coreana riguardavano il motorino di avviamento, la pompa del carburante, la catena di distribuzione e le candele. La situazione è migliorata solo con i modelli più recenti, che sono risultati quasi privi di guasti. Male anche la Hyundai i20 (42,2 guasti per quella del 2011), la Seat Alhambra e la Volkswagen Sharan, con guasti di frequenza superiore alla media praticamente in tutti gli anni del modello. Pessima affidabilità anche le Smart Forfour e Fortwo, specie gli esemplari immatricolati tra il 2015 e il 2016 (rispettivamente 32,8 e 32,7 guasti su 1000 auto).

LE PIÙ AFFIDABILI - Secondo la classifica dell’ADAC, rientrano invece tra le auto più affidabili la Mercedes Classe A, la CLA, GLA, Classe C, GLC e GLK, l’Audi A1, A2, A3 e A4, oltre a molti modelli della BWM. Molto positiva la performance di un’utilitaria come la Fiat Punto, che anche negli esemplari più vecchi ha registrato pochi guasti.





Aggiungi un commento
Ritratto di bangalora
16 maggio 2021 - 15:34
Bhe avendo avuto auto teutoniche pet diversi anni e essere stanco di avere avuto l'abbonamento dai meccsnici potrebbe essere stancante per me. Poi lei puo ovviamemte portare agli onori ed esserne tot fiero dell' acquisto bupn per lei.
Ritratto di Flynn
16 maggio 2021 - 18:39
Fiero di cosa? Di un acquisto? Ma su, dai siamo seri. Se compro un certo brand è perché mi piace, lo trovo valido e da cliente mi ritengo soddisfatto. Ma mi permetta di dubitare di certi feedback di automobili comprate chissà dove e con i tagliandoli fatti da un Peppino qualsiasi.
Ritratto di bangalora
27 maggio 2021 - 12:48
Io classigico Premium le Porsche le Maserati le Bentley Aston Martin Le Ferrari Le Lamborghini Le Porsche qieste sono PRRMIUM
Ritratto di BAFFONE21
31 maggio 2021 - 21:28
Ho sempre avuto tedesche e non ho mai avuto bisogno di estendere le garanzie. Anzi. Non ho mai avuto bisogno "della " garanzia. Ma ripeto negli ultimi anni bisognerebbe farlo. Peccato che ti chiedano una cifra per allungare. E non copre tutto. Stanno risparmiando il più possibile si tutto. Garanzie comprese. Baffone.
Ritratto di bangalora
31 maggio 2021 - 22:49
Gia' ti costa un botto comperarla se poi devi ulteriormente sborsare soldoni e non soldini pet dare un minimo di garanzia mi sorge una domanda Ma perche se sono cosi' premium non danno almeno 5 anni di garanzia su parti meccaniche? La Kia ne da 7 e Hyundai 5 queste io le definisco auto serie e di durata. Io ho una Tucson 4wd e sono la bellezza di 5 anni che la porto unicamente dal meccanico per i tagliandi va che e' una bellezza non la cambierei mai con quei catorci di auto teutoniche poi la bellezza e' soggettiva ma la meccanica no. Saluti
Ritratto di BAFFONE21
16 giugno 2021 - 11:21
La garanzia si può allungare... Costa un botto e guarda caso, copre solo quello che non si guasta mai. Sono passato da qualche giorno ad una giapponese. Vediamo se come si dice sono un po più seri dei tedeschi. Baffo.
Ritratto di bangalora
16 giugno 2021 - 18:44
Le volebo dolo dire che anche i teutonivo do sono conformati ad altte case automobilistiche solo nel prezzo primeggiano. Io ho puntato su altre case non sullo stile ,quello e' soggettivo, ma sulla affidabilita' e durevolezza, ma soprattutto la chiarezza senza sotterfugi o truschini per imbrogliare i propri fedelissimi. Le teutonivhe ssranno belle ma in fatto di affidabilita' e bhe quello lo hanno perso 30 anni fa.Saluti sinceri
Ritratto di PARRELLA GIOVANNI
14 maggio 2021 - 19:21
Queste classifiche servono a poco o niente. Oggi è difficile che si chiami il carro attrezzi perché si è riamasti a piedi. Infatti dopo 25 anni di Ford mai rimasto a piedi, ma l'ultima Focus mi ha costretto a cambiare costruttore: appunto mai chiamato carro attrezzi ma in meno di 100k km: rottura compressore clima, rottura meccanismo vetro elettrico, malfunzionamento centralina con perdita potenza/singhiozzo motore, rottura impianto audio, rottura radiatore che ha causato quasi fusione testata, malfunzionamenti accessori elettrici - scricchiolii dalla plancia sin dal primo mese mai risolti. Me ne sono dovuto sbarazzare. Sono passato ad una Renault e dopo oltre cinque anni nessun problema. Secondo questo tipo di statistiche la mia Focus era perfetta!!!!!!!
Ritratto di Alfa1967
14 maggio 2021 - 23:17
Le mie ultime sette automobili solo Alfa Romeo. Km percorsi media 140mila ad auto. Problemi? Un debimetro sulla 147
Ritratto di Andrea Doria
15 maggio 2021 - 02:09
Mhhh, questa classifica non so fino a che punto sia affidabile. Era una classifica sui singoli marchi, e fino a due anni fa, spevo che Bmw fosse proprio tra gli ultimi posti. Al primo posto, non ricordo bene, ma c'era un marchio giapponese o coreano, non ricordo.
Pagine