NEWS

Le auto più vendute al mondo nel 2019

di Paolo Alberto Fina
Pubblicato 30 gennaio 2020

La Toyota Corolla è ancora la regina. Nessuna sorpresa nemmeno alle sue spalle con il secondo posto del Ford Serie F. Terza un’altra Toyota, la RAV4.

Le auto più vendute al mondo nel 2019

PODIO INVARIATO - Basandosi sui dati di vendita in oltre 150 Paesi, la società specializzata Focus2Move pubblica ogni anno la classifica delle auto più vendute al mondo. A svettare anche nel 2019 è la berlina compatta Toyota Corolla, che “bissa” il primo posto del 2018: ha raggiunto i 1.236.380 esemplari, il 4,1% in più rispetto al 2018. Il primo posto della Corolla non è certo una sorpresa, perché questo modello è il più venduto di sempre (quasi 50 milioni di unità dal 1966) e ha una massiccia presenta in tutto il mondo, tanto da essere l’unico prodotto in 5 continenti: dal Brasile alla Turchia, passando per la Cina, gli Stati Uniti, la Tailandia e il Sud Africa. 

SALE LA CR-V - Stabili al secondo posto ci sono i pick-up Ford Serie F, da decenni il veicolo più venduto negli Stati Uniti: hanno perso l’1,1% rispetto al 2018, attestandosi a 1.070.234 esemplari. Si conferma al terzo posto la suv media Toyota RAV4, cresciuta dell’11,7% a 931.852 unità, davanti ad altre due auto giapponesi: la berlina Honda Civic, con 821.374 consegne (lo 0,3% in meno), e la suv media Honda CR-V, che ha raggiunto gli 818.981 esemplari (il 12,0% in più) ed è balzata dal settimo al quinto posto in classifica. Sesta la suv media Volkswagen Tiguan, con 741.297 immatricolazioni: ha perso il 7,6% ed è scivolata dalla quinta alla sesta posizione. 

BOOM PER I RAM - Il vero e proprio exploit è dei pick-up della Ram, marchio della FCA, in grado di guadagnare il 17,4% fra 2018 e 2019 e raggiungere i 731.895 esemplari, che le valgono il settimo posto in classifica (era undicesima nel 2018). Ottava la berlina media Toyota Camry: ha guadagnato il 3,1% rispetto al 2018, quando era in nona posizione, raggiungendo i 690.729 esemplari. Tre posti in meno per la compatta Volkswagen Golf, che quest’anno viene sostituita dalla nuova generazione: è nona con 687.664 unità, il 12,9% in meno del 2018. Chiude la top ten, stabile al decimo posto, il pick-up Chevrolet Silverado, che ha perso l’1,5% attestandosi a 644.013 unità.

VOLA LA YARIS - Scorrendo la classifica balzano all’occhio l’undicesimo posto dell’utilitaria Volkswagen Polo (era ottava nel 2018) e il dodicesimo del pick-up Toyota Hilux, due in meno dell’anno scorso. Il 2019 è stato un anno proficuo anche per la berlina media Mercedes Classe C, passata dal ventiduesimo al diciannovesimo posto, e per la crossover Chevrolet Equinox: era ventisettesima nel 2018, ma ha guadagnato sei posizioni nel 2019. Lo stesso vale per l’utilitaria Toyota Yaris, “volata” dal trentunesimo al ventitreesimo posto.

LA CLASSIFICA

2019 2018 Marca e modello Consegne 2019 Variaz.
1 1 Toyota Corolla 1.236.380 4,1%
2 2 Ford F-Series 1.070.234 -1,1%
3 3 Toyota RAV4 931.852 11,7%
4 4 Honda Civic 821.374 -0,3%
5 7 Honda CR-V 818.981 12,0%
6 5 Volkswagen Tiguan 741.297 -7,6%
7 11 Ram pick-up 731.895 17,4%
8 9 Toyota Camry 690.729 3,1%
9 6 Volkswagen Golf 687.664 -12,9%
10 10 Chevrolet Silverado 644.013 -1,5%
11 8 Volkswagen Polo    
12 14 Toyota Hilux    
13 15 Honda Accord    
14 13 Hyundai Tucson    
15 17 Volkswagen Lavida    
16 16 Nissan Qashqai    
17 18 Kia Sportage    
18 20 Nissan Sylphy    
19 22 Mercedes C Class    
20 12 Hyundai Elantra    
21 27 Chevrolet Equinox    
22 25 Mazda CX-5    
23 31 Toyota Yaris    
24 23 Haval H6    
25 32 Mercedes E Class    
26 24 Nissan Rogue    
27 38 Mercedes GLC    
28 29 Nissan X-Trail    
29 21 Wuling Hongguang    
30 28 Volkswagen Passat    
31 36 Toyota Highlander    
32 37 BMW 5 Series    
33 33 Skoda Octavia    
34 72 Ford Ranger    
35 26 Ford Focus    
36 68 Wuling Mini Truck    
37 43 Toyota C-HR    
38 30 Jeep Compass    
39 41 BMW 3 Series    
40 128 volkswagen T-Roc    
41 88 Volkswagen Bora    
42 42 Audi A4    
43 34 Renault Clio    
44 46 Ford Ecosport    
45 35 Ford Fiesta    
46 40 Mazda3    
47 51 Honda HR-V    
48 19 Volkswagen Jetta    
49 48 Isuzu D-Max    
50 61 Jeep Grand Cherokee    




Aggiungi un commento
Ritratto di Oxygenerator
31 gennaio 2020 - 09:22
Considerando invece la classifica totale, sui 50 posti, 15 sono occupati da tedesche e 18 da giapponesi. In totale 33 posti su 50. E potrei sbagliare, ma non sono case a buon mercato o che offrono sconti eccezionali per vendere e saturare il mercato. Almeno in Italia, nel resto del mondo non so, ma di solito, case serie si comportano universalmente nella stessa maniera, ovunque.
Ritratto di remor
31 gennaio 2020 - 10:08
Vado un po' a random, con la premessa del prezzo iva inclusa (italia) ed esclusa (Usa, che però mi sembra, stato per stato, non vada quasi mai oltre il 7%): la Rav4 che qui parte da 35 mila euro in Usa parte da 25k$ (22.500e); una 330i in Usa viene a listino 41k$ (scarsi 37 mila euro) mentre qui si parte da 51 mila euro... ecc.ecc.ecc. Cioè spero non ci si riferisse a questo quando si parlava di """case serie si comportano universalmente nella stessa maniera, ovunque"""""
Ritratto di Oxygenerator
31 gennaio 2020 - 10:19
@ remor Le legislazioni nazionali, le regole interne per gli stati, non sono decisi dal costruttore. Questi vi si adatta. La differenza di costo della stessa auto nei vari paesi, non la decidono certo i tedeschi o i giapponesi. Loro vi si adeguano. La serietà era rivolta alla qualità costruttiva del mezzo e al comportamento in generale delle aziende, finanche a non eccedere nella scontistica o nel km 0 che svilisce il prodotto.
Ritratto di remor
31 gennaio 2020 - 10:24
Non ci ho capito niente, o meglio casco dalle nuvole. Cioè a che prezzo di listino devono piazzare un'auto in Italia piuttosto che in Germania o Arkansas o Australia (e con le sopra viste notevoli variazioni) lo decide la legislazione del singolo paese? bah... ... ...
Ritratto di Oxygenerator
31 gennaio 2020 - 11:20
@ remor Certo che si. Diciamo che io sono un costruttore, e decido che vendo a 10 € un oggetto, nel mondo. Il prezzo finale nei vari paesi sarà diverso da 10 € , a seconda della tassazione che questo oggetto può avere nei singoli stati e a seconda delle leggi vigenti in ogni paese.
Ritratto di remor
31 gennaio 2020 - 12:12
Capito
Ritratto di Sepp0
31 gennaio 2020 - 09:44
Classifica che certifica as usual la totale nullità a livello mondiale dei costruttori europei fatta salva Volkswagen (intesa come marchio e non come gruppo) e un minimo Mercedes.
Ritratto di GeorgeNN
31 gennaio 2020 - 10:54
Ma chi ci crede ai nr di vendita della Ram??? Io non ci credo
Ritratto di Oxygenerator
31 gennaio 2020 - 13:08
@ GeorgeNN Lei pensa che le cifre siano alterate dalle auto immatricolazioni ??
Ritratto di Citroen DS 23
31 gennaio 2020 - 15:20
Non so voi ma io le uniche due (2!) Corolla che ho visto, da quando è uscito il nuovo modello, ne ho vista una al Valentino e un'altra la settimana scorsa.
Pagine