NEWS

Fiat Panda: resta lei la regina del mercato italiano

13 gennaio 2016

Nel 2015 sono state consegnate 126.401 Panda in Italia. Alle sue spalle le “veterane” Fiat Punto e Lancia Ypsilon.

Fiat Panda: resta lei la regina del mercato italiano
MODELLI VECCHI E NUOVI - Cinque modelli di marca Fiat, due Volkswagen e una per ciascuna per Lancia, Renault e Ford: è il quadro dei primi dieci posti della classifica per modello delle consegne sul mercato italiano nel corso dei dodici mesi del 2015. Leader con grande margine sulle inseguitrici è la Fiat Panda (nella foto) che con 126.401 unità ha compiuto un formidabile balzo in avanti di oltre il 21% rispetto all’anno precedente e distanziando di oltre 70 mila unità la seconda in graduatoria Fiat Punto. Terza è la Lancia Ypsilon, a poche centinaia di esemplari di distanza dalla Punto. 
 
SUPREMAZIA FCA - La supremazia del gruppo FCA non finisce con le prime tre piazze della top ten, ma prosegue con il quarto posto (Fiat 500L) e si consolida con il settimo posto della Fiat 500 e il decimo della recentissima Fiat 500X. In totale i modelli della FCA piazzatisi ai primi dieci posti della classifica totalizzano 362.021 unità, cioè l’80,88% del totale immatricolato del gruppo FCA in Italia nel 2015. Questo quando i modelli top ten complessivamente hanno messo assieme 526.309 unità immatricolate, pari al 33,41% del totale mercato 2015 (1.574.872 unità).
 
GOLF REGINA DELLE ESTERE - Il modello di marca straniera più venduto in Italia è stato ancora una volta la Volkswagen Golf, con 44.436 unità, che ha preceduto la Renault Clio che ha totalizzato 43.193 immatricolazioni. All’ottavo posto della graduatoria c’è poi la Ford Fiesta con 40.227 unità, in buon aumento rispetto al 2014. Segue quindi la Volkswagen Polo, con 36.384 esemplari immatricolati, mentre nel 2014 era arrivata a 31.129.
 
GENERALISTI IN GRUPPO - Tra i nomi delle case straniere “generaliste” , oltre ai modelli finiti nella top ten, tra l’undicesimo e il ventesimo posto si ritrovano praticamente tutti i grandi nomi: Toyota con la Yaris, Citroën con la C3, Opel con la Corsa, Peugeot con la 208 e Nissan con la Qashqai. Da notare il 18° posto della Jeep Renegade, con 23.096 unità, cioè più della Alfa Romeo più venduta, la Giulietta, di cui sono stati immatricolati 22.921 esemplari. Scorrendo la classifica si può rilevare che ci sono stati ben 39 modelli che sono andati oltre i 10 mila esemplari immatricolati e 76 che hanno superato quota 5.000.
 
LA BATTAGLIA DEL LUSSO - Per quanto riguarda le marche di prestigio (Audi, BMW e Mercedes, seguite a grande distanza dalla Lexus e dalla Jaguar Land Rover) il primo modello che appare nella graduatoria delle auto più vendute è l’Audi A3, piazzatasi al 24° posto con 17.151 esemplari. Seguono la Mercedes Classe A al 31° posto con 12.854 immatricolazioni e la BMW Serie 2 alla 40ª posizione con 9.916. 
 

CONSEGNE IN ITALIA: LA TOP 100 NEL 2015

Posiz. Marca e modello Consegne 2015 Consegne 2014
1 Fiat Panda 126.401 104.351
2 Fiat Punto 56.447 57.142
3 Lancia Ypsilon 55.826 51.144
4 Fiat 500L 49.918 51.256
5 Volkswagen Golf 44.436 39.225
6 Renault Clio 43.193 40.866
7 Fiat 500 40.850 43.594
8 Ford Fiesta 40.275 36.859
9 Volkswagen Polo 36.384 31.129
10 Fiat 500X 32.579 97
11 Toyota Yaris 32.170 2.8669
12 Citroën C3 28.027 29.316
13 Opel Corsa 28.025 21.965
14 Peugeot 208 27.914 25.172
15 Nissan Qashqai 27.403 25.544
16 Opel Mokka 24.712 18.115
17 Renault Captur 23.931 18.503
18 Jeep Renegade 23.096 3.733
19 Alfa Romeo Giulietta 22.921 19.602
20 Dacia Duster 20.918 18.378
21 Peugeot 2008 20.333 18.787
22 Peugeot 308 17.939 9.298
23 Dacia Sandero 17.182 15.700
24 Audi A3 17.151 15.519
25 Kia Sportage 16.601 13.116
26 Smart Fortwo 15.837 14.728
27 Ford Focus 13.958 11.281
28 Toyota Aygo 13.813 10.114
29 Nissan Micra 13.537 9.813
30 Ford C-max 13.070 13.368
31 Mercedes A Class 12.854 14.319
32 Hyundai i10 12.495 13.930
33 Ford Ecosport 11.915 3.164
34 Volkswagen Up! 11.841 15.430
35 Mini Countryman 11.562 12.680
36 Hyundai i20 11.556 5.148
37 Mini 10.446 6.442
38 Volkswagen Passat 10.427 6.834
39 Toyota Auris 10.094 9.532
40 BMW 2 Series 9.916 2.256
41 Audi Q3 9.595 8.003
42 Renault Twingo 9.406 6.868
43 Ford Kuga 8.975 7.519
44 Opel Astra 8.943 10.139
45 Hyundai ix35 8.781 12.783
46 Ford B-Max 8.724 8.548
47 Mercedes B Class 8.706 9.634
48 Nissan Juke 8.697 7.743
49 Mercedes GLA 8.601 4.799
50 Volkswagen Tiguan 8.485 9.705
51 BMW 3 Series 8.437 10.854
52 Smart Forfour 8.282 1.140
53 Mercedes C-Class 8.233 5.152
54 Audi A4 8.107 8.379
55 Kia Rio 8.055 6.624
56 Land Rover Range Rover Evoque 7.778 7.843
57 Citroen C4 7.716 10.267
58 Citroen C4 Cactus 7.575 1.534
59 Citroen C1 7.537 4.362
60 Opel Meriva 7.492 8.170
61 Alfa Romeo MiTo 7.458 8.527
62 Ford KA 7.417 6.569
63 Audi A1 7.323 7.909
64 Peugeot 108 7.282 2.833
65 Skoda Octavia 7.215 5.777
66 BMW 1 Series 7.188 6.390
67 Renault Scénic 6.587 7.325
68 Opel Adam 6.426 5.785
69 Renault Mégane 6.390 6.939
70 Toyota RAV4 6.132 7.404
71 Seat Leon 5.962 5.338
72 Hyundai ix20 5.894 6.690
73 Suzuki Vitara 5.797 0
74 Fiat Freemont 5.700 8.489
75 Hyundai Tucson 5.633 0
76 Seat Ibiza 5.390 3.738
77 Fiat Fiorino 4.960 0
78 Opel Karl 4.856 0
79 Audi Q5 4.839 4.411
80 Volvo V40 4.784 3.919
81 Mercedes CLA 4.680 3.463
82 Peugeot 3008 4.485 6.094
83 Land Rover Discovery Sport 4.444 0
84 Audi A6 4.383 3.276
85 Fiat Doblo 4.376 2.838
86 Volvo XC60 4.210 4.230
87 BMW 5 Series 4.160 4.808
88 BMW X1 4.087 6.405
89 Kia Venga 4.079 3.460
90 BMW X3 4.006 4.308
91 Nissan X-Trail 3.848 1.425
92 Suzuki Swift 3.816 3.839
93 Renault Kadjar 3.781 0
94 Land Rover Range Rover Sport 3.707 3.411
95 Skoda Fabia 3.580 2.150
96 Jeep Cherokee 3.451 2.054
97 Suzuki Celerio 3.390 206
98 Opel Zafira 3.293 4.070
99 Abarth 595 3.267 988
100 Opel Insignia 3.250 4.019

 

Fonte dati: Focus2Move





Aggiungi un commento
Ritratto di gilrabbit
15 gennaio 2016 - 08:07
In questi giorno il figlio di un mio conoscente che ha una piccola impresa è partito per la svizzera e va a fare il barman. Qualsiasi cosa anche lavare i piatti nelpeggior posto del mondo è sempre preferibile che darla vinta a chi ogni giorno dalle tv ci dice che siamo un popolo ricco e felice. Personalmente quando avrò la mia pensione venderò quel poco che ho e me ne vado da un'altra parte dove ancora c'è il rispetto per la persona perche le nozze non si potranno fare con le lumache o i fichi secchi ma sicuramente uccidere la mucca che ogni giorno ti da il latte è da stolti e chi ci governa è il re degli stolti in un paese di ciechi. In questo forum tutti scrivono di macchine come se viaggiassero tutti in Ferrari tenedo dei riferimenti fuori dalla loro poratta quando non si rendono conto che in tasca soldi alla mano in molti non possiedono nemmeno il minimo per comperarsi una vecchia Panda usata!
Ritratto di Lucio88
15 gennaio 2016 - 12:37
Sono pienamente d'accordo con te questa folle tassazione è miope ha provocato l'affossamento dei consumi e chi veramente aveva capitali li ha portati all'estero da un pezzo.... Su una cosa però non mi trovi dalla tua parte cioè... sicuramente ci sono zone e zone nell'italia ma almeno qui a Bologna e province vicine si avrà avuto un peggioramento del potere d'acquisto , ma ti posso assicurare che vedendo un po l'Est europeo quindi non ti parlo di Burundi, ma di luoghi a 1500-2000 km di distanza ancora Europa quindi stiamo ancora molto bene....
Ritratto di Lucio88
15 gennaio 2016 - 12:39
ho parlato di Bologna perchè vivo in quelle parti quindi piu o meno si vede la situazione, non perchè noi bolognesi siamo piu bravi o ci reputiamo migliori, assolutamente no..........
Ritratto di gilrabbit
15 gennaio 2016 - 12:50
Sono stato in Ungheria la prima volta una decina di anni e ho trovato un popolo più che dignitoso. Ci sono tornato quest'anno e ho visto netti miglioramenti nel loro tenore di vita in un paese perfettamente ordinato dove ognuno fa ciò che deve fare. Sono stato 2 anni fa in Polonia non come turista ma in casa di amici con i quali ho girato al di fuori dei classici circuiti. Ho visto gente che inizia a stare bene tanto che persone che prima vivevano fa emnigranti a Roma se ne sono tornati a lavorare nel loro paese. Lì con 800 euro vivi mentre da noi con 1300 fai la fame. Sono stato in Repubblica Ceca e ho vistro più auto di lusso che a Roma con mezzi pubblici che funzionano come orologi svizeri. Ci sarà un motivo per il quale questi paesi non entrano nell'euro, non vogliono immigrazioni selvagge e pagherebbero oro per uscire dall'unione europea. In Ungheria lo scontrino te lo fa anche chi ti vende una rapa in mezzo alla campagna perchè sa che lo stato più del 15% non gli chiede. Quest'anno ci tornerò perchè da quel che ho visto secondo le mie esigenze è il miglior paese che c'è in europa con immense possibilità di crescita.
Ritratto di Lucio88
15 gennaio 2016 - 13:46
Si a Praga ho visto anche io moltissime auto di lusso, ma la ricchezza è concentrata nelle mani di molto pochi, sono stato in Ucraina prima della guerra... Le persone come dici cordiali , mi hanno trattato benissimo, sono rimasto impressionato non pensavo... pero sembrava di vedere una foto dell'Italia 40 anni fa... stipendi equivalenti a 300 euro benzina 1 euro/lt ora è peggio... poi anche guardando le facce delle persone uomini donne nella metro di kiev , erano tristi .... purtroppo. Ma come dicevo all'inizio del commento le persone cordiali e dignitosissime però fuori non farei a cambio. Poi ovvio giro nei quartieri buoni di Praga , kiev , etc è tutto bello, ma in periferia non so
Ritratto di gilrabbit
18 gennaio 2016 - 13:42
Io credo che la felicità di un popolo non si misura con in Pil. Parlando di Ungheria, che conosco abbastanza, la legge è legge, la pulizia è pulizia, i servizi pubblici funzionano tanto che a Budapest il parcheggio costa 1,40 euro l'ora ma loro se ne fregano perchè tutti hanno la tessera del bus e metro e funziona dalle 4,30 del mattino all'una di notte e ti porta da ogni parte delal città. A Roma CAPUT MUNDI stamattina la ferrovia Roma Ostia è rimasta bloccata perchè i treni visto l'ababssamento della temperatura notturna non erano stati riscaldati e non potevano partire. In compenso in estate con i finestrini bloccati il più delle volte hanno l'aria consizionanta che non funziona. Tralascio la situazione sulla monnezza ma basta sintonizzarsi su http://www.romafaschifo.com/ per vedere spettacoli che nemmeno nel Burundi possono vedere. Del resto vivere in una città dove la quasi totalità della popolazione arevbbe disposta al trasloco immediato in altro luogo credo uccida ogni possibile voglia di redenzione. Tra alcuni mesi ci saranno le nuove elezioni e bla bla bla....io qual giorno vado al mare perche come diceva la buonanima del ventennio: " Governare gli italiani non è impossibile...è inutile."
Ritratto di Claus90
14 gennaio 2016 - 11:21
La panda come al solito è un prodotto ottimo è quindi le vendite premiano.
Ritratto di Claus90
14 gennaio 2016 - 11:29
Mi stupisco di come la punto possa andare ancora così forte nonostante l'età e la gamma ridotta all'osso, quel giorno in cui ci sarà una hatchback fresca e stilosa le vendite decolleranno.
Ritratto di panda07
14 gennaio 2016 - 18:10
1
La panda è un ottimo prodotto, e in italia che sia apprezzatissimo penso sia scontato anche se a listino costa più della concorrenza, anche fuori dall'Europa vende bene e secondo me merita tutto questo successo, la y dicono tutti che sia brutta ma a me sembra che venda! per la 500 il calo delle vendite secondo me è dovuto a causa dell'imminente lifting che ci è stato a fine 2015 e la gente sapendo del lifting ha aspettato di ordinarla. Sconvolgente anche la punto che nonostante l'eta va ancora bene e la Giulietta che ha preso più ordine rispetto all'anno passato.
Ritratto di anjme
15 gennaio 2016 - 00:10
77° Fiat Fiorino? Ma non era stato dismesso già molti anni fa?
Pagine