NEWS

Auto a gas, le più amate dagli italiani

02 febbraio 2012

La classifica dei 10 modelli “più trasformati” a Gpl o a metano vede, nel 2011, la Fiat Punto in prima posizione.

ANCHE UNA MERCEDES – Il consorzio Ecogas, l’associazione che si occupa della promozione dei carburanti Gpl e metano, ha diramato la classifica delle auto più trasformate a gas: si tratta delle vetture che escono dalla fabbrica con l’alimentazione a benzina e su cui viene installato in un secondo momento un impianto a Gpl o a metano (diventano, quindi, “bifuel”). Nel 2011 la più gettonata è la “vecchia” Punto (nella foto sopra): 8731 clienti hanno fatto montare un impianto a Gpl sulla loro Fiat, e 1952 uno a metano. La classifica vede una presenza massiccia di utilitarie: solo due le medie (Volkswagen Golf, al sesto posto, e Renault Mégane in ottava posizione). Stupisce una Mercedes nella top ten: è la Classe A, piccola monovolume molto richiesta con motore a gasolio: evidentemente, i pochi che hanno acquistato una versione a benzina hanno pensato di ridurre i costi di gestione montando un impianto a Gpl o a metano. In totale, nel 2011 sono state 124.380 le auto trasformate a gas: 110.164 a Gpl e 14.216 a metano. Netta, quindi, la preferenza verso il gas di petrolio liquefatto, dovuta soprattuto al fatto che la rete di distributori di metano è poco capillare.

 

I modelli più trasformati a "gas" nel 2011
  Marca e modello Esemplari trasformati a Gpl Esemplari trasformati a metano Totale
1 Fiat Punto 8.731 1.952 10.683
2 Fiat Panda 6.067 1.231 7.298
3 Lancia Ypsilon 3.787 641 4.428
4 Fiat Grande Punto 3.129 393 3.522
5 Ford Fiesta 2.659 332 2.991
6 Volkswagen Golf 2.310 432 2.742
7 Volkswagen Polo 1.494 309 1.803
8 Renault Mégane 1.410 206 1.616
9 Mercedes Classe A 1.361 134 1.495
10 Fiat Seicento 1.286 151 1.437

Elaborazione del Consorzio Ecogas su dati forniti dal ministero dei trasporti per il periodo gennaio/dicembre 2011


IL 2012 PROMETTE BENE  - Per quanto riguarda, invece, le vetture omologate a Gpl o a metano (ovvero, quelle che escono dalla fabbrica già con l’impianto a gas montato e omologato), il 2011 non è stato particolarmente positivo. Netto il calo rispetto al 2009 (l’anno degli incentivi governativi): il Gpl è crollato dal 15,7% delle immatricolazioni totali al 3,2%, e il metano è sceso dal 5,9% a un misero 2,2. Per il 2012, però, è prevista una ripresa: il rincaro di benzina e gasolio sta spingendo parecchi automobilisti a passare al gas, allettati anche dalle numerose promozioni che le case automobilistiche stanno riservando alle vetture a Gpl e quelle a metano (specie per le utilitarie).



Aggiungi un commento
Ritratto di Jinzo
2 febbraio 2012 - 21:17
e un ottima strategia per aumentare i prezzi di benza e gasolio per omologare maggiormente auto con 2 carburanti cosi fatturano anche le aziende bombolare...e tutto un giro ormai,soldi soldi soldi..... fanno il diesel anche dalle alghe e molti nn lo sanno,il gas era raro e da qualke anno ha spopolato perche bisogna aumentare i consumi e IO PAGO...disse totò....io camminavo con la marbella 850cc a carburatore SOLO con l'idorgeno ricavato tramite elettrolisi tutto artigianale... quando avro qualke soldino prendero un altra pandina e camminerà allo stesso modo...io nn pago la benza agli usurai
Ritratto di SaverioS
3 febbraio 2012 - 15:32
Sono un povero cristo come te e mi interessa il discorso della marbella 850cc ad idrogeno, vorrei approfondire circa il ricavato tramite elettrolisi.. ( qualcosa sò!! ma vorrei approfondire come fai tu ) Se ci vogliamo sentire, manda un fischio, e se preferisci in privato sono lo stesso disponibile.
Ritratto di giuseppe26
2 febbraio 2012 - 21:56
io continuo a preferire la benzina
Ritratto di maparu
3 febbraio 2012 - 00:04
Sono possessore di una croma 1.9 multijet.....per la mia professione percorro 60000 km l'anno pari a circa 6000 € di gasolio. Pazzesco .....non dico altro. Il gpl deve e dovrà essere studiato e impiegato in motori e cilindrate più grandi. E' assurdo bruciare € in gasolio e non riuscire a fare la spesa per casa.
Ritratto di juvefc87
3 febbraio 2012 - 00:05
puoi parcheggiare ovunque (almeno io che mi muovo in città piccole) e al contrario del metano può essere montato su quasi tutti i motori (benzina), xkè il metano crea diversi problemi all'assetto poichè crea maggiori ingombri, mentre col gpl si mette la ciambella (38L) la mia, con 30 euro il pieno e risparmio la metà si può dire, audi A3 1.6, con 20 euro faccio 330 km..
Ritratto di Niko46
3 febbraio 2012 - 02:07
3
Marchionne la mette in cantina ed è la preferita a gpl... che dire, nonostante gli anni rimane sempre una delle migliori utilitarie mai costruite (il numero di Punto seconda serie che continuano a girare per le strade italiane la dice lunga sulla questione), se invece di ingrassare la Panda tirassero fuori una nuova Punto con le misure della precedente (la 208 è più piccola e più spaziosa no?, non credo che loro siano più ganzi, quindi...) farebbe faville... Anche la mia (Sporting '01), con l'indistruttibile fire 16v ha già superato la soglia dei 400.000 e va ancora come un orologio (basta fare la regolare manutenzione e non lo senti nemmeno). Sul gpl e metano, so che oramai sono sicuri, ma io non comprerei mai un'auto del genere... nonostante tutto non mi ispirano fiducia (non sulla durata meccanica, sulla sicurezza in se), sono fisime mentali, ma in auto ci devo stare bene io in primis, quindi in futuro o benzina (ibrido) o diesel, o elettrico extended range (ad averci 40.000 euronzi credo che correrei alla Opel a prenotare la Ampera...) e basta...
Ritratto di onlyroma
3 febbraio 2012 - 08:40
Io ho una 147 a gpl,naturalmente l'ho acquistata già sapendo che l'avrei modificata. Quello che non capisco è il perchè la gente acquista auto gpl direttamente dalla casa. Se vi fate un giro,una auto che esce già con la doppia alimentazione costa circa 2000€in più. Io ho pagato 700€ la trasformazione in comode rate (10 mesi).Poi dobbiamo scegliere motorizzazioni obbligate,e questo mi manda in bestia. Fatevi un giro e vedrete che l'aftermarket è molto + economico. Certo è che la garanzia decade x problemi al motore,ma se siete fortunati avrete riparmiato molti soldi e avrete l'auto con il motore che volevate. Se avrete problemi,avete sempre un budget di 1300€ circa x ripararla. Il mio consiglio è : acquisto auto benzina,aspettare qualche mese e vedere se è nata male,così si manda in assistenza. poi farla modificare. Il risparmio è incredibile,pochissima perdita di prestazioni,manutenzione pari a 0,consumi leggermentie aumentati tra benzina e gpl.
Ritratto di DaveK1982
3 febbraio 2012 - 10:03
7
sia per l'omologato che per l'after-market. Per quel che ne so, due sono le qualità fondamentali per un buona auto a gpl: testata rinforzata e valvole autoregistranti. Le valvole autoregistranti a volte le hanno già i motori a benzina, mentre la testata rinforzata deve essere la casa a fartela apposta e penso sia per questo che le omologate costano di più.
Ritratto di onlyroma
3 febbraio 2012 - 18:23
Qualsiasi auto va bene a gpl. l'unica accortezza che bisogna avere è viaggiare qualche km a benzina tutti i mesi. Così non manca la lubrificazione dei componeti.
Ritratto di DaveK1982
4 febbraio 2012 - 08:30
7
per esperienza, un mio conoscente aveva comprato una scenic e ha trasformato il 1.6 a gpl ma già dopo il primo mese ha avuto dei problemi. Dopo mesi e mesi di tentativi gli hanno detto che l'unica soluzione era usare un pieno di benzina per ogni pieno di gpl, in pratica annullando completamente il risparmio del carburante.
Pagine