NEWS

Auto a gas, le più amate dagli italiani

02 febbraio 2012

La classifica dei 10 modelli “più trasformati” a Gpl o a metano vede, nel 2011, la Fiat Punto in prima posizione.

ANCHE UNA MERCEDES – Il consorzio Ecogas, l’associazione che si occupa della promozione dei carburanti Gpl e metano, ha diramato la classifica delle auto più trasformate a gas: si tratta delle vetture che escono dalla fabbrica con l’alimentazione a benzina e su cui viene installato in un secondo momento un impianto a Gpl o a metano (diventano, quindi, “bifuel”). Nel 2011 la più gettonata è la “vecchia” Punto (nella foto sopra): 8731 clienti hanno fatto montare un impianto a Gpl sulla loro Fiat, e 1952 uno a metano. La classifica vede una presenza massiccia di utilitarie: solo due le medie (Volkswagen Golf, al sesto posto, e Renault Mégane in ottava posizione). Stupisce una Mercedes nella top ten: è la Classe A, piccola monovolume molto richiesta con motore a gasolio: evidentemente, i pochi che hanno acquistato una versione a benzina hanno pensato di ridurre i costi di gestione montando un impianto a Gpl o a metano. In totale, nel 2011 sono state 124.380 le auto trasformate a gas: 110.164 a Gpl e 14.216 a metano. Netta, quindi, la preferenza verso il gas di petrolio liquefatto, dovuta soprattuto al fatto che la rete di distributori di metano è poco capillare.

 

I modelli più trasformati a "gas" nel 2011
  Marca e modello Esemplari trasformati a Gpl Esemplari trasformati a metano Totale
1 Fiat Punto 8.731 1.952 10.683
2 Fiat Panda 6.067 1.231 7.298
3 Lancia Ypsilon 3.787 641 4.428
4 Fiat Grande Punto 3.129 393 3.522
5 Ford Fiesta 2.659 332 2.991
6 Volkswagen Golf 2.310 432 2.742
7 Volkswagen Polo 1.494 309 1.803
8 Renault Mégane 1.410 206 1.616
9 Mercedes Classe A 1.361 134 1.495
10 Fiat Seicento 1.286 151 1.437

Elaborazione del Consorzio Ecogas su dati forniti dal ministero dei trasporti per il periodo gennaio/dicembre 2011


IL 2012 PROMETTE BENE  - Per quanto riguarda, invece, le vetture omologate a Gpl o a metano (ovvero, quelle che escono dalla fabbrica già con l’impianto a gas montato e omologato), il 2011 non è stato particolarmente positivo. Netto il calo rispetto al 2009 (l’anno degli incentivi governativi): il Gpl è crollato dal 15,7% delle immatricolazioni totali al 3,2%, e il metano è sceso dal 5,9% a un misero 2,2. Per il 2012, però, è prevista una ripresa: il rincaro di benzina e gasolio sta spingendo parecchi automobilisti a passare al gas, allettati anche dalle numerose promozioni che le case automobilistiche stanno riservando alle vetture a Gpl e quelle a metano (specie per le utilitarie).



Aggiungi un commento
Ritratto di lada-niva22
3 febbraio 2012 - 11:04
...sul fatto della convenienza economica al momento dell'acquisto;ma in caso di problemi, e con la garanzia decaduta,si può andar incontro al classico "calvario" che può costarti ben più del migliaio di euro risparmiati sul prezzo di listino. Sinceramente non vorrei correre questi rischi e basarmi sulla "fortuna",quindi,e se posso permettermelo,preferisco andare sull'impianto montato direttamente dalla casa. Hai ragione sul fatto delle rate,ma alla fine acquistando il nuovo,anche il surplus dell'impianto viene ammortizzato dalle rate (qualora si preceda all'acquisto con il finanziamento). Se inoltre calcoli che anche le auto a gasolio costano sempre sui 2000 euro in più della stessa versione a benzina,calcolatrice alla mano ti accorgi la convenienza del gpl rispetto al gasolio.
Ritratto di onlyroma
3 febbraio 2012 - 18:26
Il mio impianto è garantito 5 anni contro ogni guasto. Devo solo ogni anno andare in oficina x fare il tagliando(che poi è solo cambio filtro gas) pagando 35€
Ritratto di metacril
3 febbraio 2012 - 11:45
secondo me c'erano degli incentivi.non credo proprio che un impianto a gpl (sopratutto ora che va di moda) costi "solo" 700 euro.
Ritratto di Montanelli
3 febbraio 2012 - 12:44
dipende dal tipo di impianto... costa quella cifra un impianto semplice per una vecchia macchina a carburatore... altrimenti sei sui 1200!
Ritratto di Faldo48
3 febbraio 2012 - 15:08
E noi gliele parcheggiamo sotto montecitorio ma .......con il pieno
Ritratto di onlyroma
3 febbraio 2012 - 18:35
Quello che hai scritto mi fa pensare che non hai letto che auto ho. Una 147 dove ce l'ha il carburatore? Il mio impianto è ULTIMA GENERAZIONE. Basta leggere e informarsi x trovare il mio installatore,che oggi come oggi è anche il + venduto in ITALIA,costruisce tutto x il suo impianto,dalle centraline,alla elettrovalvola. Io non faccio pubblicità,xchè non ne ho nesssun beneficio,quindi non faccio il nome,ma mi sembra assurdo che in giro non abbiate letto della pubblicità di questo costruttore. A Roma sui vari giornali gratuiti,la pubblicità e il prezzo è stampato a lettere cubitali.
Ritratto di onlyroma
3 febbraio 2012 - 18:29
Io prima di acquistare mi informo e guardo dove un prodotto che mi interessa costa meno. In questo caso le varie case che installano il gpl hanno dei prezzi completamente differenti. Ho trovato questo che mi ha dato un impianto di ULTIMA generazione,5 anni di garanzia e il pagamento in 12 comode rate.
Ritratto di Joeilpilota
3 febbraio 2012 - 21:04
OK con quanto da Te detto. Per maggior sicurezza, acquistare un'auto nuova e provvedere alla installazione dopo circa 10.000 KM in maniera che il motore si sia "assestato".
Ritratto di Sprint105
3 febbraio 2012 - 10:22
costano benzina e gasolio, il gas può essere interessante. Ma temo che Monti non tarderà ad aumentare anche quello
Ritratto di SaverioS
3 febbraio 2012 - 15:48
GIA' l'ha fatto !!! e continua a farlo, e lo rifarà anche più sostanzioso.... il guaio e che POCHI SE NE SONO ACCORTI, e proprio per questo che continuerà a farlo SEMPRE PIU' SOSTANZIOSO !!!! Ricorda, che metano e gpl sono gli stessi carburanti usati per riscaldamento abitazioni e cottura cibi, appena anche sensibilmente aumenterà la quota di auto che vanno anche con questo tipo di carburante VEDRAI CHE RISATE SI FARANNO i nostri governanti applicando aumenti negli ultimi carburanti disponibili per la massa (noi)
Pagine