Jeep: la baby-Renegade fra due-tre anni

07 marzo 2019

Il responsabile di Jeep in Europa, Jeff Hines, conferma il momento d'oro del marchio: in arrivo molte novità, e pare proprio che la “piccolina” diventerà realtà.

Jeep: la baby-Renegade fra due-tre anni

ANCHE LE COMPASS IN ITALIA - Le novità importanti per la Jeep qui a Ginevra sono le versioni ibride plug-in delle crossover Renegade e Compass (qui la news). Da qui iniziamo la chiacchierata con Jeff Hines (foto sopra), che dall'inizio del 2018 è il responsabile del marchio in Europa. “Questi modelli sono 4x4, il loro arrivo nelle concessionarie è previsto per la prima parte del 2020 e anticiperà di poco quello della Wrangler ibrida. Con queste versioni ampliamo l'offerta nel campi dei motori, per soddisfare le esigenze più diverse. C'è l'intenzione di continuare a proporre ancora a lungo modelli a benzina e anche diesel, oltre agli ibridi plug-in. E pensiamo che, soprattutto in Italia, questi ultimi costituiranno il 20-25% delle richieste.” Ma Hines vuole mettere in rilievo anche un altro fatto: “oggi le Compass destinate all'Europa arrivano dai nostri stabilimenti messicani, ma alla fine del 2019 la produzione verrà spostata in Italia, a Melfi, da dove esce già la Renegade.” 

UN MODELLO NUOVO DOPO L'ALTRO - Hines ha confermato le altre novità: “Da qui al 2022 arriveranno via via in Europa, Italia inclusa, il pick-up della Wrangler, denominato Gladiator, e poi la Grand Cherokee, e le Wagoneer e Grand Wagoneer, suv imponenti con tre file di sedili.” Ma forse il modello futuro più interessante è la “piccolina”, di cui si parla da tempo. Mostrando a Hines lo stand della Fiat a pochi passi di distanza, dove fa bella mostra il prototipo della Centoventi, gli chiediamo a che punto siamo: si fa o non si fa, la baby-Jeep “cugina” della futura Panda 4x4? La risposta è che “il modello ci interessa moltissimo, e puntiamo certamente a realizzarlo. Il nostro orizzonte temporale sono due-tre anni, e in ogni caso, se lo faremo, sarà un modello disegnato, sviluppato e prodotto in Europa, sulla base delle esigenze degli automobilisti del Vecchio Continente.”  



Aggiungi un commento
Ritratto di Woldemort
7 marzo 2019 - 22:02
Sempre meglio che fare di una Ibiza una A1
Ritratto di DavideK
8 marzo 2019 - 00:45
Ibiza ed A1 sono su una piattaforma, MQB, che è la stessa pensata per segmenti superiori. Ma il vero problema è un altro: Audi fa anche A1, mentre continua a fare tutte le auto grosse. Qui l'ultima grossa è Grand Cherokee, fatta su base Mercedes prima che arrivasse Fiat. Secondo te cosa succederebbe ad Audi, se la smettesse di fare le varie A/S/RS/4/5/6/7/8 + Q5/7 + R8? E facesse solo A1 ed A3? Per quanto tempo pensi riuscirebbe a chiedere l'extra margine che oggi ottiene sulle piccole? Questo è ciò che fa Fiat. Dice: "Ah che bello, su A1 possiamo avere più margine, facciamo solo questa, senza fare la fatica di fare quelle grandi". E' esattamente così che hanno fatto sparire Lancia. Vedrai che margini tra qualche anno, con 3 versioni di Panda marchiate Jeep.
Ritratto di Fr4ncesco
8 marzo 2019 - 01:24
2
Almeno la Grand Cherokee la devi per forza fare perchè in USA è il segmento più importante ed è un modello storicamente apprezzato, poi hanno confermato la Wagoneer e la Grand Wagoneer su piattaforma Ram (in linea con le vere rivali statunitensi). Jeep è il marchio che produce più utili e che ha una percezione maggiore ed è quello dove stanno investendo di più (dopo anni e anni per la prima volta un modello FCA sarà prodotto in due stabilimenti diversi per adempiere alla domanda).
Ritratto di DavideK
8 marzo 2019 - 16:49
Vedremo i fatti! In quanto a chiacchiere, non sono secondi a nessuno.
Ritratto di Giuliopedrali
8 marzo 2019 - 08:49
Jeep sta calando pure in USA e in Europa escludendo l'Italia e forse la Francia poco più che una manciata, basta guardare i numeri, ma la pecezione è come una volta: andavi qui vicino in Austria vedevi un austriaco su una Lancia o una bella viennese su una Ypsilon e ti sembrava che tutti gli austriaci avessero un'auto italiana... I numeri in quei paesi li fanno 500, Ducato e Tipo.
Ritratto di GeorgeN
8 marzo 2019 - 09:13
Tutto (fiat, alfa, jeep, maserati) nel 2021-2022. Avoja aspettare. Nel frattempo si compra altrove. Mica la gente compra prodotti vecchiotti.
Pagine