NEWS

Sulla Bentley Bentayga arriva il motore diesel

21 settembre 2016

La Bentley Bentayga non è solo la prima suv della casa, ma anche la prima con motore diesel: un V8 4.0 con 435 CV.

Sulla Bentley Bentayga arriva il motore diesel

DIESEL, MA SEMPRE SPORTIVA - Motore diesel V8 di 4 litri di cilindrata, sovralimentato con un sistema a tre turbo, 4 valvole per cilindro. È l’essenza della carta d’identità della versione a gasolio della suv di lusso Bentley Bentayga che offre prestazioni di tutto rilievo. La casa inglese ha infatti voluto che la Bentayga a gasolio offrisse lo stesso piacere di guida delle Bentley a benzina, tradizionalmente tutte molto brillanti. Altra dote sottolineata, comprensibilmente, dalla Bentley è la grande autonomia della vettura: oltre 1.000 km sulla base del consumo medio. Quanto alle emissioni di CO2 sono le più contenute di tutta la gamma Bentley: 210 g/km. Al profilo d’eccellenza della vettura, sia per quanto concerne le prestazioni che per i consumi e le emissioni, contribuisce anche la trasmissione basata sul cambio automatico ZF a 8 rapporti.

TURBO ELETTRICO - Il motore sviluppato dall'Audi (è lo stesso montato sulla SQ7) può contare su due turbine a geometria variabile a funzionamento sequenziale, integrate da un terzo turbo a comando elettrico (QUI per saperne di più). Quest’ultimo è volto a eliminare ogni pur minimo effetto di turbo-lag. Per la Bentley, questa combinazione fa sì che la Bentayga diesel offra le stesse caratteristiche e piacere di guida delle Bentley a benzina. Ad esaltare il comfort di guida è senz’altro la grande coppia motrice di 900 Nm, disponibile da 1.000 a 3.250 giri. La potenza massima di 435 CV è invece erogata nell’arco di regimi da 3.750 a 5.000 giri.

“VOLTO” TOSTO E FRIGOBAR - La Bentley Bentayga diesel vuole anche essere riconoscibile dall’esterno. A questo scopo gli stilisti della casa inglese hanno lavorato sul frontale, realizzando una calandra in cui spicca la mascherina color nero contornata dalla vistosa cornice cromata. Di rilievo anche le ruote con cerchi in lega Mulliner da 21”. In linea con gli standard Bentley è anche l’allestimento interno, che oltre ogni gadget presente sulle top class, prevede anche un set Mulliner completo di frigorifero, bicchieri, posate, vano per alimenti. Per non dire dell’orologio Breitling, in oro massiccio, bianco o rosa…

4X4 CON IL TORSEN - La Bentley Bentayga è dotata di trazione integrale permanente, con ripartizione della coppia per il 40% alle ruote anteriori e 60% a quelle posteriori. La distribuzione della coppia motrice è affidata a un differenziale Torsen centrale. I freni sono a disco sulle quattro ruote, con dischi anteriori ventilati e di 40 cm di diametro mentre quelli posteriori sono 38 cm. I cerchi di serie sono da 20”  con gli optional da 21” e 22”. La lunghezza della Bentayga diesel è di 514 cm, la larghezza 200 cm (222 comprendendo gli specchietti laterali). Il diametro minimo di sterzata è di 12,4 metri. Il peso complessivo della vettura è di 3.250 kg.

Bentley Bentayga
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
36
9
18
30
76
VOTO MEDIO
2,4
2.402365
169


Aggiungi un commento
Ritratto di Gasswagen
21 settembre 2016 - 18:14
Solo FERRARI. Lascia perdere la bugatti.
Ritratto di luperk
21 settembre 2016 - 23:28
bugatti come brand oggi è poca cosa, ma la chiron è superiore a qualsiasi ferrari mai creata.
Ritratto di Rock_оr_bust
21 settembre 2016 - 15:39
Adesso qualche ciaparat sosterrà che è ammissibile montare un diesel su una Bentley (poi con una potenza ridicola di 435 cv) soltanto perchè è un vaggaro. Il diesel lo può montare soltanto la Levante con 250 cv senza perdere il fascino, non questi rottami teutonici.
Ritratto di nicktwo
21 settembre 2016 - 15:54
piu' che altro adesso qualcuno che non e' uno ciaparat ci dovrebbe spiegare perche' bentley che e' il summit del gruppo vw monta uno zf 8 rapporti invece che un doppia frizione (che troviamo anche sulle golf da 25 mila euro), dove nell'articolo della giulia sembrava che il primo era una scelta povera-pezzente mentre il secondo la nobilta' dei cambi automatici... bha, che dire, come vènire boicottati dallo stesso proprio gruppo automobilistico per cui si tifa... saluti
Ritratto di Rock_оr_bust
21 settembre 2016 - 15:59
Non preoccuparti, a breve arriveranno i perdabal vaggari ad intasare sto forum difendendo pure le scelte assurde di questo marchietto che produce solo rottami (come il suvvettino nell'articolo col suo misero motore che forse va bene su un Iveco)
Ritratto di Gasswagen
21 settembre 2016 - 18:16
Scherzi vero? Iveco avesse montato quei motori puzzolenti sarebbe già bella morta e sepolta appena nata.
Ritratto di basti73
22 settembre 2016 - 06:23
Perchè i motori IVECO e gli FCA in generale quando li metti in moto emanano un gradevole profumo di gelsomino vero?
Ritratto di basti73
22 settembre 2016 - 06:24
O magari all' acqua di rose?
Ritratto di hulk74
21 settembre 2016 - 16:19
Lo ZF 8 marce ha vari "modelli" adatti alle varie coppie, il meglio tra gli automatici. I doppia frizione sono tanti e vari. Il PDK (sempre zf) è eccezionale, come quello montato da Ferrari, mclaren, lamborghini, ecc... ma il doppia frizione della R8 (uguale a quello della huracan) non è quello del golf 1.6 tdi... meglio chiarire per i meno eruditi. E non mi riferisco sicuramente a te, nicktwo:-)
Ritratto di nicktwo
21 settembre 2016 - 16:55
su questo fatto della componentistica della golf non proprio a livello del resto della gamma del gruppo, e viceversa che il resto della gamma piu' alta si eleva rispetto alla golf, non andrei tanto a scontarlo... se ci fai caso, per esempio, tolte le bocchehtte la consolle fino alla zona cambio piu' il volante coi tastini comprensivo del cruscotto della passat sono gli stessi, tinte a parte, della golf se non ho visto male... saluti
Pagine