Un sogno chiamato Flying Spur

21 febbraio 2013

La Bentley a Ginevra presenterà la sua nuova quattro porte, la Flying Spur, con motore 6.0 litri da 625 CV, capace di spingere la vettura a 325 km/h.

Un sogno chiamato Flying Spur

PER SOGNARE - Per chi andrà al salone di Ginevra non per vedere come potrebbe cambiare l’auto ma per sognare, uno stand da visitare assolutamente sarà quello della Bentley, dove sarà presentato al pubblico il nuovo modello Flying Spur, berlina a quattro porte appartenente a quella ristrettissima categoria di auto per la quale è difficile trovare aggettivi. 

MIX DI RANGO - Lunga 530 cm, larga 198, alta 149, la Bentley Flying Spur propone i suoi contenuti esclusivi ed esaustivi di qualsiasi aspettativa su quattro ruote, con un inedito design che vuole (e deve) abbinare l’immagine tradizione della marca - elegante, lussuosa, ma anche sportiveggiante - con un qualcosa che la sottragga al rischio del deja vu e del ripetitivo, coniugando in chiave moderna la personalità sofisticata ed esclusiva di questo genere di auto. 
 
 
IL CUORE NEL PASSATO - Gli stilisti della Bentley hanno dato vita a una linea che comprende elementi riconducibili agli stilemi dell’eleganza tradizionale con altri più innovatori. Uno dei primi motivi che si notano, è l’altezza ribassata della vettura. Le imponenti viste laterali e l’impostazione generale possente, risultano mitigate dalla minore proiezione verso l’alto del corpo vettura. Un esito notevole lo ottengono anche i diversi tratti incisivi che “animano” la carrozzeria, in un gioco di contrasto equilibrato con le vaste superfici delle fiancate. Nella parte anteriore della Flying Spur poi, i gruppi ottici svolgono una funzione di alleggerimento, anche grazie all’adozione della tecnologia a led. 
 
 
PRESTAZIONI MOZZAFIATO - Con la ricca storia di cui la Bentley può vantare, per tanto “vestito” c’era bisogno di un motore di primo piano, capace di dare alla vettura la grinta e la personalità che i pochi e fortunati clienti di queste auto si aspettano da una Bentley. Sotto il cofano della Flying Spur c’è dunque il 12 cilindri a W, biturbo di 6 litri, capace di erogare 625 CV a 6.000 giri, con la bazzecola di coppia di 800 Nm a 2.000 giri. Numeri importanti, ma peraltro indispensabili se si vogliono spingere i 2.475 kg della vettura a 322 km/h, con scatto 0-100 km/h in 4,6 secondi. Perché di questo tenore sono le prestazioni della Bentley Flying Spur. Che sono prestazioni al limite dell’incredibile se si considera che l'auto è un salotto viaggiante, completo di tutto. Un tutto di qualità. 
 
 
CURA MANIACALE E TECNOLOGIA - Quanto alle finiture e all’equipaggiamento, la Bentley dice che si tratta di un mix di lavorazione artigianale intesa nel migliore dei significati e di livelli quasi maniacali, abbinata al top della qualità tecnologica, con il meglio dei materiali scelto per ogni esigenza, dai rivestimenti agli inserti in legno, dalla tecnologia di servizio a quella di navigazione e intrattenimento. Insomma, un sogno. Per i più. 
 

 

Bentley Flying Spur
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
32
18
16
5
5
VOTO MEDIO
3,9
3.88158
76


Aggiungi un commento
Ritratto di Subaru_Impreza
22 febbraio 2013 - 16:52
Non ho assolutamente detto che sono peggiorate, anzi, ho guardato un filmato in inglese di oltre mezz'ora dove viene descritta minuziosamente la Phantom ed è veramente eccellente. Lo stesso vale x le Jaguar, prima sulla XJ trovavo le stesse maniglie nelle portiere della Mondeo del 2000. Ora è molto meglio sotto ogni punto di vista, tranne che sotto la voce "fascino". D'altra parte se la XJ è stata uguale x 40 anni e stravolgi completamente la linea , è inevitabile che i puristi potrebbero storcere un po' il naso. Ormai di icone automobilistiche sono rimaste solo la 911 e la Range Rover (volendo farti contento aggiungo anche la Corvette :D).
Ritratto di fabri99
22 febbraio 2013 - 17:20
4
Ma secondo me, anche nello stile, è stato un passo grandissimo: forse troppo grande ok, ma sopratutto la attuale XF è stupenda... Ciao ;) PS. Beh, grazie per la 'Vette, anche se non è poi così icona come 911 e RR...
Ritratto di wiliams
21 febbraio 2013 - 21:54
Un baraccone di auto,molto tozza e dalla linea "pesante" e banale.E poi le BENTLEY non esistono più,quelle di oggi sono delle VOLKSWAGEN travestite.Molto meglio la nuova MASERATI QUATTROPORTE,linea molto più slanciata e "leggera",e con "soli" 8 cilindri 3.8 di cilindrata con 530 CV riesce ad andare veloce e forse anche di più rispetto a questo baraccone di VOLKSBENTLEY che monta un 12 CILINDRI 6.0 di cilindrata da oltre 600 CV.Bocciata in pieno.
Ritratto di preoccupato
22 febbraio 2013 - 08:54
Auto destinata per i paesi ricchi.EMIRATI ARABI,CINA e INDIA.Non proponibile nei paesi sottosviluppati europei.
Ritratto di Subaru_Impreza
22 febbraio 2013 - 16:46
Scusa se mi permetto, ma definire Cina e India paesi ricchi è un insulto vero e proprio. Piuttosto diciamo che in quei 2 paesi sono presenti grandi capitalisti che possono permettersi yatch e ovviamente queste auto. Prova a ripetere la stessa frase al 99% della popolazione indiana che viene sfruttata x 1 dollaro al giorno.
Ritratto di robix
4 febbraio 2016 - 18:11
ma come si fa a dire che la maserati sia meglio? ho letto questo commento anche x altre automobili indubbiamente migliori, se si parla di estetica ci puo anche stare, i gusti son gusti ma riguardo a contenuti qualita costruttiva e blasone la quatro porte e in netto svantaggio, a me spiace dirlo ma le tedesche sono anni luce avanti alla maserati e questa non e una mia opinione ma e un dato di fatto, speriamo che la maserati investa x riprendersi il posto che le spetta anche se la vedo dura
Pagine