NEWS

Anche la BMW ha il suo assistente vocale

7 settembre 2018

L'Intelligent Personal Assistant arriverà a marzo 2019 e permetterà al guidatore di impartire comandi e ottenere informazioni con la voce.

Anche la BMW ha il suo assistente vocale

CON LA VOCE - Sulle BMW in vendita da marzo 2019 non si resterà mai davvero soli a bordo, perché integrato nel sistema multimediale Operating System 7.0 ci sarà un assistente vocale a cui chiedere informazioni o assegnare comandi senza mai distogliere lo sguardo dalla strada, come si farebbe con un passeggero seduto sulla poltrona anteriore destra. La nuova tecnologia si chiama BMW Intelligent Personal Assistant e fa uso dell'intelligenza artificiale, una tecnologia sempre più in voga nel mondo delle auto che porta allo sviluppo di programmi software in grado di apprendere dalle abitudini del guidatore come se fossero dotati di una propria intelligenza. Per richiamare l'assistente basterà dire “Hey, BMW”, stando a quanto anticipato dalla casa tedesca, ma al posto di BMW si potrà utilizzare un nome di persona. Il comando per l'attivazione è lo stesso della Mercedes, che al pari della rivale ha deciso di puntare su tecnologie di questo tipo con il suo MBUX (qui per saperne di più).

TI COCCOLA O AVVISA - Dopo aver detto “Hey, BMW” andrà impartito il comando, che grazie al buon livello raggiunto dall'intelligenza artificiale potrà essere più o meno diretto: il BMW Intelligent Personal Assistant metterà in funzione il navigatore se il guidatore dirà “portami a casa”, oppure alzerà la temperatura del “clima” se sentirà “ho freddo”. Il sistema messo a punto dalla casa tedesca potrà inoltre fornire alcuni ragguagli sull'auto (dirà ad esempio se il livello dell'olio è corretto), avvisare se la temperatura dei pneumatici è insufficiente o spiegare il funzionamento di alcuni sistemi a bordo, come lo spegnimento automatico dei fari abbaglianti. Non mancheranno inoltre funzioni utili mentre si guida: il guidatore potrà comandare a voce la gestione della musica o chiedere dove si trova il distributore più vicino. Dicendo all'assistente che ci si sente affaticati, infine, verranno cambiati l'illuminazione, la musica e la temperatura all'interno per far svanire la sensazione di stanchezza. In futuro il sistema Intelligent Personal Assistant potrà inoltre dare consigli al guidatore su come consumare di meno.

ANCHE SULLA SERIE 3 - Il BMW Intelligent Personal Assistant sarà disponibile anche in Italia da marzo 2019, ma il costruttore ha già annunciato che potrà essere installato su automobili già vendute per quella data: le nuove BMW X5, Z4 e Serie 8 potranno riceverlo da marzo a patto che siano dotate del sistema multimediale BMW Operating System 7.0. L'assistente vocale sarà disponibile anche sulla nuova Serie 3, che verrà presentata fra alcune settimane e si potrà ordinare da novembre (l'assistente però sarà attivato solo da marzo 2019).

VIDEO
loading.......
Aggiungi un commento
Ritratto di Leonal1980
8 settembre 2018 - 10:27
3
È secondo te ... loro lasciano famiglia e nazione perché le Premium che facevano erano da settantenni? Ma dai su, ma metti i piedi a terra... hanno ricevuto offerte che passavano da 200mila a 800mila annui di stipendio, compresa protezione giuridica, a qualsiasi causa che poteva comportare lo spostamento di knowout, in caso avvenisse.
Ritratto di Giuliopedrali
8 settembre 2018 - 11:23
Siamo noi che copiamo dai cinesi e da anni. Cioè prova solo a pensare: quanti secoli sono che vediamo rendering della berlina grande Alfa l'Alfetta, che probabilmente non uscira mai, perché FCA deve dare tutto in mano agli americani o perché qui alla fine non c'è il mercato ecc ecc, ecco in Cina se avessero il marchio Alfa Romeo la farebbero in 4 secondi, ecco spiegato che uno che progetta sai magari si lascia alle spalle frustrazioni ecc. Del resto anche i piloti se sono bravi passano dalla Sauber alla Ferrari voglio dire e non solo per i soldi.
Ritratto di Giuliopedrali
8 settembre 2018 - 09:50
Lamborghini come è nata e soprattutto come ha sviluppato l'unica vera hypercar, la Miura, prendendo tutti gli ingegneri dalla Ferrari e Dallara, anche nel Rinascimento era uguale! Il Rinascimento dov'era in Italia a Firenze in particolare, oggi è in Cina, perché non senti di un designer o tecnico che da Hawtai o Changan voglia trasferirsi alla Ford o VW?
Ritratto di gjgg
7 settembre 2018 - 15:51
1
Effettivamente non mi è tanto chiaro. Ad esempio sembrerebbe che se dico ho caldo mi sente ed interviene, ma come fa a sapere a che temperatura impostare il clima per il livello di temperatura che avevo pensato io (ho tanto caldo o caldo così così?) e con che direzione di flussi d'aria deve intervenire (sono sudato in petto e meglio non indirizzare lì l'aria o viceversa voglio l'aria soprattutto su mani e piedi)? E se io invece volevo solo che aprisse il finestrino? O tutti e 2 i finestrini che circola meglio l'aria? Boh, spero che alla fine quello che si poteva fare semplicemente girando una rotella o schiacciando un pulsante non diventi una diatriba con la voce software su cosa fosse il caso fare (per queste cose ci sono già i rispettivi consorti/parenti tutti i giorni)
Ritratto di Epigrams
7 settembre 2018 - 16:10
Non ci vuole un genio, basta dire "ho caldo, imposta l'aria condizionata a 21 gradi e indirizza l'aria in modo automatico". Oppure "apri il finestrino e spegni l'aria condizionata". È l'auto farà tutto da sola, proprio come adesso quando dici "destinazione Via Flavia 27, Trieste" oppure "Chiama Laura" l'infotainment imposta automaticamente il navigatore o effettua automaticamente la chiamata senza dover stare li a perdere tempo per cercare un contatto o inserire un indirizzo scrivendolo (cosa che non si dovrebbe neanche fare durante la guida). Infine il comando vocale è solo una cosa in più, mica sostituisce la rotellina o i tasti fisici (o digitali). Sarà inutile solo per chi non c'è l'ha, quando c'è l'hai e lo usi non puoi più farne a meno.
Ritratto di Fr4ncesco
7 settembre 2018 - 16:41
O finito l'effetto wow verrà totalmente snobbato perché è più facile premere il tasto per aumentare la temperatura di 2-3°, anziché dire "ho caldo, imposta l'aria condizionata a 21 gradi e indirizza l'aria in modo automatico". Un po' come i comandi gestuali. Alla fine più facile a farsi che a dirsi. Con l'auspicio che saranno sempre optional e non di serie da giustificare un sovraprezzo di 2000 euro in listino "perché ha i comandi vocali" come il mio smartphone.
Ritratto di Epigrams
7 settembre 2018 - 17:49
La verità è che una volta che c'è l'hai non torni più indietro, si diceva lo stesso dell'aria condizionata, dei sensori x i tergicristalli, dell' assistente per le partenze in salita, del sensore dell'angolo cieco, delle luci a led, dei sedili riscaldabili, ecc... Ma la verità è che dopo esserci abituati a queste cose non si torna più indietro. Non perché "fa figo" ma perché migliorano la vita del conducente.
Ritratto di Leonal1980
8 settembre 2018 - 09:15
3
Concordo, ma tanti ottusi non si animeranno mai, perché sono scettici e non l,avranno finché obbligati. Oppure compreranno un auto low-cost, dove questi optional saranno così fatti male che non li capiranno.
Ritratto di Leonal1980
8 settembre 2018 - 09:15
3
Abitueranno T9
Ritratto di Fr4ncesco
8 settembre 2018 - 17:21
Riuscireste a comprare la Fontana di Trevi da un venditore ambulante lol.
Pagine