NEWS

BMW Group: il 2017 è il migliore anno di sempre

12 gennaio 2018

Il gruppo tedesco si conferma leader nel settore premium con quasi 2,5 milioni di esemplari consegnati dalle marche BMW, Mini e Rolls-Royce.

BMW Group: il 2017 è il migliore anno di sempre

MALE NEGLI USA - Il BMW Group viene “trainato” dalla Cina e archivia un 2017 di crescita, stabilendo il nuovo record assoluto di automobili vendute: sono state 2.463.526 (+4,1%). I numeri sono positivi per il settimo anno consecutivo e per quasi tutti i marchi all’interno del gruppo, composto dalle BMW, Mini e Rolls-Royce (anche BMW Motorrad, ma le moto non sono qui conteggiate), grazie alla spinta fondamentale della Cina e di tutto il bacino asiatico. L’area di riferimento per il gruppo BMW rimane l’Europa, con 1.100.975 automobili vendute (+0,9%), davanti alla Cina (594.388 unità, +15,1%) e alle Americhe: qui le vendite sono diminuite del 2,0%, complice la flessione degli Stati Uniti (352.790 unità, -3,4%). La Germania (311.071 unità, +0,8%) si è avvicinata l’anno scorso ai numeri di vendita del più grande mercato statunitense.

LE BERLINE NON “MOLLANO” - Il marchio BMW è cresciuto l’anno scorso del 4,2% e ha toccato quota 2.088.283 unità, stando al rapporto di fine anno dell’azienda, dove sono messi in evidenza i buoni risultati delle suv (+9,6%), della berlina compatta Serie 1 (+14,7% a 201.968 unità) e dell’ammiraglia Serie 7 (+4,5% a 64.311 unità). La berlina grande Serie 5 è stata rinnovata nel 2017 e sembra aver fatto subito breccia, visto che le vendite hanno sfiorato le 252.000 unità (+6,3%). La BMW si dice soddisfatta anche dei risultati ottenuti dalle sue divisioni BMW i e BMW M, che si occupano di auto ibride o elettriche e di quelle ad alte prestazioni. Nel 2017 sono state vendute 103.080 fra BMW i e MINI Countryman Cooper SE, la crossover ibrida con batterie ricaricabili che rientra nelle statistiche di vendita della divisione “ecologica” BMW i. 

SCENDE SOLO LA ROLLS - Le vendite dell’utilitaria BMW i3 sono aumentate del 23,3% a 31.482 unità e le BMW ibride sono quasi raddoppiate, toccando quota 63.605 esemplari, a fronte di 5.799 unità della Mini Countryman Cooper SE. Il segno + delle BMW M e M Performance è stato pari al 19,1% con 80.795 esemplari complessivi di cui 12.293 BMW M2. La Mini è cresciuta del 3,2% e ha raggiunto le 371.881 unità, grazie al balzo della crossover Countryman: ha guadagnato il 30% rispetto al 2016 e ha costituito quasi un terzo delle vendite (84.441 esemplari). L’unica nota stonata è stata la Rolls-Royce, in flessione del 16,2% a 3.362 unità, che ha pagato l’uscita dal mercato dell’ammiraglia Phantom: la nuova edizione è in consegna da gennaio 2018.

Aggiungi un commento
Ritratto di otttoz
12 gennaio 2018 - 20:36
fanno bene a farsi pagare care le auto e poi a parte cari gli optional ovvii!
Ritratto di ardo
12 gennaio 2018 - 20:42
leadership meritata
Ritratto di marcoss
14 gennaio 2018 - 16:45
vergognatevi!! Mercedes leader premium!
Ritratto di marcoss
14 gennaio 2018 - 16:51
http://media.daimler.com/marsMediaSite/en/instance/ko/Mercedes-Benz-in-2017-Number-1-in-the-premium-segment.xhtml?oid=32692930
Ritratto di tramsi
16 gennaio 2018 - 16:16
Che vita triste.
Ritratto di Prodotto Teutonico
12 gennaio 2018 - 21:05
Ottima notizia. Ai fiattari e agli arfi consiglio di andare a commentare i post sui loro segni +
Ritratto di tramsi
12 gennaio 2018 - 22:52
Meno male che Audi era quella più in crescita tra le 3... :-D
Ritratto di marcoss
14 gennaio 2018 - 16:46
A questo punto per le vendite Audi potremmo considerare anche Porsche e Lamborghini, visto che sono del gruppo.. così ha fatto alvolante per bmw, ha considerato mini nell'insieme, ma che vergogna!
Ritratto di tramsi
16 gennaio 2018 - 16:28
No, nell'articolo - che non hai nemmeno capito - sono dettagliate anche le vendite di BMW come singolo marchio. Il distacco tra i 2 singoli marchi è pari all'11% a favore della BMW. Meno castronerie, più informazione!
Ritratto di Strige
12 gennaio 2018 - 22:54
Eppure su questo sito gente critica la X3/X4, la I3, la 2 Tourer. Criticano che la linea e' monotona, che Bangle era migliore, che e' noiosa. Eppure questi fanno i numeri che vogliono perche' sanno cosa la gente vuole. Fanno ridere quelli che criticano alfa, VW, BMW, Ssangyong etc. Ci sara' un motivo se noi stiamo dietro ad una tastiera e loro stanno li dove stanno. Qualcuno dovrebbe iniziare a pensare a se stesso.
Pagine