NEWS

Per la BMW i3 aumenta l'autonomia

02 maggio 2016

Le prestazioni rimangono invariate, ma l’autonomia raggiunge i 300 chilometri. A listino resta anche la versione precedente.

Per la BMW i3 aumenta l'autonomia
PERCORRENZE SUPERIORI - La BMW i3 guadagna una batteria dalle prestazioni superiori e vede aumentare in maniera significativa la propria autonomia, che incrementa di oltre il 50% e si attesta al valore dichiarato di 300 chilometri. È la principale novità che l’azienda bavarese riserva alla sua utilitaria, venduta con motore solo elettrico oppure in abbinamento a quello che viene definito Range Extender, ovvero un generatore che interviene solo in caso di emergenza: il bicilindrico da 0.65 litri subentra quando le batterie rimangono senza corrente e garantisce fino a 140 chilometri di autonomia ulteriore, a patto di investire 5.650 euro in aggiunta ai 36.500 euro richiesti per il modello elettrico. 
 
KM ANCHE SOTTO STRESS - Il nuovo pacco batterie della BMW i3 rimane del tipo agli ioni di litio e vanta una capacità di 33 kWh, ottenuta senza variazioni nelle dimensioni complessive. L’amperaggio passa da 60 Ah a 94 Ah e le prestazioni rimangono invariate (servono 7,3 secondi per lo 0-100 km/h), a fronte però del già citato miglioramento dell’autonomia: la casa dichiara percorrenze massime nell’ordine dei 300 chilometri, quando prima non erano superiori a 190 chilometri. La BMW è sicura che il pacco batteria garantisca un’autonomia pari ad almeno 200 chilometri anche nelle condizioni più impegnative, ad esempio quando sono accesi il riscaldamento o l’impianto di condizionamento. La batteria da 94 Ah non sostituisce quella da 60 Ah, che rimane a listino. Il prezzo per l’Italia della nuova batteria dev’essere ancora comunicato.
BMW i3
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
186
142
70
45
151
VOTO MEDIO
3,3
3.281145
594




Aggiungi un commento
Ritratto di MAXTONE
2 maggio 2016 - 15:11
Magari fosse in ritardo solo in questo segmento:D
Ritratto di AMG
2 maggio 2016 - 17:54
Ahahahah invero
Ritratto di Porsche
2 maggio 2016 - 18:14
ti risulta che BMW abbia il metano ? Metano sintetico ? Benzina sintetica ? Gasolio sintetico ? Proseguo ?
Ritratto di AlexTurbo90
3 maggio 2016 - 00:01
Si vabbene ok, sarebbero (in teoria) un gran cosa, ma secondo se avessero trovato un modo per produrre in massa ad un costo ragionevole tutta 'sta roba, staremo ancora qui a parlare di possibili futuri "elettrici" (giusto per restare in tema)? No perché se le cose stessero realmente così, le auto elettriche/idrogeno non dovrebbero nemmeno esistere (e mai avrebbero futuro) visto che comunque gasolio, benzina e metano sintetici non emetterebbero NULLA...
Ritratto di AlexTurbo90
3 maggio 2016 - 00:03
Refuso: Secondo te*
Ritratto di Fr4ncesco
3 maggio 2016 - 08:36
2
Infatti!
Ritratto di Vrooooom
3 maggio 2016 - 09:03
quella roba ce l'aveva hitler 75 anni fa, niente di nuovo, il rpoblema è la distribuzione su tutto il globo: l'energia elettrica invece c'è dappertutto, e si può anche autoprodurre, al limite.
Ritratto di Porsche
3 maggio 2016 - 11:42
perchè hitler era riuscito ad industrializzarla ? non fammi ridere. E poi fischer e trops è solo la base, ci sono altri centomila processi dietro. Non parlare se le cose non le sai
Ritratto di Yellowt
3 maggio 2016 - 11:37
Quindi Audi "ha" tecnologie di 70-80 anni fa? Roba talmente vecchia che nemmeno è più brevettabile... Il biometano ( non sintetico ) lo fa chiunque e gira in qualunque auto a metano visto che di fatto è identico a quello "naturale". Idem il gasolio industriale, abbandonato perchè incredibilmente più costoso e inquinante del normale diesel petrolifero. Ma di che parli? Ma poi la produzione di combustibili che ci azzecca con la produzione di auto? mah...
Ritratto di Porsche
3 maggio 2016 - 14:06
ma di cosa stai parlando te ? Perchè non vi informate prima ? Il metano sintetico Audi ce l'hanno tutti ? Non ho parole senti !!!
Pagine