NEWS

BMW iX3: nuovi dettagli

Pubblicato 19 dicembre 2019

La suv elettrica sarà prodotta in Cina ed equipaggiata con il powertrain BMW di quinta generazione con 286 CV; la batteria è da 74 kWh.

BMW iX3: nuovi dettagli

MADE IN CHINA - La BMW svela nuovi dettagli sulla suv elettrica BMW iX3 (foto qui sopra), la cui produzione inizierà nel 2020 nello stabilimento di Shenyang, Cina, dove la casa tedesca ha una joint venture con il produttore locale Brilliance. La iX3 diventerà il primo modello del costruttore disponibile con motore convenzionale (a benzina e diesel), ibrido e 100% elettrico. Deriva dalla suv media X3 e ha un look ad essa ispirato, che però si contraddistingue per la mascherina destinata a tutte le BMW a zero emissioni: la griglia anteriore diventa un "pezzo" unico e non è più suddivisa in due parti.

TRAZIONE POSTERIORE - La BMW iX3 è spinta dall’eDrive, il compatto motore elettrico della BMW, giunto alla quinta generazione, dove motore elettrico, trasmissione ed elettronica sono collocati in un unico involucro. La potenza di 286 CV e la coppia di 400 Nm vengono viene trasferite alle ruote posteriori. Rispetto alla generazione precedente, grazie alle dimensioni compatte, il rapporto tra la potenza del motore e il peso del sistema di trasmissione migliora di circa il 30%.


In questa slide è illustrato sinteticamente il powertrain di quinta generazione della BMW, che è modulare e quindi facilmente adattabile alle varie tipologie di veicoli.

CONSUMA POCO - Accoppiata all’eDrive troviamo una batteria ad alta tensione da 74 kWh (anch’essa parte integrante della quinta generazione dell’eDrive), installata sotto il pianale, con l’ultima evoluzione delle celle NMC-811 di forma prismatica. Per la BMW iX3 viene dichiarata un’autonomia di 440 km e un consumo energetico di meno di 20 kWh/100km (su ciclo di WLTP). La BMW è riuscita a a  ridurre di due terzi la quota di cobalto contenuta nella batteria e a aumentare la densità di energia di circa il 20%. Inoltre, per la prima volta, le materie prime della batteria dell’iX3 come Litio e Cobalto, vengono acquistate direttamente dalla BMW e poi consegnate al produttore delle celle (la filiera delle terre rare, così come prevedono le normative ambientali e la tutela dei diritti umani, deve essere opportunamente tracciata).

BMW X3
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
74
45
37
33
54
VOTO MEDIO
3,2
3.21399
243




Aggiungi un commento
Ritratto di Mazzetti Adrian
21 dicembre 2019 - 10:42
1
Dopo 7 BMW nuove nel corso di 16 anni, finalmente nel 2018 ho acquisito una serie 5 ibrida... la macchina non percorre più di 20 Km in elettrico (mica quei 50 dichiarate..!!!!) e con un serbatoio come di fiat 500 L (60 L) l'autonomia e pari a quella di una Lincoln V8 del anno 59... Tutte le promesse e premesse del venditore si sono dimostrate false. BMW fa fatica a eseguire altri gruppi nella nuova tecnologia elettrica , per me il calo di qualità e evidente , si capisce per che i centro servizi non stanno dietro alla molle di lavoro, offrendo turni con fino a settimane di attesa per la riconsegna delle macchine guastate) La mia serie 530E ha sofferto due volte l'stesso problema (un cablaggio bruciato per effetto del calore del turbo...insolitamente vicino a un maso di cavi !! ) sempre il problema si ripresenta quando il aria ambiente (calda) non dissipa dovutamente il calore irradiato dal turbo dovuto che dietro la grilla ce una serranda motorizzata regolata dalla temperatura del motore termico...ma restringendo , anche, il passo di aria fresca al interno del vano motore...il liquido refrigerante resterà fresco..ma il calore della massa metallica circondante brucia i cavi.. ed io torno a casa nella 500 L guidata per mia adorata moglie, sentendo la sua opinione verso l'mio oneroso acquisto.... Logicamente BMW si ha offerto a riparare la macchina con tutta la leccatura di piedi umilianti delle tecniche del marketing moderno..mi hanno adulato...coccolato...detto che sono un graditissimo cliente e tutto il bla bla bla che insegnano ai suoi addetti spendendo un fracco di soldi...suggerirei, utilizzare tutto quei soldi per studiare BENE l'architettura delle nuove macchina...non solo di bellezza vive la ingegneria. Adesso dovrò tenere questa costosissima macchina (non posso permettere di spendere più soldi del già sbagliatamene spesso...solo sono in attesa di quando in viaggio per Europa a 2000 Km di casa, si metterà nuovamente in EMERGENZA ordinando Hitlerianamente di fermarmi e di portare immediatamente la macchina ai miei ormai amici , del servizio ufficiale BMW ...per me loro sono il meglio della ditta...sarà per che sono italiani...come quelli che fanno la 500 L che gentilmente mi porta a casa ogni tanto.
Ritratto di Miti
24 dicembre 2019 - 11:21
1
A dire poco incredibile il tuo racconto. Manca solo che iniziano condividere i motori con la Great Wall. Visto la MB e la Renault. Arrivare fare uno sbaglio del genere in una casa così ... Premium ... lascia senza parole.
Ritratto di Giuliopedrali
21 dicembre 2019 - 12:25
Strani i difetti ad una BMW, io ho una VW e vibra come un carretto siciliano lanciato alla velocità di una Formula Uno, però ovvio che le ibride plug-in siano grandi fregature.
Ritratto di tramsi
21 dicembre 2019 - 18:00
Non è per nulla "ovvio"!
Ritratto di Miti
24 dicembre 2019 - 11:35
1
Cina potrei capire ...sono tutti la. Facevamo così anche con i primi TV fatti la da Sony o Panasonic o varie altri. Prima o poi toccherà anche alle auto. Con la super velocità delle case europee e con il loro patriottismo mi aspetto di farle sul Marte con i marziani. Potrei capire anche questo. Ma cambiare la mascherina davanti di una BMW ? Sono veramente fuori di testa ? E come dire che Schumacher ha vinto tutti i suoi titoli con la Trabant. Il mondo del auto non finirà mai di stupire. Intanto per le informazioni sbagliate sui consumi e le emissioni che TUTTE le case danno di sicuro la BMW non poteva essere diversa.
Ritratto di OB2016
10 gennaio 2020 - 07:31
1
Made in China col muso uguale a una Kia...
Pagine