NEWS

La BMW iX3 si aggiorna

Pubblicato 13 agosto 2021

Modifiche all'estetica e agli interni, che ora possono contare sul doppio pannello da 12,3”. L’avvio della produzione è previsto a settembre nello stabilimento cinese di Shenyang.

La BMW iX3 si aggiorna

PRODOTTA IN CINA - La casa tedesca annuncia il restyling della suv elettrica BMW iX3, che si va così a conformare agli aggiornamenti delle versioni termiche recentemente presentati (qui per saperne di più). Verrà mostrata all’IAA Mobility 2021 a Monaco, con l’avvio della produzione previsto nel settembre 2021 nello stabilimento di Shenyang (Cina) da parte della joint venture BMW Brilliance Automotive (gli esemplari qui prodotti sono destinati sia al mercato locale che all'esportazione). Gli aggiornamenti riguardano l’estetica e gli interni.

RITOCCHI ESTETICI - Il frontale della BMW iX3 si caratterizza per una mascherina più grande con il tipico “doppio rene”, fari più sottili (gli adattivi a led sono di serie, optional i Laserlight) e un paraurti con un disegno aggiornato. Aggiornati anche i fanali posteriori, che presentano un disegno tridimensionale. Non mancano le modanature blu che contraddistinguono la natura elettrica della vettura.

INTERNI RIVISTI - Inediti anche gli interni della BMW iX3, dove debutta il doppio pannello da 12,3"; uno preposto per la strumentazione, l’altro, di tipo touch, per il sistema multimediale. Sono stati rivisti anche il tunnel centrale e la forma della leva del cambio automatico. Le altre novità riguardano anche i sedili sportivi proposti nella nuova variante di tappezzeria Sensatec e gli inserti nella finitura Aluminium Rhombicle dark, che è di serie. 

POWERTRAIN INVARIATO - Non cambia la parte tecnica. L’unità eDrive della BMW iX3, giunta alla quinta generazione, contiene il motore da 286 CV e 400 Nm di coppia, la trasmissione e l'elettronica di controllo all'interno di un solo involucro, così da ridurre gli ingombri e aumentare la modularità. L’unità elettrica è posizionata al posteriore e trasmette la coppia dalla stessa parte. Lo scatto da 0 a 100 km/h è di 6,8 secondi e la velocità massima è limitata elettronicamente a 180 km/h. La batteria ha un contenuto energetico lordo di 80 kWh ed è possibile “fare il pieno” utilizzando le colonnine in corrente continua (DC) fino a una potenza massima di 150 kW, che in 10 minuti consentono di aggiunge circa 100 chilometri di autonomia. 

DUE ALLESTIMENTI - Due gli allestimenti proposti per la BMW iX3: Inspiring e Impressive. Il primo include vernice metallizzata, sospensioni adattive, portellone posteriore elettroattuato, tetto panoramico in vetro, sedili regolabili elettricamente, volante sportivo in pelle, pacchetto portaoggetti e sistema di controllo automatico del clima a tre zone con funzione di preriscaldamento e pre-condizionamento. L’Impressive aggiunge cerchi in lega da 20 pollici, vetri acustici, finiture in pelle Vernasca, il BMW Head-Up Display, il sistema audio Harman Kardon e il “pacchetto sonoro” IconicSounds Electric.

GLI ADAS - Ricca la dotazione dei sistemi di assistenza alla guida della BMW iX3. Sono di serie il mantenimento attivo della corsia, il cruise control adattivo con funzione Stop&Go, la retrocamera, il cruscotto virtuale, il navigatore, e il sistema multimediale compatibile con Apple CarPlay e Android Auto e con i servizi digitali BMW Connected.

BMW X3
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
89
51
56
42
78
VOTO MEDIO
3,1
3.0981
316




Aggiungi un commento
Ritratto di Check_mate
13 agosto 2021 - 11:25
Il senso di questi modelli bev e phev derivati dalle termiche, che nascono dopo due anni, hanno un anno di vita e dopo vengono già aggiornate?! E questo non è il primo caso, Compass e Renegade 4xe ne sono un altro. Io continuo a vederci compromessi su compromessi oltre ad avere la convinzione sempre più ferma che siano modelli più per le case che per gli acquirenti..
Ritratto di bebbo
13 agosto 2021 - 11:36
Anche io ci vedo molto una vetrina tecnologica, se intendevi questo. Almeno per molte case, la maggior parte. Poi altre che siano a scalare Tesla o VW, e forse in fondo anche Fiat che con le vendite della e-500 non si può lamentare, iniziano a pensare davvero a un discorso reale di ritorno diretto dell'investimento.
Ritratto di Check_mate
13 agosto 2021 - 12:06
Esatto, nulla da aggiungere.
Ritratto di Flynn
13 agosto 2021 - 12:20
Onestamente ( a me comunque piace) più che una vetrina sembra un proviamoci. BMW non mi sembra affatto convinta sull’ elettrico.
Ritratto di Check_mate
13 agosto 2021 - 12:30
Nonostante sia stata fra le prime a proporre qualcosa, anche di originale, con la i3. Ora insegue, Tesla ma soprattutto il gruppo Vag che sta creando il vuoto.
Ritratto di Ale776
13 agosto 2021 - 13:06
1
il gruppo Vag sta facendo paura per la velocità con la quale sforna nuovi modelli elettrici, qualche anno fa sarebbe stata una cosa impensabile.
Ritratto di bebbo
13 agosto 2021 - 13:12
E' vero che dopo la i3, assieme alla i8, che erano abbastanza al passo, ore forse hanno un po' perso la spinta sulle elettriche. Forse avranno visto che rende meglio rimanere sul classico, per ora, infatti come costruttore credo ultimi anni sia andato sempre molto bene a vendite.
Ritratto di Check_mate
13 agosto 2021 - 13:50
Si ma secondo me questi modelli né carne né pesc.e hanno poco senso. Proprio ieri se ne parlava di EQC EQA ed EQB. Questi non son da meno..
Ritratto di Flynn
13 agosto 2021 - 16:08
@Check: tuttavia in questa fascia c’è poco scelta. Io non sono più così sicuro di cambiare a Dicembre.
Ritratto di Check_mate
13 agosto 2021 - 16:34
Pochissima direi, tra EQC, iX3, Mach-E e i-Pace non vedo altro. La Model Y probabilmente, ma io la collocherei tra la Eqa e la Eqc e comunque mi sembra la più completa. Mi incuriosisce pure come saranno, a livello di attenzione ai dettagli e rifiniture, quelle prodotte in Germania.
Pagine