NEWS

BMW M3 e M4: grinta fuori e dentro

di Paolo Alberto Fina
Pubblicato 23 settembre 2020

Le nuove BMW M3 e M4 hanno uno stile esuberante, che ben si sposa con un corredo tecnico di prim'ordine. In arrivo da marzo 2021 a partire da 95.900 euro.

BMW M3 e M4: grinta fuori e dentro

STIRPE DI SUCCESSO - Nel 1985 debuttava la prima generazione della BMW M3, versione sportiva della Serie 3 sviluppata dalla divisione M della casa bavarese. Da allora la M3 è diventata un punto di riferimento per gli amanti della guida. La stirpe viene portata avanti dalla nuova generazione, la sesta, offerta come la precedente in due varianti di carrozzeria: sono la BMW M3, oggi basata sulla Serie 3 berlina, e la BMW M4 Coupé, che invece è strettamente derivata dalla Serie 4 Coupé.  

NON PASSA INOSSERVATA - Per rendere più personali queste nuove sportive, il centro stile della BMW ha voluto conferire più grinta alla parte anteriore e ha introdotto una grande mascherina a sviluppo verticale, molto simile a quella della Serie 4 Coupé: totalmente nera, è senza cornice e ospita al centro la targa. Il look delle BMW M3 e M4 Coupé è reso più audace anche dalle aperture verticali ai lati del fascione, dalle feritoie nel cofano e dai passaruota più prominenti. Inoltre, le due sportive della BMW hanno minigonne più pronunciate, un piccolo spoiler sul cofano, l’estrattore dell’aria nel fascione posteriore e un impianto di scarico con quattro terminali, ciascuno di 10 cm di diametro. C’è anche il tetto in fibra di carbonio, materiale derivato dalle corse e apprezzato per la resistenza e la leggerezza. Le ruote sono di 18” all’anteriore e di 19” al retrotreno, oppure di 19” davanti e 20” dietro. 

SEDILI PRONTO CORSA - Le BMW M3 e M4 Coupé hanno abitacoli rivisti rispetto alle Serie 3 e 4, a partire dai nuovi sedili con guscio in fibra di carbonio (optional), più leggeri di 9,6 kg rispetto a quelli standard e studiati per trattenere al meglio il corpo nella guida al limite. Il volante sportivo integra due levette rosse per richiamare le impostazioni di guida precedente memorizzate, mentre la strumentazione digitale ha schermate specifiche. A richiesta è disponibile l'M Laptimer, un programma del sistema multimediale che consente di registrare i tempi al giro in pista.

NUOVO MOTORE - Le nuove BMW M3 e M4 Coupé sono dotate del motore S58 bi-turbo di 3.0 litri con l’architettura a 6 cilindri in linea. Le M3 e M4 saranno disponibili in versione “base”, con 480 CV di potenza, 550 Nm di coppia e il cambio manuale a 6 rapporti, oppure Competition, con potenza portata a 510 CV, coppia di 650 Nm e il cambio automatico a 8 marce. Entrambe le versioni hanno prestazioni sono esuberanti: le prime hanno bisogno di 4,2 secondi per lo scatto da 0 a 100 km/h e raggiungono i 250 km/h di velocità massima autolimitata, le Competition di 3,9 secondi. A richiesta è possibile far rimuovere il limitatore di velocità; in quel caso la punta è di 290 km/h. 

TELAIO AD HOC - Le BMW M3 e M4 Coupé possono contare su un telaio irrigidito per far fronte alla maggiore potenza a disposizione, su specifiche sospensioni adattive con ammortizzatori a controllo elettronico, oltre allo sterzo a demoltiplicazione variabile. Inoltre, l’impianto frenante è stato potenziato. Il peso (1.705 kg per la M3, 1.700 kg per la M4) è equamente distribuito fra i due assi delle ruote. 

ANCHE 4X4 - Le BMW M3 e M4 Coupé arriveranno sul mercato da marzo 2021: la berlina avrà prezzi da 95.900 euro, la coupé da 96.500 euro. Dall’estate del prossimo anno arriveranno sul mercato le versioni Competition con trazione integrale M xDrive nella quale l’’elettronica controlla la ripartizione della coppia fra i due assi delle ruote, ma il guidatore può decidere quale modalità preferire in base al tipo di percorso e allo stile di guida: 4WD per la guida di tutti i giorni, 4WD Sport per la guida sportiva e 2WD per divertirsi in pista, con il controllo di stabilità disattivato e la trazione solo posteriore.

BMW Serie 3
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
127
67
39
29
48
VOTO MEDIO
3,6
3.63226
310




Aggiungi un commento
Ritratto di Raiden_z
23 settembre 2020 - 14:02
Ma solo a me queste due auto lasciano un po' perplesso?!? Saranno i colori poco accattivanti...sarà il doppio rene che ancora non riesco a digerire ma non riesco proprio a farmele piacere... peccato un'occasione persa.
Ritratto di flavio84
23 settembre 2020 - 14:53
A me piace molto il nuovo frontale, magari stona un po con il resto dell auto, e poi il fatto di poterla avere manuale farà la differenza fra gli interessati
Ritratto di Miti
23 settembre 2020 - 15:21
1
Logo Audi tagliato a metà. Ingrandito un po' di qui tirato un po' di la. Una gioia per gli occhi. ( Sto scherzando ovviamente ) Complessivamente non è male. In Italia improponibili per la storia delle tasse. Poi a quei soldi se devo pagare anche tutto il resto , di sicuro cavali americani. Sono più di razza. Ma ripeto , non è una brutta auto.
Ritratto di domila
23 settembre 2020 - 15:42
Pongo questa domanda: Premesso che l’ideale sarebbe una bella auto sportiva con prestazioni da urlo e cambio manuale, se ci fossero due alternative, ovvero una sportiva brutta con il manuale e il sound reale, o una sportiva bella con l’automatico e gli scarichi finti, cosa scegliereste? Perché a volte mi pare di vedere che quando arriva un caso che segua la prima ipotesi sembra che si preferisca la seconda, o viceversa. In ogni caso, a me non ha mai dato così tanto fastidio questa super calandra.
Ritratto di muchoman
23 settembre 2020 - 16:02
come al solito bmw fa ottime auto a livello meccanico. la linea è pure interessante ma forse hanno esagerato sul frontale...toccherà prenderle nere per dissimulare quei enormi fori. Non bastava qualcosa in stile serie 1, la quale oltretutto invecchierà di colpo se questo è il nuovo family feeling
Ritratto di Gabrio71
23 settembre 2020 - 17:54
Sono un felice possessore di una m3 e92 con cambio automatico. L" unica con motore v8. Intramontabile. Linea azzeccatissima che da quando è nata nel 2007 fa girare la testa ancora oggi. Riguardo questi ultimi modelli l'unica cosa che mi piace sono la forma dei sedili. Per il resto sono inguardabili. Degli ultimi modelli la m2 rimane la più bella e la più divertente.
Ritratto di vecchio osservatore
23 settembre 2020 - 18:20
Come design è la peggior serie 3 di sempre, davanti sembra la caricatura di una BMW
Ritratto di 82BOB
23 settembre 2020 - 23:19
2
Per me il muso "da castoro" funziona... e parecchio!!!
Ritratto di Dr.Torque
24 settembre 2020 - 09:15
Giulia tutta la vita.
Ritratto di alex_rm
24 settembre 2020 - 11:22
Molto meglio la m3 e92 con il v8
Pagine