NEWS

BMW Serie 1: nel 2019 sarà a trazione anteriore

29 agosto 2018

Cambia tutto per la BMW Serie 1, che avrà una nuova meccanica, con l'addio alla trazione posteriore. Ma sarà più spaziosa.

BMW Serie 1: nel 2019 sarà a trazione anteriore

CAMBIA TUTTO - La terza generazione della BMW Serie 1 perderà uno degli elementi che la caratterizza sin dalla nascita nel 2004: non avrà più la trazione sulle ruote posteriori. Sarà questa infatti la principale novità della berlina compatta in vendita da maggio 2019, basata su una versione evoluta della piattaforma già in uso sulle recenti Serie 2 Active Tourer, X1 e X2, che oltre ad avere la trazione anteriore o integrale sarà dotata anche del motore anteriore trasversale (e non longitudinale come sul vecchio modello). A dispetto di questi cambiamenti la BMW Serie 1 del 2019 resterà sempre una cinque porte dal look grintoso, come si vede nella nostra ricostruzione grafica (qui sopra), perché gli stilisti hanno mantenuto il cofano basso, disegnato fiancate massicce e un vetratura che si rastrema nella parte posteriore.

ADDIO AI 6 CILINDRI - All'interno la nuova BMW Serie 1 sarà certamente più spaziosa e abitabile, nonostante la lunghezza sempre nell'ordine dei 435 cm, perché fra i più di forza della nuova base meccanica c'è proprio il passo maggiore: dobbiamo aspettarci quindi più cm a disposizione di persone e bagagli. I tecnici dovranno mettere poi l'accento sul comportamento di guida, fra i punti di forza della Serie 1, anche se non potranno più contare sui motori a sei cilindri in linea di 3.0 litri (troppo lunghi per il nuovo telaio). Al loro posto ci saranno i noti tre cilindri 1.5 e quattro cilindri 2.0, a benzina e gasolio. In alternativa ci sarà la versione ibrida anche del tipo con batterie ricaricabili, basata sul 1.5 e dotata di un motore elettrico per le ruote posteriori (già disponibile per la Serie 2). A richiesta il cambio automatico a 8 marce. La meccanica a trazione posteriore non verrà abbandonata invece sulle sportive Serie 2 Coupé e Cabrio

BMW Serie 1
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
2
2
6
5
15
VOTO MEDIO
2,0
2.033335
30


Aggiungi un commento
Ritratto di studio75
29 agosto 2018 - 11:31
5
Ecco l'ennesima entry Level con un rapporto qualità / prezzo pietoso.
Ritratto di Claus90
29 agosto 2018 - 11:56
IL segmento C è cresciuto troppo in dimensioni, l'ultima generazione di Honda civic è stata l'antesignana, anche a nuova mercedes classe A è più grande, ma ormai è difficile classificare le auto in segmenti, non oso immaginare fra 10\15anni forse le segmento B saranno grandi quanto le attuali segmento C.
Ritratto di MAXTONE
29 agosto 2018 - 13:11
1
Non credo, ormai la crescita dimensionale si è molto ridotta rispetto a prima: l'attuale Astra è persino leggermente più corta della precedente, la Corolla si allunghera' di soli 4 cm rispetto all'Auris, un inezia, e anche la Serie 3 di nuova generazione crescerà di pochissimo anche perché già l'attuale è troppo grande, la Coupé Serie 4 è un barcone molto meno sexy della soda e compatta E46 Coupé, la stessa Giulia non mi pare proprio che abbia superato in dimensioni la oversize 159.
Ritratto di gjgg
29 agosto 2018 - 14:17
1
Se non erro per la 159 in verità si era partiti da volerne ricacciare una segmento E (poi invece ripiegato in D). Era giusto un'appendice al commento, svincolata dal resto della considerazione
Ritratto di Maria Rossi
30 agosto 2018 - 15:38
Vero gjgg.
Ritratto di 6 in linea
29 agosto 2018 - 12:57
Anche BMW come tutte le altre case deve rispondere alle leggi del mercato. La maggioranza di chi compra auto di questa categoria non bada a trazione e piacere di guida e i dati di vendite lo confermano. Chi bada al piacere di guida avrà altre BMW da poter scegliere in altri segmenti, sia chiaro, mi riferisco alle berline, perché parlare di velleità sportive su dei suv per me non ha senso.......
Ritratto di 82BOB
29 agosto 2018 - 13:39
Giusta osservazione! E interessante anche la chiusura del commento!
Ritratto di 6 in linea
29 agosto 2018 - 16:44
Grazie!
Ritratto di torque
29 agosto 2018 - 16:30
Il problema è che questa non è un suv, è la compatta di BMW. Ribaltando il tuo commento, chi bada allo spazio avrà altre BMW da poter scegliere (X1, Serie 2 Tourer), e su quelle va benissimo la trazione anteriore, ma su una segmento C che da sempre si è contraddistinta per la sua guidabilità, e che ha sempre avuto proprio la trazione posteriore come maggior elemento di differenziazione, ecco su quella no.
Ritratto di 6 in linea
29 agosto 2018 - 16:50
Chiaramente con delle gamme che vanno ampliandosi ci sarà sempre della sovrapposizione nelle vendite, e anche io rimpiango che non siano rimasti alla trazione posteriore, però i volumi di vendite sono quelli e non credo che altre case avrebbero fatto una mossa differente per massimizzare i profitti. Purtroppo è una questione di opportunità prima ancora che di politica del prodotto. BMW è apprezzata per l'handling ma se questo non è ricercato da una fascia di clientela, allora perché portare avanti progetti a trazione post che saranno sempre più dispendiosi da produrre?
Pagine