NEWS

BMW Serie 1 2019: si scoprono muso e coda

15 aprile 2019

Fotografati senza veli frontale e coda della BMW M135i xDrive, variante da 306 CV e con look sportivo della nuova Serie 1.

BMW Serie 1 2019: si scoprono muso e coda

LA PIÙ GRINTOSA - Sono apparse sul sito internet Bimmerfile le prime immagini del frontale e della coda della nuova BMW Serie 1, fotografati per la prima volta senza camuffature in attesa della presentazione ufficiale (l'inizio delle vendite è fissato dopo l'estate). La Serie 1 delle immagini è la potente M135i xDrive, come si nota dai particolari, quali la mascherina ad effetto satinato, le grandi prese d’aria nel fascione anteriore e gli ampi scarichi posti ai lati del diffusore posteriore. I dettagli di finitura in nero lucido completano l'aspetto grintoso di questa versione.

TRAZIONE ANTERIORE - L’edizione 2019 della BMW Serie 1 avrà un aspetto grintoso anche negli allestimenti meno costosi, per effetto della mascherina di grandi dimensioni, tipica delle ultime BMW, e dei fanali posteriori “affilati” che allargano visivamente la coda. La novità principale della Serie 1, nome in codice F40, è però sotto alla carrozzeria: la BMW abbandona la trazione posteriore, che ha caratterizzato le prime due generazioni, in favore di quella anteriore (e integrale), che consente una più efficiente distribuzione degli organi meccanici e quindi di aumentare lo spazio per passeggeri e bagagli. Il pianale scelto è quello delle BMW X1 e X2, opportunamente adattato.

 

SOLO 3 E 4 CILINDRI - Dalle informazioni trapelate fino ad ora si sa che il motore a benzina meno potente, almeno all'inizio, sarà il 3 cilindri 1.5 da 140 CV, mentre fra i diesel troveremo il 4 cilindri 2.0 da 150 CV e 190 CV. Al vertice della M135i xDrive, con la trazione integrale e un 4 cilindri a benzina 2.0 da 306 CV. I cambi sono manuali a 6 marce, robotizzati a a doppia frizione a 7 rapporti o automatici a 8. 

> BMW SERIE 1: L’ABBIAMO GUIDATA IN ANTEPRIMA





Aggiungi un commento
Ritratto di alex_rm
15 aprile 2019 - 23:23
Non è che sembra ma i costruttori tedeschi definiti premium hanno fatto un cartello(per lo meno dove possono permetterselo come in Italia)a tutti gli effetti con prezzi allineati sempre in salita a partire dalle entrylevel con margini di guadagno sempre più elevati.
Ritratto di Metalmachine
16 aprile 2019 - 06:50
1
Le bmw hanno sempre fatto schifo per quanto riguarda l’estetica , fatta eccezione per la z4... Il resto lasciamolo ai cinesi .....
Ritratto di palazzello
16 aprile 2019 - 09:31
Le ultime tendenze stilistiche della Bmw non mi garbano più di tanto, poi questa serie 1 che si riallinea alle concorrenti con l'abbandono della trazione posteriore e questo è un fatto che dimostra che ormai le case non hanno una lorò identità e non fanno nulla per distinguersi se non stilisticamente ma neanche questo.
Ritratto di Francesco Pinzi
16 aprile 2019 - 10:11
1
dietro sì, davanti quel doppio rene proprio no lo digerisco. Poi TA, rimane solo che è BMW, ma poi è da vedere davvero quanto..
Ritratto di madboy
16 aprile 2019 - 10:22
Bellissima
Ritratto di ammazza58
16 aprile 2019 - 19:28
bellissima anche x me. Se poi è trazione anteriore chissenefrega.
Ritratto di madboy
16 aprile 2019 - 10:30
Ma fatemi capire o voi che scrivete ad binchia su sto forum, che macchine avete ? Scommetto una panda 4x4. Che macchina vorreste avere? Scommetto una Ferrari testa rossa , ma purtroppo ci vogliono i soldini. Quindi sveglia dai sogni e non spargete stallatico a vagonate sopra l’asfalto, che non vi ascolta nessuno.
Ritratto di ammazza58
16 aprile 2019 - 19:29
pienamente d'accordo.
Ritratto di Metalmachine
16 aprile 2019 - 11:20
1
Non c’entra niente “che macchina uno ha” Ognuno ha l’auto che si può permettere , a me personalmente me bmw fanno schifo.. Posso esprimere un “mio” giudizio? Preferisco Mercedes ...se restiamo sul tedesco ..... Le altre case tipo Audi , vw, bmw non mi piacciono perché stilisticamente mi fanno schifo..... Sui gusti personali e’ inutile dibattere
Ritratto di ammazza58
16 aprile 2019 - 19:30
la volpe che non arriva all'uva. Tanto è acerba.
Pagine