BMW Serie 2 Active Tourer, buona la prima

14 febbraio 2014

Sarà in vendita a inizio estate la Serie 2 Active Tourer: la prima BMW non solo monovolume ma anche a trazione anteriore.

BMW Serie 2 Active Tourer, buona la prima
È LUNGA 434 CM - La prima monovolume della casa di Monaco si chiama BMW Serie 2 Active Tourer ed è stata ufficialmente “messa a nudo”: la vettura, che debutterà al Salone di Ginevra a marzo per poi arrivare nelle concessionarie all'inizio dell'estate con prezzi da circa 25.000 euro, non differisce granché dal prototipo presentato all'ultimo Salone di Parigi. Lunga 434 cm, larga 180 e alta 156 cm, la Serie 2 Active Tourer è una filante ed elegante monovolume compatta dal passo generoso (267 cm), con fiancate alte e muscolose. Ripiegando lo schienale del divano frazionato in tre parti, la capacità del baule passa da 468 a 1510 litri; non mancano un doppiofondo e (a pagamento) l'apertura elettrica del portellone.
 
 
HA LA TRAZIONE ANTERIORE - La BMW Serie 2 Active Tourer non è rivoluzionaria solo perché è la prima monovolume della casa tedesca, ma anche perché è la prima BMW a trazione anteriore (nel tardo autunno arriveranno poi le versioni a trazione integrale). Tre i motori al lancio, tutti turbo e a iniezione diretta: a benzina sono il 1.5 tre cilindri da 136 CV e il quattro cilindri 2.0 da 231 cavalli. Il primo, secondo la casa, permette alla 218i di toccare i 200 km/h e di scattare da 0 a 100 km/h in 9,3 secondi, con una percorrenza media di 20,4 km/l. Il “duemila” della 225i, invece, permetterebbe alla vettura di toccare i 235 km/h e di scattare da ferma a 100 km/h in soli 6,8 secondi (16,7 km/l il consumo medio ufficiale). Due litri e quattro cilindri anche per il turbodiesel da 150 CV della 218d: secondo la BMW, con questo motore l'auto tocca i 205 km/h e copre lo “0-100” in 8,9 secondi, percorrendo, in media, ben 24,4 km/l.
 
 
GUIDA (QUASI) DA SOLA - Tanta la tecnologia per la sicurezza: non mancano il cruise control adattativi, che funziona anche a bassa velocità consentendo di mantenere la distanza dal veicolo che ci precede anche negli ingorghi, e l'“Assistente di guida in colonna” . Quest'ultimo dispositivo interviene anche sullo sterzo: quando si è in coda autostrada o nel traffico intenso in citta,̀ l'auto “guida da sola”, seguendo le vetture che la precedono. La maggior parte delle funzioni possono essere comandate dal grande schermo a colori di 8,8 pollici al centro della consolle. A richiesta, i fari anteriori interamente a led e un sistema che proietta (a colori) le principali informazioni nel parabrezza.
VIDEO
BMW Serie 2 Active Tourer
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
52
58
46
36
91
VOTO MEDIO
2,8
2.80212
283


Aggiungi un commento
Ritratto di Mattod
14 febbraio 2014 - 15:42
Ma che la prossima Serie 1 la fanno a trazione anteriore???
Ritratto di fedex
14 febbraio 2014 - 16:16
Purtroppo si
Ritratto di Merigo
14 febbraio 2014 - 19:00
1
Cosa c'è che non va nella trazione anteriore? Sono ormai 50 anni che abbiamo imparato ad apprezzarne lo spazio interno, l'assenza del tunnel centrale, la precisione di guida, il sovrasterzo presso che inesistente, il motore trasversale e, chi più ne ha ne metta. Inoltre, proprio la Mini, così come la Fulvia, hanno anche nelle competizioni dato filo da torcere alle concorrenti a trazione posteriore proprio in condizioni di bassa aderenza, Quindi, chiedo, al di là della tradizione che, per altro, fino una trentina di anni fa ed all'avvento dei controlli elettronici consigliava di lasciare in garage le BMW nei giorni di pioggia, perché scrivete, tu fedex e gli altri "purtroppo" parlando di BMW a trazione anteriore? La mia domanda non vuole essere polemica, solo veramente non ne capisco il perché. Tenchiu.
Ritratto di osmica
15 febbraio 2014 - 00:24
1) Da una parte si contengono i costi di produzione (con la t.a.), dall'altra parte si contengono i costi di gestione (t.p). Ovvero con la t.a. la Casa ti vende il prodotto allo stesso prezzo. E poi la porti prima in officina per rimetterla a posto. E loro ci guadagnano 2 volte. 2) L'assenza del tunnel centrale?!? Quale vetture a t.a. non ha il tunnel (salvo le monovolume)? 3) Piacere di guida: che sia t.a., t.p. o t.i. ognuna puòm piacerti. Alla fine è una questione di gusti. Guido sia la t.a. che t.p. e mi diverto con entrambe.
Ritratto di fabri99
15 febbraio 2014 - 21:40
4
Beh, non ho niente contro la trazione anteriore, anzi, ma sulle BMW non mi sta bene. Il marchio bavarese ha sempre fatto della trazione posteriore e del piacere di guida che ne deriva la sua bandiera, passare così alla trazione anteriore e non seguire la tradizione è un colpo basso per gli appassionati. Capisco perchè BMW abbia deciso di creare auto a trazione anteriore, forse lo avrei fatto anche io al posto loro, ma una BMW con trazione anteriore è come...il caffè fatto con la cicoria. Le BMW a TA non saranno certo male, anzi, ma saranno solo un'alternativa, anzi la scelta obbligata, economica... BMW ha sempre fatto auto a trazione posteriore, anche se le nuove TA andranno molto bene, il marchio BMW sarà in parte snaturato. Prendi la Serie 1 per esempio... Il suo prezzo è davvero alto rispetto alle altre segmento C, ma mentre per Classe A e A3 non è che sia poi molto giustificato(anzi), per una Serie 1 lo è: ha il pregio della trazione posteriore, raffinata e piacevole, una chicca in un segmento così basso, che la rende speciale, cattura gli appassionati e ne giustifica il prezzo. Se togliamo la trazione posteriore alla Serie 1, che le rimane!? Esteticamente è un po' strana, strabica(anche se a me piace), gli interni sono freddi e lineari, quelli della Classe A sono più accoglienti e la Mercedes e anche più armoniosa esteticamente. La Audi A3 se si cerca la qualità o la trazione integrale Quattro, punto di riferimento della categoria. E alla Serie 1 cosa rimane? Prima aveva il piacere di guida, con la trazione posteriore... Non dico che con la TA diventerà poco piacevole da guidare, ma perderà quel piccolo vantaggio e non avrà...niente in più. Sarà solo un'altra segmento C, tutte simili... Prima era particolare, una vera BMW, mentre con la trazione anteriore non ha più niente di speciale, potrebbe avere qualunque altro marchio...
Ritratto di M93
14 febbraio 2014 - 16:33
Come ti ha già giustamente detto fedex, la prossima generazione di serie 1, sarà costruita sulla piattaforma della nuova Mini, e sarà a trazione posteriore, e strutturerà anche i nuovi 3 cilindri Bmw. Dalla medesima base, stando alle attuali indiscrezioni, dovrebbe nascere anche la prossima x1. Un saluto ;)
Ritratto di MatteFonta92
14 febbraio 2014 - 17:27
3
Forse volevi scrivere: "La prossima generazione della Serie 1 sarà costruita sulla piattaforma della nuova Mini, e sarà a trazione ANTERIORE"... vero? ;-)
Ritratto di M93
14 febbraio 2014 - 17:58
Errata corrige: trazione anteriore. Grazie di avermelo segnalato, Mattefonta92 ;) Un saluto ;)
Ritratto di MatteFonta92
14 febbraio 2014 - 18:53
3
Di nulla! ;-) Un saluto anche a te!
Ritratto di MatteFonta92
14 febbraio 2014 - 17:33
3
Esattamente. Usando lo stesso pianale (ovviamente modulare) che viene già utilizzato per la nuova Mini, nascerà una Serie 1 a trazione anteriore, assieme anche alla prossima generazione della Serie 2 e derivate; in teoria quindi le BMW dalla Serie 3 in su dovrebbero mantenere la TP, o almeno me lo auguro.
Pagine