NEWS

BMW Serie 2 Gran Coupé: manca poco al debutto

Pubblicato 24 luglio 2019

Berlina a quattro porte dal piglio sportivo, la Serie 2 Gran Coupé sarà presentata a novembre per essere in vendita nel 2020.

BMW Serie 2 Gran Coupé: manca poco al debutto

VEDO-NON VEDO - È fissato per il Salone dell’automobile di Los Angeles, in programma dal 22 novembre 2019, il debutto della BMW Serie 2 Gran Coupé, una berlina dall’impostazione sportiva che unisce grinta e praticità. Questo nuovo modello, inedito per la casa tedesca, sta effettuando gli ultimi test di messa a punto su strada. Come si vede dalle immagini diffuse dalla casa, l'esemplare ripreso ha la carrozzeria ancora mascherata da una pellicola adesiva, che lascia intravedere le forme basse e filanti. La coda è corta e alta e nasconde il portellone, presente anche sulla sorella maggiore Serie 4, che ne dovrebbe aumentare la praticità. La BMW Serie 2 Gran Coupé dovrà competere con le Mercedes A Berlina e CLA e l’Audi A3 Sedan.

M, MA ANCHE IBRIDA - A fare da base alla BMW Serie 2 Gran Coupé sarà il pianale a motore e trazione anteriore (o integrale) condiviso con la nuova BMW Serie 1, e proprio come quest'ultima dovrebbe avere motori turbo a 3 cilindri 1.5 e 4 cilindri 2.0 con potenze comprese tra circa 140 e oltre 200 CV. Non mancherà poi la M Performance, con un 4 cilindri 2.0 da 306 CV che si distingue per particolari stilistici che ne enfatizzano il carattere sportivo (dovrebbe essere la versione ritratta nelle foto). A questi motori dovrebbe seguire un ibrido plug-in con batterie ricaricabili dall’esterno. L’inizio delle vendite è fissato per la primavera del 2020.

BMW Serie 2 Gran Coupé
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
36
20
18
36
74
VOTO MEDIO
2,5
2.5
184




Aggiungi un commento
Ritratto di anarchico2
24 luglio 2019 - 17:04
Serie 2? Una porcheria assoluta.
Ritratto di dubbioso
24 luglio 2019 - 18:09
Incomprensibile. Se la 2 era una serie 3 coupe, cos'è una serie 2 gran coupe? E perché a trazione anteriore?
Ritratto di Andre_a
25 luglio 2019 - 11:16
9
La serie 2 era una serie 1 coupe, la serie 2 gran coupe sará una serie 1 berlina. La serie 3 coupe é la serie 4.
Ritratto di 82BOB
24 luglio 2019 - 18:19
Nell'altro articolo non si riusciva a postare, esprimo qui il mio pensiero... Premesso che aspetto la versione definitiva per dare un giudizio completo, però questa vettura non la comprendo, per me la coupé e la Serie 3 la cannibalizzeranno! Fosse stata più corta o una versione fastback della Serie 3 avrebbe avuto più senso, così è solo una Serie 1 sedan allungata... Ma ormai MB ha segnato il solco!
Ritratto di 82BOB
25 luglio 2019 - 09:32
Rivedendo meglio i numeri... questa dovrebbe stare sui 460, la Serie 2 Coupé sta sui 443, la Serie 3 sta sui 471, la Serie 3 GT sta sui 482, la Serie 4 sia Coupé che Grand Coupé sta sui 464... a questo punto la capisco ancora meno! Una misura sui 440/450 (sulla falsariga della Serie 2) sarebbe stata probabilmente più indicata... come scritto nel precedente commento, per me MB ha tracciato il solco e BMW vuole competere nello stesso campo della CLA (e non in diretta concorrenza con la A sedan), per questo le hanno dato il nome di Serie 2 Grand Coupé! Lo scrivevo anche in un altro post... per le tedesche c'è una fortissima sovrapposizione interna di modelli, CLA e Classe C, ad esempio, hanno dimensioni identiche e lo stesso si può dire per le varie berline Audi e BMW (A4 e A5, A6 e A7, Serie 6 e Serie 7, ...)!
Ritratto di IloveDR
24 luglio 2019 - 19:11
4
può essere che la Serie 2 Coupè 2 porte TP attuale continuerà ad essere costruita, magari solo in versione M, diventando oggetto di culto come la Porsche 718 GT4
Ritratto di zero
24 luglio 2019 - 20:00
Tra motore posizionato eccessivamente a sbalzo (immagino che nulla cambi rispetto alla 1), crash pedoni e - ultimo ma non ultimo - disegnatori bmw che sembrano aver irrimediabilmente perso qualunque smalto, questa ennesimo incrocio di segmenti mi sembra sgraziata e sproporzionata. Quanto alla solita e stantia questione sulla trazione, io direi che qualunque discussione è ormai... come dire... puramente accademica: sin dai tempi di Satta, di Busso, di Hruska, del progetto 750 e poi del Progetto 103 e poi ancora dell'Alfasud, l'Alfa Romeo ha per prima ampiamente dimostrato la possibilità di costruire macchine veloci, agili e divertenti con la trazione anteriore. Nel segmento C, poi, considerati i passi e le masse in uso, è la scelta più giusta. Il problema di questo nuovo progetto bmw è più che altro quel motore montato secondo me veramente troppo a sbalzo (e non si capisce il perché, visto che si tratta di un cilindri in linea!) e poi lo stile di queste ultime bmw che è davvero orripilante.
Ritratto di Dr.Torque
25 luglio 2019 - 09:42
Perfetto, fermi tutti. Lasciamo perdere trazione anteriore, posteriore, destra, sinistra. Vogliamo ragionare un attimo sulla gamma BMW? Abbiamo le tradizionali berline che verso il basso si declinano con la serie 1 e la 2 che è una monovolume ma anche una berlina a 2 porte o coupé però adesso ci mettiamo la gran coupé che è un po' più lunga ma con il portellone che vuole fare la serie 3. La serie 3 dal canto suo sarebbe più comprensibile peccato che abbia una versione una versione station e anche una gran turismo che non è una station ma si sovrappone alla 4 che è una coupé però è disponibile anche in versione 4 porte con il portellone che è come la 3 ma un po' diversa perché inizia per 4. Tutto chiaro? Bene. Ora, cari brand manager BMW, se io fossi il vostro capo vi avrei già mandato a lavorare in catena di montaggio. E muti!
Ritratto di Ale94
25 luglio 2019 - 18:07
Trovo che la Mercedes con la CLA ha inventato un segmento e detiene tranquillamente da quello che si vede giá la sua supremazia con la CLA. (Lasciando stare motore Renault ecc)
Ritratto di gennaro briganti
25 luglio 2019 - 19:13
1
L'Alfa Giulia è meccanicamente una grande auto con trazione posteriore, albero di trasmissione in carbonio etc etc. Ma ciò nonostante le vendite non sono granché, esattamente come la Serie1 uscente. Dunque è doveroso pensare che una raffinata trazione posteriore non interessa alla stragrande maggioranza degli automobilisti. Ecco perché le nuove BMW puntano sul miglioramento dei contenuti che più interessano ai clienti attuali( abitabilità, infotainment, lucine led, connessione e ausili alla guida). Vedrete che BMW continuerà ad aumentare le proprie vendite.
Pagine