NEWS

BMW Serie 2 Gran Coupé: la berlina che non c'era

Pubblicato 16 ottobre 2019

Look grintoso e le forme slanciate per la nuova BMW Serie 2 Gran Coupé, in arrivo a marzo 2020 con motori da 140 a 306 CV.

BMW Serie 2 Gran Coupé: la berlina che non c'era

LOOK DISTINTIVO - Derivata dalla Serie 1, con la quale condivide il pianale a trazione anteriore o integrale, l’inedita BMW Serie 2 Gran Coupé è una berlina a 4 porte dalla linea sportiva e dinamica, inedita per la gamma della BMW in questa categoria: sarà in vendita da marzo 2020, con prezzi da circa 32.000 euro. Il design ricorda quello della più grande BMW Serie 8 Gran Coupé: la mascherina è larga e bassa, ci sono ampie prese d’aria nel fascione anteriore e la coda è alta e caratterizzata da lunghi e sottili fari orizzontali. Sono tipici delle coupé anche i vetri laterali senza cornice e i due grandi scarichi posteriori.

IL BAULE NON È SACRIFICATO - La BMW Serie 2 Gran Coupé è lunga 452 cm (la rivale Mercedes CLA invece raggiunge i 469 cm). Lo spazio a bordo dovrebbe rivelarsi adeguato per quattro adulti, stando alla casa tedesca, che ha saputo ottenere un baule di 430 litri ampliabile ripiegando lo schienale del divano, frazionabile in tre parti. La plancia è sostanzialmente identica a quella della Serie 1, con lo schermo del sistema multimediale unito alla “palpebra” del cruscotto, lo sportivo volante a tre razze (con in evidenza le palette per cambiare marcia manualmente) e la consolle orientata verso il guidatore, in modo da accentuare la sensazione che l’auto gli è cucita addosso. 

PRESTAZIONI BRILLANTI - I motori annunciati per la nuova BMW Serie 2 Gran Coupé sono il 3 cilindri turbobenzina 1.5 da 140 CV, riservato alla 218i Gran Coupé; il 4 cilindri turbobenzina 2.0 da 306 CV, per la M235i xDrive Gran Coupé; e il 4 cilindri turbodiesel 2.0 da 190 CV, ordinabile per la 220d Gran Coupé. La versione M235i xDrive ha compresi nel prezzo la trazione integrale permanente, il differenziale meccanico a slittamento limitato (fa aumentare la motricità nelle curve strette) e lo sterzo ed i freni sportivi. Di serie anche il cambio automatico Steptronic a 8 marce, che si trova anche sulla 220d; la 218i ha il manuale a 6 marce o il robotizzato doppia frizione a 7 marce. Le prestazioni sono brillanti per le BMW 218i e 220d Gran Coupé, alle quali bastano 8,7 e 7,5 secondi per lo ‘0-100’, mentre la M235i ha bisogno di soli 4,9 secondi e raggiunge la velocità massima di 250 km/h: sono numeri da vera sportiva.

LO SMARTPHONE PER APRIRLA - Ricco l’equipaggiamento tecnologico della BMW Serie 2 Gran Coupé, che va dallo sblocco delle portiere con lo smartphone, al sistema multimediale (con Apple Car Play) comandabile tramite i movimenti della mano, che permettono di gestire alcune funzioni come il volume dell’impianto audio o il passaggio al brano precedente o successivo. La BMW Serie 2 Gran Coupé ha i sistemi di mantenimento in corsia, regolatore di velocità adattativo, frenata automatica con riconoscimento dei pedoni, ausilio al parcheggio e l’avviso in caso di presenza di veicoli durante l’uscita in retromarcia da un parcheggio a pettine.

BMW Serie 2 Gran Coupé
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
36
20
18
36
74
VOTO MEDIO
2,5
2.5
184




Aggiungi un commento
Ritratto di zero
16 ottobre 2019 - 23:45
Giulio, dipende MOLTO dalle case automobilistiche che metti a confronto.
Ritratto di Dario Visintin
18 ottobre 2019 - 14:28
1
Io sono sempre del parere che le migliori auto le abbiano disegnate gli italiani e continuino a disegnarle . Vedo delle mercedes che fanno orrore. come Honda. Non perchè io possiedo la nuova hyundai i30 fasback ma molti dovrebbero imparare a disegnare auto.
Ritratto di DST
4 novembre 2019 - 22:55
Bah, poca originalità, anche se tutte le auto del domani puntano ormai a sistemi multimediali e quant'altro di tecnologico pur di soddisfare un mercato sempre più assetato appunto di tecnologia, io con la mia "vecchia" serie 1 mi diverto ancora a fare le S e tutte quelle belle cosine che ti riescono solo con una TP, poi non avrò il car play ecc, ma chissene, almeno per me vale ancora il buon vecchio piacere di guida
Ritratto di Roomy79
17 ottobre 2019 - 22:29
1
L’ultimo corso stilistico bmw è agghiacciante. La Giulia in confronto a questa e un capolavoro per la pulizia delle linee
Ritratto di Dario Visintin
18 ottobre 2019 - 07:31
1
non mi piacciono più da diversi anni le bmw,la tradizione nella continuità non trova più spazio, le linee che persegue bmw sulle sue auto sono decisamente scadenti ,questo marchio ha sempre in passato portato sul mercato estetiche ben definite e uguali a nessuno. io possiedo la nuova hjundai i30 fastback ; e posso dire che la sua linea a conferma di chi la vede che rimane affascinato. questo per dire cosa,anche audi ha si rifà a queste linee.ma la linea hjundai è e rimane unica
Ritratto di HomerSimpson
16 ottobre 2019 - 11:22
Ma non è rivale della classe A berlina????
Ritratto di Alfiere
16 ottobre 2019 - 17:45
A berlina e CLA sono facce della stessa medaglia.
Ritratto di Gordo88
16 ottobre 2019 - 20:31
Concordo come dimensioni la a berlina è la vera concorrente
Ritratto di money82
16 ottobre 2019 - 11:23
1
bellissima ma per 50.000 euro mi prendo altro.
Ritratto di Melancholia
16 ottobre 2019 - 20:22
Con 47.000 prendi la nuova S60 T5 che già fa vedere i sorci verdi alla Serie 3, figuriamoci a questa che è di un segmento inferiore, con 3.200€ in più prendi il V60. Questo naturalmente imho e con rispetto parlando. Un saluto. Il Gwent.
Pagine