NEWS

BMW Serie 4: per lei piccoli ritocchi

17 gennaio 2017

Per la BMW Serie  4 arriva un leggero restyling per svecchiare l’auto a quattro anni dall’esordio.

BMW Serie 4: per lei piccoli ritocchi

INTERVENTI MIRATI - Si aggiorna la gamma della BMW Serie 4, composta dalle versioni Coupé, Cabrio e dalla berlina Gran Coupé. I nuovi modelli, presentati oggi, arrivano quattro anni dopo il lancio sul mercato della Coupé e cambiano solo in parte a livello di stile esterno, ma ricevono alcune novità in termini di personalizzazione, multimedialità e comportamento su strada, serrando l’antagonismo con le più recenti Audi A5 e Mercedes C Coupé. La Serie 4 del 2017 abbandona i fari anteriori allo xeno e li sostituisce con nuovi fari a led, stessa tecnologia adottata per i fanali posteriori ed i fendinebbia. Debuttano poi le vernici Snapper Rocks e Sunset Orange, un nuovo tipo di cerchi in lega per allestimento (quattro in tutto) e nuovi materiali per l’abitacolo: qui si trovano un rivestimento nero lucido sulla plancia, tre diverse tappezzerie e altrettante finiture per il mobiletto centrale, il tunnel ed i pannelli porta. La cucitura sulla palpebra a copertura del quadro strumenti è ora doppia.

ASSETTO RIVISTO - Gli stilisti della BMW hanno rinnovato poi il disegno delle prese d’aria anteriori, il listello cromato sul paraurti posteriore e la taratura delle sospensioni, con l’obiettivo di migliorare il comportamento su strada: secondo la casa tedesca, la BMW Serie 4 diventa più maneggevole e non ne risente in termini di comfort. L’aggiornamento delle sospensioni è introdotto per quelle tradizionali, quelle sportive M-Sport e quelle regolabili Adaptive. La dinamica su strada dovrebbe migliorare anche per effetto dei nuovi pneumatici sportivi, montati di serie a partire dalle 430i e 430d. La BMW Serie 4 edizione 2017 porta all’esordio il quadro strumenti digitale Multifunctional Instrument Display e un’evoluzione del sistema multimediale, basato su un’interfaccia a mattonelle, che dovrebbe migliorare la semplicità d’utilizzo.

150 CV SULLA GRAN COUPÉ - L’unica aggiunta in fatto di motori è rappresentata dalla versione 418d, con il 2.0 a gasolio da 150 CV, ordinabile solo per la BMW Serie 4 Gran Coupé e accreditata di percorrenze nell’ordine dei 22 km/l. A listino rimangono tre benzina e tre diesel, di potenza compresa fra 150 CV e 326 CV. L’aggiornamento non “risparmia” nemmeno le sportivissime M4 Coupé e M4 Cabrio, sempre equipaggiate con il benzina a sei cilindri da 431 CV ma ora dotate di nuovi fari anteriori e posteriori: davanti sono del tipo full led, più evolute e prestazioni rispetto a quelle disponibili finora.

BMW Serie 4 Coupé
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
187
57
35
32
50
VOTO MEDIO
3,8
3.828255
361




Aggiungi un commento
Ritratto di mirko.10
17 gennaio 2017 - 19:11
3
Vero! Dal raschia ghiaccio alla chiave svita bulloni come questa. Dietro invece una modanatura cromata del tetto di una sw....applicabile sopra se serve a trasportare qualcosa. La seconda modanatura è optional? Starebbe davanti con la scelta del pacchetto luxury?
Ritratto di Fr4ncesco
17 gennaio 2017 - 20:22
2
Ahah, se non altro è un modo furbo per nascondere gli accessori nella carrozzeria.
Ritratto di car_expert
17 gennaio 2017 - 14:55
appena uscito il restyling di giulietta tutti a invenire contro alfa (e in parte ero d'accordo) ma ora quando lo fa bmw va bene perchè ormai va di moda tenerle più a lungo, è ancora attuale ecc. quando di fatto dopo l'uscita di a5 e c coupè e rimasta indietro sopratutto come qualità interni.
Ritratto di FIavio Panzone
17 gennaio 2017 - 17:04
e già tu si che sei un car expert
Ritratto di car_expert
17 gennaio 2017 - 20:32
a me la serie 4 va benissimo, cosi come mi sarei aspettato altro dalla giulietta piuttosto che un semplice restyling, io voglio solo farvi riflettere che ormai siete peggio dei tifosi da stadio che giocano a chi l'ha più lungo, quando probabilmente non sapete nulla di meccanica e tanto meno avete mai visto una pista. Ed e il motivo per cui ormai le case investono di più nel marketing che nei loro prodotti.
Ritratto di JTD16
17 gennaio 2017 - 20:45
io a sto punto aspetterei quella nuova,la Giulietta attuale è stata un ottima rivale della Golf 6 ma ormai non regge più il passo su contenuti e aggiornamenti.per non parlare della mancanza della versione ultrasportiva da più di 300-400 cv,ma si può fare solo con la T.P.,o al massimo T.I.
Ritratto di AMG
17 gennaio 2017 - 18:30
Io sono d'accordo con te, nonostante quanto fatto con la Giulietta è mezzo scandaloso... Non trovo assolutamente risolutivo questo restyling, va detto comunque che il peso degli anni della serie 4 non è paragonabile a quello della Giulietta. Inoltre credo che più un modello è diffuso e popolare, più abbia bisogno di rinnovarsi. I marchi storici di alta esclusività (Rolls e Bentley) si rinnovano assai di rado, ma tu non definiresti vecchio il modello. Un utilitaria invece punta sull'originalità e quella stessa passa presto di moda quando l'utilitaria avversaria lancia un nuovo modello più moderno.
Ritratto di Luzo
17 gennaio 2017 - 19:03
Ma IMHO non è sempre così, anzi. All'atto pratico quello che fa la differenza fra ' moderno' ' antico' è la dotazione specie a livello di elettronica (infotainment e sicurezza ) poi le linee , a meno di obbrobri, contano molto poco. A riprova di ciò basta considerare come la vita media dell'utilitaria è 8 / 10 anni : considerato che le linee vengono deliberate anche due anni prima, e che in pratica tutte vanno a termine senza bisogno di chissà quali interventi, è più facile che si cambi perché con il tempo il segmento muta dimensioni ( vedi la polo che è più grande della prima golf, ma vale per tutti) che non per linee a cui manca originalità ( per non parlare dei cambiamenti in peggio) .
Ritratto di follypharma
17 gennaio 2017 - 14:56
2
bella la grancoupe' , messa nel modo giusto la trovo fantastica... ma le bmw mi deludono nello stile degli interni.. non parlo dei materiali e montaggi ( che dalla 3 in su sono ben fatti) parlo dell'aspetto, della modernita' e attualita'... mi sanno di vecchio... evidentemente non sono un bmwista... per niente
Ritratto di MAXTONE
17 gennaio 2017 - 15:22
In effetti no perché da che mondo e mondo le BMW si sono sempre acquistate per motivi che esulano dalla qualità delle plastiche piuttosto che per il loro design, nessuno si aspetta interni di gran lusso e plastiche pregiate comprando BMW, semmai, parlando di interni, ci si aspetta molta ergonomia, un posto guida che mette subito a proprio agio e fa presagire già un grande feeling di guida, e questo aspetto non è mai venuto meno.
Pagine