BMW X5: annunciata la ibrida plug-in

Nel 2019 nella gamma della BMW X5 si arricchisce della versione xDrive45e iPerformance con batterie ricaricabili: potenza complessiva 394 CV.

IMMANCABILE LA IBRIDA - L'immancabile versione ibrida della nuova generazione della BMW X5 si chiama BMW X5 xDrive45e iPerformance. Un nome lungo che racchiude le indicazioni per le tante caratteristiche della vettura in vendita nel corso del 2019. Questa nuova X5 ibrida contiene una serie di miglioramenti significativi rispetto alla precedente. Il “powertrain”, cioè il sistema di potenza, è costituito da un motore a benzina 6 cilindri di 3.0 litri abbinato a un motore elettrico con batterie ricaricabili. Il motore a benzina eroga 286 CV, quello elettrico 112 CV, per una potenza complessiva di 394 CV, con coppia massima di 600 Nm. La serie precedente del 2015 (qui per saperne di più) utilizzava il 4 cilindri 2.0 e la potenza complessiva era 313 CV. Per la trasmissione la BMW X5 xDrive45e iPerformance adotta il cambio a 8 rapporti Steptronic.

80 KM IN MODALITÀ ELETTRICA - Il sistema di propulsione della BMW X5 xDrive45e iPerformance è presentato come particolarmente votato al piacere di guida, per prestazioni e versatilità di risposta. Valore di tutto rispetto è quello dell’autonomia in modalità 100% elettrica: circa 80 km. Per quel che riguarda le prestazioni è di grande rilievo l’accelerazione 0-100 km/h in 5,6 secondi (più di un secondo inferiore al tempo della precedente X5 plug-in), con la velocità massima che arriva a 235 km/h, mentre in modalità elettrica raggiunge i 140 km/h, cioè 20 di più rispetto alla edizione precedente della X5 ibrida. Quanto al consumo, questa nuova BMW X5 xDrive45e iPerformance è accreditata di un consumo combinato benzina-elettrico di 2,1 litri per 100 km, cioè una percorrenza di 46,6 km/l. Tutto questo in abbinamento alle doti di trazione della X5, che consentono anche una disinvolta guida fuoristradistica grazie al collaudato sistema BMW xDrive.

PRESTIGIO E QUALITÀ - Il pacco batterie (agli ioni di litio) della BMW X5 xDrive45e iPerformance è sistemato in basso, tutto lungo la vettura, così che il comportamento stradale non risente di squilibri dovuti alla collocazione del relativo peso. Tra l’altro, la sistemazione in basso delle batterie permette di ridurre di non molto il volume del bagagliaio, che è di 500 litri con i sedili in posizione d’uso. Abbattendo lo schienale dei posti posteriori si arriva a 1716 litri. Completando così il ricco quadro di versatilità della vettura, che unisce le grandi doti di motore e trazione a quelle di comfort riconosciute del modello, raffinato e ben curato. 



Leggi l'articolo su alVolante.it