NEWS

BMW X7: avviata la pre-produzione

20 dicembre 2017

I primi esemplari sono riservati ai test e alle prove di omologazione, in attesa che l’auto arrivi a fine 2018.

BMW X7: avviata la pre-produzione

INIZIANO I LAVORI - La suv di grandi dimensioni BMW X7 non sarà svelata prima della fine del 2018, ma i lavori per costruirla sono già iniziati: la casa tedesca ha predisposto infatti le catene di montaggio nella fabbrica di Spartanburg (Stati Uniti) per realizzare i cosiddetti esemplari di pre-produzione, macchine “pilota” che servono per effettuare le simulazioni di scontro, svolgere i test per ottenere le omologazioni e completare le ultime fasi di collaudo, così da eliminare i difetti prima che l’auto venga costruita in grande serie. La BMW ha voluto documentare questo avvenimento diffondendo nuove immagini della BMW X7, che abbiamo visto fino ad ora solo sotto forma di prototipo (qui per saperne di più).

NEGLI USA PER GLI USA - La BMW X7 diventa così il quinto modello costruito nella fabbrica di Spartanburg dopo le suv X3, X4, X5 e X6, modelli fondamentali per la casa tedesca che riscuotono successo in tutto il mondo, come dimostrano i numeri di produzione riferiti al 2016: il costruttore tedesco ha fabbricato 411.000 vetture lo scorso anno in Carolina del Sud e avvicinato la capacità massima della fabbrica, che è di 450.000 unità l’anno. Il 70% delle auto costruite a Spartanbrg nel 2016 è stato venduto al di fuori degli Stati Uniti. La BMW X7, che sarà esportata in tutto il mondo, è particolarmente adatta al mercato americano viste anche le sue dimensioni molto generose, a partire dalla lunghezza di 502 cm, che ha permesso di ricavare un abitacolo con sette poltrone su tre file. La suv porterà all’esordio nuovi particolari di stile, come i sottili fari anteriori e la grande mascherina a doppio rene.

VIDEO
Aggiungi un commento
Ritratto di MAXTONE
20 dicembre 2017 - 12:41
In effetti le RX sono made in Japan ma sulla geografia noi puristi delle JDM non facciamo sconti: Tassativo & Inderogabile.
Ritratto di Fr4ncesco
20 dicembre 2017 - 15:02
Questa X7 non è meno americana di una Jeep, la differenza la fa il brand.
Ritratto di alex_rm
21 dicembre 2017 - 09:32
Dalla X3 in su sono fatte tutte negli Usa.come VW fa la nuova Q5 in Messico,la Q7 in Slovacchia dove è fatta anche la tuonare e la chayenne e gran parte della URUS che poi viene assemblata a Sant’agata bolognese(solo la carrozzeria e fatta internamente)
Ritratto di AMG
20 dicembre 2017 - 15:26
Interessante quello che si vede dalle immagini "rubate", si scorge molto e forse vedo finalmente una via d'uscita per BMW dal suo recente corso più bombato nelle carrozzerie e terribilmente asettico... Forse. Il prototipo non era semplice da digerire come linea, ma aveva un che di squadrato, massiccio, e di linee tese e aggressive... Che BMW aveva completamente perso (cito ad esempio la serie 7 o 5 per intenderci). Dalle immagini, pare che la fiancata sia grintosa, così come ciò che si intravede dal frontale e dalla coda. Fantastico il doppio rene di dimensioni assurde. Inoltre forse si vede qualcosa di Volvo XC90 nel frontale, non so se per il paraurti o forse è solo il colore bianco che inganna.
Ritratto di hulk74
20 dicembre 2017 - 15:33
Probabilmente hanno visto che la linea di XC 90 piace molto e hanno un poco scopiazzato, mi pare giusto
Ritratto di AMG
20 dicembre 2017 - 16:02
Ma trovi anche tu qualche somiglianza?
Ritratto di hulk74
20 dicembre 2017 - 18:00
Da estimatore di BMW, sì... Decisamente, ma è anche vero che tutti i full size SUV sono a dir poco "maschi"
Ritratto di AMG
20 dicembre 2017 - 18:43
In che senso scusa? Comunque io lo trovo da NON estimatore della recente BMW..
Ritratto di hulk74
20 dicembre 2017 - 20:57
Che tutti i full size hanno forma mastodontica per aumentare la percezione del "grosso e macho"
Ritratto di flavio84
20 dicembre 2017 - 15:39
Probabilmente troverà posto sulle highway americane o in cina, dubito ne vedremo piu di tre in italia....
Pagine