Dalla BMW una concorrente della Mercedes B

29 settembre 2012

È questa la missione dichiarata della versione di serie che sarà derivata dalla BMW Concept Active Tourer vista a Parigi. Il nome definitivo? Con tutta probabilità Serie 1 GT.

Dalla BMW una concorrente della Mercedes B

PROPORZIONATA E GRINTOSA - L’abbiamo vista pochi giorni fa nelle prime immagini ufficiali ma, si sa, dal vivo è tutt’altra storia: la BMW Concept Active Tourer appare ben proporzionata e soprattutto l’impatto visivo è forte grazie alle dimensioni generose della vettura. Più lunga, larga e alta della Serie 1, riprende le tipiche ed aggressive linee delle BMW pur essendo una quasi monovolume. Si nota una leggera influenza della Serie 3 nel frontale e di alcuni classici elementi di design dei suv della BMW. La versione di serie della Active Tourer, che sarà pressoché identica (salvo pochi dettagli), dovrebbe arrivare alla fine del 2013 e andrà a confrontarsi con la Mercedes B e la Golf Plus.

Bmw active tourer parigi 2012 3
 

ANTICIPA IL FUTURO - Ciò che più conta, piaccia o meno il design esterno, è che la Active Tourer porta all’esordio alcune innovazioni tecnologiche che vedremo presto sulle future vetture di serie del marchio. A cominciare dal propulsore: un convenzionale tre cilindri turbo a benzina da 1.5 litri (nome in codice B38) che vedremo su vari modelli del gruppo BMW-Mini. Qui è abbinato ad un motore elettrico con batterie agli ioni di litio per una potenza complessiva di 190 CV. A fronte di prestazioni di tutto rispetto, secondo la BMW si copre lo 0-100 km/h in meno di 8 secondi e si raggiunge una velocità massima di 200 km/h, i consumi e le emissioni hanno valori estremamente bassi: 2,5 l/100 km e meno di 60 g di CO2 emessi per chilometro. L’Active Tourer può percorrere oltre 30 km a zero emissioni, spinta solamente dal motore elettrico, ed è ricaricabile con una normale presa da 220 volt.
 

Bmw active tourer parigi 2012 5

ARRIVA LA TRAZIONE ANTERIORE - Altro elemento importante è il debutto della nuova ossatura a trazione anteriore denominata UKL1, che verrà utilizzata anche per le prossime Mini. Questo pianale è già studiato per l'impiego della trazione integrale ed è disponibile in due differenti lunghezze a seconda dei modelli. Oltre a segnare uno storico esordio della trazione anteriore per la marca BMW la piattaforma UKL1 farà da base a più di un modello e dunque sarà la pedina fondamentale nel raggiungimento delle due milioni di auto l'anno che la BMW vuole vendere entro il 2020.



Aggiungi un commento
Ritratto di sciamano.web
30 settembre 2012 - 21:54
... il serie 5 GT è veramente troppo brutto.... Per ilresto concordo
Ritratto di Gordo88
30 settembre 2012 - 23:27
Finalmente una bmw sportiva dopo la brutta serie 1 nonosante sia una monovulume sprizza sportività dappertutto!! Certo la TA nn è il max per un marchio come BMW ma doptutto per un' auto del genere va bene lo stesso e se serve a far risparmiare sul prezzo ben venga
Ritratto di pinuzu
30 settembre 2012 - 23:57
ma dove l'hanno lasciata la testa quelli della bmw????? non mi piace per niente!! adesso poi che si mettono a fare monovolumi??? si, sono disperati...
Ritratto di Challenger RT
1 ottobre 2012 - 08:00
Sportiva dove??? Z4, M3, M5 (M5 Touring, guarda caso sportiva FAMILIARE con 10 cilindri!), M6 sono e sono state le vere BMW Sportive. Adesso, purtroppo per la Casa di Monaco, per vendere in Europa e specialmente in Italia, devono inventarsi tutte le variazioni sul tema Serie 1 infarcendole di 3 cilindri e trazione anteriore e proponendole ad un prezzo con cui una volta (attualizzandolo) si comprava una Serie 3. Gia' da un po' la Bmw ha differenziato il suo mercato a livello internazionale: Negli USA si va dalla serie 3 (minimo 2500 cc benzina) in su, con una preponderanza di versioni M, ed ahime' in paesi come Russia e Cina la fortissima sperequazione sociale fa vendere ai ricchi Serie 5, 6, 7... In Italia si arrivera' a preferire quello che, continuando cosi', sara' il consumatore ad aver voluto: BMW che della BMW avranno solo il prezzo e il marchio sul cofano e si considerera' la Serie 3 un'ammiraglia da sognare. E allora, a quando la Serie 0 e la Serie -1 ??? Cosi' saranno tutti contenti di poter avere il loro "premium"! (Ah, dimenticavo: Stesso discorso per Mercedes ed Audi... semplicemente marketing, furbissimo marketing).
Ritratto di fabri99
1 ottobre 2012 - 18:23
4
Non concordo per niente: trovo giusto che anche un marchio premium di un certo calibro proponga questo tipo di auto, non mi sembra una grandissima eresia quella della monovolume... Forse la trazione anteriore e i 3 cilindri(un piccolo motore, su una piccola auto, ci vuole comunque), ma il tipo di auto proprio no... Forse sarebbe un'eresia per l'ormai infangata Porsche, che ormai fa di tutto: Panamera e Cayenne, che vengono fuori anche diesel... E mi sembra un'eresia anche una baby4porte, molto più di una Kubang: allargare la fascia di acquirenti che possono permettersi Maserati, non è altro che un allontanamento dalla tanto ricercata e amata esclusività dai ricchi di oggi... Sinceramente credo possa essere una buona auto, con buone qualità e possibilità di vendita, in momenti di crisi... E, comunque, visto che ti rode che chi si compra una A1 per esempio, dice di avere un'Audi(anche a me da piuttosto fastidio), sappi che chi possiede Smart o Mini, sicuramente non perde l'occasione per dire che lui ha "una Mini, che poi comunque è del gruppo BMW, quindi è PREMIUM" oppure che ha "una Smart, che è parte del gruppo Daimler, cioè quello della Mercedes, quindi è PREMIUM..." Comunque si parlava di una Serie 1XXS: una BMW derivata dalla nuova Mini che farà concorrenza con la A1, così si che si avrà una BMW... Ciao ;)
Ritratto di andreapr86
1 ottobre 2012 - 08:03
è una copia della mercedes non una rivale
Ritratto di semm
1 ottobre 2012 - 08:16
Troppo bella...ok non è la classica BMW, ma ci vuole anche un pò d'aria fresca ogni tanto...e con la crisi che c'è è giusto che colmino ogni carenza di offerta della gamma...
Ritratto di Gino2010
1 ottobre 2012 - 10:16
come è normale quando è il mercato è in crisi.E' l'unico modo per sopravvivere.Spero che lo faccia anche la fiat..magari togliendo quote di mercato a....Tata.Perchè ormai non vedo con chi altro la fiat possa competere.
Ritratto di evilwithin
1 ottobre 2012 - 20:57
Beh, però bisogna essere sinceri: se un'auto così usciva con lo scudetto Alfa Romeo, Marchionne veniva lapidato in piazza seduta stante... :)
Ritratto di Gordo88
1 ottobre 2012 - 23:21
Magari riuscisse a lanciare un SUV alfa con una linea del genere!! Il problema è che se ne parla da anni che il progetto è in cantiere ma ancora nulla, tanto Fiat va talmente bene che se la può tirare di non fare investire Alfa su questo genere di auto
Pagine