BMW M5: fa paura alle super sportive

20 settembre 2011

Il nuovo modello ha un 4.4 V8 biturbo da 560 CV che, secondo la BMW, le fa raggiungere i 305 km/h e scattare da 0 a 100 km/h in soli 4,4 secondi. Il prezzo? Circa 110.000 euro.

BMW M5: fa paura alle super sportive

ASPETTO PIÙ GRINTOSO - Attesa nelle concessionarie per il mese di novembre, al Salone di Francoforte la BMW ha ufficialmente presentato la nuova M5. A distinguere il modello più potente dal resto della gamma Serie 5 ci pensano i dettagli: il frontale è stato reso più aggressivo grazie a un paraurti ridisegnato con tre grosse prese d'aria e griglie a nido d'ape. Sulla fiancata, appena dietro il passaruota anteriore è comparso un sfogo dell'aria calda che incorpora anche l'indicatore di direzione, mentre nella coda spiccano i terminali di scarico sdoppiati e il piccolo spoiler sulla sommità del baule.

Bmw m5 francoforte 2011 04

MOTORE V8 BITURBO - Rispetto al vecchio modello, dotato di un 5.0 V10 aspirato, sotto il cofano della nuova M5 trova posto un più piccolo 4.4 V8 biturbo che assicura però un miglior rendimento e maggiore potenza: la BMW dichiara che i consumi sono stati ridotti del 30%, mentre la potenza è salita da 507 a ben 560 CV. Senza dimenticare i 680 Nm di coppia disponibili da soli 1500 giri: roba da "distruzione" dei pneumatici ad ogni affondo sull'acceleratore. La casa tedesca dichiara che la nuova M5 è in grado di scattare da 0 a 100 km/h in 4,4 secondi, allungare fino a 200 km/h in 13 secondi e raggiungere i 250 km/h di velocità massima (autolimitata). Quest'ultima con il pacchetto “M-Drivers” sale fino a 305 km/h.

Bmw m5 francoforte 2011 03

TANTE MODIFICHE “SOTTOPELLE” - La BMW M5 è dotata di serie di un cambio robotizzato a doppia frizione e sette rapporti con comandi al volante, abbinato alla trazione posteriore dotata di differenziale autobloccante meccanico a controllo elettronico. Per tenere a bada l'esuberante motore, ci sono sospensioni a controllo elettronico riviste nella taratura, Esp ricalibrato, impianto frenante potenziato con pinze a sei pistoncini e dischi anteriori da 400 mm, e grossi cerchi in lega di 19 pollici con pneumatici 265/40 all'anteriore e 295/35 al posteriore.

CAMBIA CARATTERE - Anche sulla nuova M5 è presente il tasto M Drive sul volante, che permette di richiamare due “set-up” dell'auto precedentemente momorizzati con diversi parametri della vettura come risposta dell'acceleratore, dello sterzo, tempo di cambiata, grado d'intervento dell'Esp e del controllo di trazione e regolazione delle sospensioni. Per trasformarla da confortevole berlina in una vera “belva” da pista.





Aggiungi un commento
Ritratto di Zack TS
20 settembre 2011 - 21:54
1
beh è tutto un altro segmento e soprattutto è un'altra tipologia di macchina...costano anche molto meno (sono dei 2.0)....il paragone non sussiste comunque sono auto di tutto rispetto
Ritratto di juvefc87
21 settembre 2011 - 01:55
ma cm velocità e accelerazione la cadillac CTS-V fa molto meglio!
Ritratto di fogliato giancarlo
22 settembre 2011 - 00:55
Il commento è stato rimosso perché l'utente è stato disattivato per violazione della policy del sito. La redazione.
Ritratto di Al86
21 settembre 2011 - 09:18
Mi piace, o meglio se avessi 110000€ per andare in pista preferirei una sportiva vera e propria, comunque mi piace che seppur sia una versione sportiva di una berlina 4 porte non abbia orpelli estetici troppo appariscenti che appesantiscono la linea, ma al contrario ha mantenuto una linea sobria ed elegante, come le prime M5
Ritratto di das
21 settembre 2011 - 11:28
non vi sembra una stupidaggine una 560 cv autolimitata a 250 all'ora, non ha senso, allora mi prendo una bmw serie 5 normale anche diesel alla metà del prezzo che i 250 li fa lo stesso boh (sempre tralasciando che con le nostre strade e autostrade andare oltre i 140 è un suicidio).
Ritratto di Dragon 88
21 settembre 2011 - 20:11
Queste auto non dovrebbero esistere. Già un 3.0 turbodiesel è più che adatto alle berline altro che 4.4 biturbo e 560 cavalli, con quel peso poi non la si può usare neanche in pista.
Ritratto di domtric80
21 settembre 2011 - 11:34
La BMW M5 rimane la più bella berlina sportiva, e poi con tutti quei cavalli fa invidia alle muscle car americane.
Ritratto di Dragon 88
21 settembre 2011 - 20:13
Vai a vedere la Cadillac CTS-V che costa 79000€ (ossia più di 30000€ in meno) e ha 564 cv e prestazioni di poco superiori. Quella è la migliore berlina supersportiva, non l'M5.
Ritratto di fogliato giancarlo
22 settembre 2011 - 00:58
Il commento è stato rimosso perché l'utente è stato disattivato per violazione della policy del sito. La redazione.
Ritratto di Dragon 88
28 settembre 2011 - 22:18
Perché tu paragoni le auto in base alla cilindrata? Qui ci troviamo un 6.2 V8 monoturbo da 564 cv contro un 4.4 biturbo da 560, e allora? Il paragone più saggio da fare è quello relativo al prezzo, la Cadillac costa circa 79000€, mentre l'M5 supererà i 110000€ ossia più di 30000€ di differenza: giustificati? Direi di no. Saluti.
Pagine