NEWS

Un bonus di 7.200 euro ai lavoratori VW

28 febbraio 2013

Grazie ai buoni risultati conseguiti dall’azienda nel 2012, a ogni dipendente del gruppo VW vanno 7.200 euro.

Un bonus di 7.200 euro ai lavoratori VW

720 MILIONI DI BONUS - Per 100 mila lavoratori del gruppo Volkswagen (quelli che operano negli stabilimenti e negli uffici in Germania e hanno il rapporto di lavoro regolato dal relativo contratto nazionale di categoria) è in arrivo una lauta gratifica. Per i buoni risultati realizzati nel corso del 2012 (qui per saperne di più), la casa tedesca è infatti in condizione di versare a ognuno di essi un bonus di 7.200 euro. I soliti insoddisfatti diranno che sono meno dei 7.500 distribuiti l’anno scorso, ma tant’è, e 7.200 euro sono comunque un bel contributo ai bilanci familiari, o se si vuole alla rete commerciale tedesca. 

CON SALARI BLOCCATI - Il buon risultato del 2012 (11,5 miliardi di euro di utile operativo) oltre a consentire un dividendo agli azionisti di 3,6 euro per ogni azione, ha infatti anche messo a disposizione i fondi per questo cospicuo “premio di produzione”. Per completezza va anche aggiunto che questo meccanismo di bonus è calato in un quadro in cui gli aumenti salariali sono bloccati dal 2010. E per l’azienda il pagamento del bonus è meno oneroso di un aumento salariale.
 
MENO SOLDI AI MANAGER - A proposito di emolumenti in casa Volkswagen va anche ricordato che il gruppo tedesco ha deciso un ridimensionamento delle remunerazioni dei manager. Il presidente Martin Winterkorn per il 2012 ha così percepito 14,5 milioni di euro anziché 17,5 milioni avuti nel 2011. L’importo comprende le varie voci stipendio, bonus in base ai risultati e benefici azionari. L’obiettivo strategico è di realizzare una riduzione del 20% dei guadagni dei manager.




Aggiungi un commento
Ritratto di komoguri
28 febbraio 2013 - 20:22
Altro che!
Ritratto di fabri99
28 febbraio 2013 - 20:26
4
Con tutto il rispetto per VW, anche i coreani lavorano bene e ora raccolgono i frutti... Per esempio... Ciao ;)
Ritratto di Il Melli
1 marzo 2013 - 17:38
I coreani: hanno aperto fabbriche all'estero, anche in Europa, ma TUTTI gli stabilimenti sono in paesi poveri o ex comunisti dell'Europa dell'Est, tutti paesi dove la forza lavoro costa molto, molto meno che da noi. Certo che poi le loro auto costano (costavano) meno della concorrenza ed hanno piu' accessori a confronto di altri concorrenti. Il prodotto coreano attrae per il prezzo e anche per il design, ultimamente. Ma per la loro logica di profitto ed espansione non comprero' mai un'auto coreana. Almeno i giapponesi, checche' se ne dica, hanno aperto fabbriche in Inghilterra e Francia (Toyota).
Ritratto di fabri99
1 marzo 2013 - 20:15
4
Non mi sembra che Hyundai non produca in Corea e mi pare produca anche in Turchia... Non lo trovo tanto diverso dal produrre in Messico, Brasile, Polonia, Serbia eccetera... E comunque, senza offesa, mi sembri un po' ingenuo: anche a me fa schifo che il bambino vietnamita venga sfruttato per fare le mie scarpe Nike, ma, o tento di cambiare la situazione, oppure mi adeguo a mettere scarpe Nike o Adidas o quello che sono, tanto anche gli altri fanno così... C'è chi lo ammette, chi viene smascherato e chi magari riesce pure a farlo in nero di nascosto... Quindi: o non compri più niente, o ti adegui o, non so come, tenti di cambiare qualcosa in 'sto mondo... Ciao ;)
Ritratto di Franchigno
3 marzo 2013 - 15:31
Per non parlare dell'elettronica,oramai è tutto made in Cina!.Se non sbaglio a breve Hyundai aprirà uno stbilimento anche in Europa.
Ritratto di fabri99
3 marzo 2013 - 15:51
4
Non lo so, comunque so che ne ha una in Turchia... Per il made in China, sarò scettico io, ma anche dove scrivono made in Italy, aziende famose mentono... Bah, è brutto sapere che le tue scarpe le fa un bambino che muore di fame, ma c'è poco da fare... Puoi adottarlo, tanto ne prenderanno un altro... Ciao ;)
Ritratto di fiat punto 2001
28 febbraio 2013 - 13:08
Ottima idea..
Ritratto di kerium
28 febbraio 2013 - 13:14
Notizie che fan capire che per sviluppare un'autovettura è giusto spendere quanto una tomaia aquistando una "fotocopia-auto" e/o strecciare con foto shop un unico modello e creane 1000 tutti identici e fare scrivere a certi giornali "world premiere" per un semplice restyling.
Ritratto di fabri99
28 febbraio 2013 - 18:52
4
Beh...?? Che lo facciano anche gli altri, agli operai di altri marchi non farebbero schifo 7.200€ di bonus... E, tra parentesi, anche gli altri già lo fanno...
Ritratto di osmica
28 febbraio 2013 - 20:55
Il resto sono solo i classici commenti da bar. Qualcuno ha saputo fare un ottimo prodotto. Qualcuno ogni due per tre stravolge il design e tutti a dire che è stupenda, bellissima, il top del top... ecc. Per la "word premiere" suppongo che parlia della Punto (insomma, la Punto 2013, la nuova! Non la vecchia 2012).
Pagine