NEWS

Un bonus di 7.200 euro ai lavoratori VW

28 febbraio 2013

Grazie ai buoni risultati conseguiti dall’azienda nel 2012, a ogni dipendente del gruppo VW vanno 7.200 euro.

Un bonus di 7.200 euro ai lavoratori VW

720 MILIONI DI BONUS - Per 100 mila lavoratori del gruppo Volkswagen (quelli che operano negli stabilimenti e negli uffici in Germania e hanno il rapporto di lavoro regolato dal relativo contratto nazionale di categoria) è in arrivo una lauta gratifica. Per i buoni risultati realizzati nel corso del 2012 (qui per saperne di più), la casa tedesca è infatti in condizione di versare a ognuno di essi un bonus di 7.200 euro. I soliti insoddisfatti diranno che sono meno dei 7.500 distribuiti l’anno scorso, ma tant’è, e 7.200 euro sono comunque un bel contributo ai bilanci familiari, o se si vuole alla rete commerciale tedesca. 

CON SALARI BLOCCATI - Il buon risultato del 2012 (11,5 miliardi di euro di utile operativo) oltre a consentire un dividendo agli azionisti di 3,6 euro per ogni azione, ha infatti anche messo a disposizione i fondi per questo cospicuo “premio di produzione”. Per completezza va anche aggiunto che questo meccanismo di bonus è calato in un quadro in cui gli aumenti salariali sono bloccati dal 2010. E per l’azienda il pagamento del bonus è meno oneroso di un aumento salariale.
 
MENO SOLDI AI MANAGER - A proposito di emolumenti in casa Volkswagen va anche ricordato che il gruppo tedesco ha deciso un ridimensionamento delle remunerazioni dei manager. Il presidente Martin Winterkorn per il 2012 ha così percepito 14,5 milioni di euro anziché 17,5 milioni avuti nel 2011. L’importo comprende le varie voci stipendio, bonus in base ai risultati e benefici azionari. L’obiettivo strategico è di realizzare una riduzione del 20% dei guadagni dei manager.




Aggiungi un commento
Ritratto di fabri99
1 marzo 2013 - 20:17
4
Anzi complimentoni, ma quando si parla di copia-incolla e photoshop, si parla d'Audi soprattutto... Ciao ;)
Ritratto di osmica
1 marzo 2013 - 21:56
Domandati perchè non cambiano stile e perchè sono tutte simili... Evidentemente la gente le vuole così.
Ritratto di fabri99
2 marzo 2013 - 18:03
4
E' vero pure quello, se continuano a venderne, perchè cambiare?? Però non mi piace che siano sempre tutte uguali... Va beh, non ci piace, ma intanto è colpa nostra... Non dico di far fallire Audi, ma di fargli capire di cambiare... Ciao ;)
Ritratto di sandman972
28 febbraio 2013 - 13:55
Comunque c'è poco da dire...fine anni '80/primi anni '90 il gruppo Fiat aveva il 55% delle vendite sul mercato italiano (si parla di oltre un milione di veicoli venduti l'anno, solo in Italia), ma di dividendi o incentivi gli operai italiani non ne hanno mai visti. E questi sono fatti. Piaccia o meno, la politica della Volkswagen è 50 anni avanti, e i risultati si vedono.
Ritratto di alby77
28 febbraio 2013 - 14:14
La Wv ha una politica totalmente diversa dalla Fiat. I risultati si vedono e se fossi un operaio della fiat sarei molto incaz....to. Oltre a guadagnare 2000 euro al mese netti ne prendo altri 4000 circa netti di premio. Con questi numeri l'amministratore delegato della Wv è giusto che guadagni 14,5 milioni di euro. Marchionne dimettiti, va di moda!!!!!!!!!!
Ritratto di Merigo
28 febbraio 2013 - 14:19
1
Cosa c'entra se un'Azienda vende o non vende? Quello che conta per dare bonus è quanto si guadagna, ed il bonus è, come il dividendo agli azionisti, ritagliato dall'utile. FIAT, negli anni che hai citato, presentava bilanci da fallimento, altro che da bonus. Hai citato gli anni delle più alte tensioni sociali con l'Azienda paralizzata dagli scioperi e dall'assenteismo. Situazione che si sbloccò lentamente e solo a metà anni '80, grazie alla fermezza di Cesare Romiti, al cui confronto Sergio Marchionne è un accomodante Curato di campagna. Però, dovresti citare invece gli anni 2000 nei quali i dipendenti FIAT hanno ricevuto anche loro un bonus, così come lo hanno ricevuto per il 2012 i dipendenti Chrysler. Bonus non certamente così ricco come quello di VW la quale, però e come ho già scritto in altro mio post, è una Public Company ed i bonus hanno altro valore, spessore e significato, anche politico. Saluti.
Ritratto di sandman972
28 febbraio 2013 - 15:19
Infatti non ho parlato di primi anni '80 o metà anni '80; ho detto fine anni '80/primi '90, anni nei quali la Fiat fatturava oltre 50.000 miliardi di vecchie lire l'anno, e si poteva permettere di svincolarsi dalla Libia, comprare la Maserati e l'Alfa Romeo a prezzo di costo, e vendere milioni di vetture. Cito: "L’utile consolidato salì nel 1985 a 1.682 miliardi di lire, e l’anno successivo il fatturato giunse a 30.000 miliardi, con un ritorno sul capitale proprio addirittura del 45,5%" Peccato che parallelamente: "L' inchiesta sui bilanci della Fiat era stata aperta nel ' 93 dalla Procura di Milano e, secondo gli inquirenti, dalle indagini era emerso che tra la metà degli anni ' 80 e il ' 92 alcune società del gruppo avevano costituito fondi neri per un centinaio di miliardi. " Ecco come mai qualcuno ha i bonus e qualcun altro i malus. In Italia capita spesso, avete notato? ;-)
Ritratto di sandman972
28 febbraio 2013 - 15:17
Infatti non ho parlato di primi anni '80 o metà anni '80; ho detto fine anni '80/primi '90, anni nei quali la Fiat fatturava oltre 50.000 miliardi di vecchie lire l'anno, e si poteva permettere di svincolarsi dalla Libia, comprare la Maserati e l'Alfa Romeo a prezzo di costo, e vendere milioni di vetture. __________________________________ Cito: "L’utile consolidato salì nel 1985 a 1.682 miliardi di lire, e l’anno successivo il fatturato giunse a 30.000 miliardi, con un ritorno sul capitale proprio addirittura del 45,5%" (http://www.proteo.rdbcub.it/article.php3?id_article=206&artsuite=2) _____________________________________________________________________ Peccato che parallelamente: "L' inchiesta sui bilanci della Fiat era stata aperta nel ' 93 dalla Procura di Milano e, secondo gli inquirenti, dalle indagini era emerso che tra la metà degli anni ' 80 e il ' 92 alcune società del gruppo avevano costituito fondi neri per un centinaio di miliardi. " (http://archiviostorico.corriere.it/2000/ottobre/20/Romiti_Cassazione_conferma_condanna_per_co_0_001020656.shtml) _____________________________________________________________________ Ecco come mai qualcuno ha i bonus e qualcun altro i malus. In Italia capita spesso, avete notato? ;-)
Ritratto di fabri99
28 febbraio 2013 - 18:58
4
Dovrei dirlo praticamente al 50% di quelli che hanno commentato, ma mi accontento di concordare chi meglio..."predica".... Ciao ;)
Ritratto di Merigo
28 febbraio 2013 - 14:03
1
VW è come noto una Public Company appartenente a tantissimi Soggetti, tra cui in primis il Land Bassa Sassonia con il 20% e, quindi, quando si legge di così generosi bonus ai lavoratori, questi non sono da confondere con gli stessi bonus offerti da Aziende private che nello specifico rappresentano sì realmente dei gesti generosi, ma sono piuttosto da individuare come ammortizzatori sociali in un Paese ricco ma con i contratti bloccati. Ciò non di meno, 7.200 € lordi, che corrispondono a mal contati 3.500 € netti, sono un poco più di una mensilità dell'operaio tedesco, quindi una quattordicesima: beati loro!
Pagine