Cadillac XT4: lusso “compatto”

La Cadillac svela al Salone di New York il suo modello più piccolo, la XT4, puntando ad una clientela più giovane.

TRE VERSIONI, OTTO COLORI - In concomitanza con l’apertura del Salone di New York la Cadillac ha presentato, presso il proprio showroom “Cadillac House” di Manhattan, la nuova XT4, una suv compatta lussuosa e agile mirata ad una clientela giovane ed esigente. Con l’arrivo nei concessionari della XT4 nell’inverno 2018 debutterà anche la nuova strategia della Cadillac. La XT4 sarà infatti disponibile nelle versioni Premium Luxury e Sport mentre la versione Luxury, già ben equipaggiata, sarà offerta come base di partenza in otto colori. Tutte le versioni nascono con proporzioni robuste (è lunga 460 cm e larga 188 cm esclusi gli specchietti) grazie anche alle linee squadrate e pulite mentre l’ultima tecnologia per quanto riguarda i fari Led (di serie su tutti i modelli) aggiunge aggressività all’anteriore. Le versioni Sport e Premium Luxury saranno ben riconoscibili anche dall’estero con cerchi in lega ah hoc e la griglia anteriore nera opaca per quanto riguarda la Cadillac XT4 Sport, ispirata dal design sportivo dei modelli V-Sport della Cadillac. La cifra di partenza per portarsi a casa questa nuova suv compatta sarà sicuramente attraente per la giovane clientela americana: 35.790 dollari escluse tasse.

IL NUOVO MOTORE TURBO - L’intero della Cadillac XT4 offre uno degli ambienti più spaziosi nel panorama delle suv compatte (le concorrenti sono BMW X1 e Jaguar E-Pace), soprattutto per i passeggeri posteriori, e anche qui possiamo trovare di soluzioni di stile che variano da una versione all’altra aggiungendo tocchi più sportivi (cromature e l’uso di fibra di carbonio), per quanto riguarda la XT4 Sport, e materiali più raffinati per chi volesse provare l’esperienza premium. Non può mancare il sistema multimediale proiettato su uno schermo ad alta risoluzione controllabile da un rotore posto accanto alla leva del cambio: una novità per la Cadillac. Tutte le XT4 saranno spinte dal nuovo motore 2 litri turbo con sistema di disattivazione dei cilindri (Active Fuel Management) da 237 CV e 350 Nm di coppia, con trasmissione automatica nove marce e trazione integrale.



Leggi l'articolo su alVolante.it