NEWS

La nuova Cadillac ATS sbarca in Europa

23 ottobre 2012

Dopo l’esordio negli Usa, la berlina sportiva della Cadillac è in vendita anche in Europa: obiettivo, neanche troppo velato, insidiare la BMW Serie 3 in quanto a piacere di guida.

La nuova Cadillac ATS sbarca in Europa

PUNTA LE TEDESCHE - Sono finalmente disponibili i dati ufficiali e le specifiche tecniche per il modello europeo della ATS, nuova berlina della Cadillac che dovrà vedersela con  Audi A4, BMW Serie 3 e Mercedes C. Sopratutto la BMW, riferimento della casa americana in quanto a comportamento sportivo e piacere di guida. Lunga 464 cm, larga 180 cm ed alta 142, la ATS riprende lo stile che ormai da un decennio è prprio delle Cadillac, con fari a sviluppo verticale, la mascherina con barre cromate orizzontali e la tipica forma a “V” del cofano anteriore e posteriore. Particolare attenzione è stata dedicata allo studio dell’aerodinamica: le griglie attive riducono la resistenza dell’aria, il sottoscocca rivestito e la particolare forma del bagagliaio, che funge anche da spoiler, portano a una penetrazione aerodinamica, secondo la Cadillac.

Cadillac ats europa 09
 

MATERIALI NOBILI - Gli americani si sono impegnati per realizzare per la Cadillac ATS interni con superfici morbide al tatto: il rivestimento in pelle dei sedili è di serie su tutta la gamma e le finiture sono in vero legno, in carbonio o in alluminio. La plancia, dalla forma tradizionale, ha una strumentazione con tre grossi elementi a lancette mentre la consolle centrale è dominata da un grosso schermo a sfioramento da 8 pollici, attraverso il quale si può gestire il navigatore satellitare con immagini 3D, il telefono, le impostazioni di personalizzazione della vettura e l'impianto audio dotato di prese Usb, schede Sd e lettore Mp3. Di serie su tutte le versioni della Cadillac ATS, i sedili regolabili elettricamente, il clima bizona, il cruise control, il freno a mano elettronico e l’accensione senza chiave. Disponibili di serie o in opzione vari sistemi di ausilio alla sicurezza: cambio involontario di corsia, regolatore di velocità “intelligente”, controllo dell’angolo cieco, head up display e sospensioni a controllo elettro magnetico.
 

Cadillac ats europa 43
 

POSTERIORE O INTEGRALE - Per quanto riguarda i motori, risulta particolarmente interessante per il mercato europeo il 2.0 turbo alimentato a benzina da 276 CV e 353 Nm a 1700 giri/m. La Cadillac dichiara che la ATS è in grado di spuntare lo 0-100 km/h in soli 5,9 secondi con cambio automatico (6,0 secondi con il manuale a 6 marce) e di percorrere 12,2 km/l. La potenza è trasmessa alle ruote posteriori, in opzione è disponibile la trazione integrale. Per ora manca un motore diesel, praticamente indispensabile per avere qualche speranza di vendere a sufficienza in Europa. Le prestazioni di tutto rispetto della ATS sono garantite anche da un peso contenuto in 1.540 kg grazie all’ampio utilizzo di alluminio per cofano motore, sospensioni e paraurti. Quasi perfetta la distribuzione del peso: 50,1% all’anteriore e 49,9% al posteriore per la Cadillac ATS con cambio manuale e 51% e 49% per quelle con l’automatico. Quattro gli allestimenti previsti, Elegance, Luxury, Performance and Premium con prezzi in Germania a partire da 37.500 euro fino ai 50.970 necessari per la top di gamma Premium con trazione integrale.
 

Cadillac ats europa 50
 

> I prezzi aggiornati delle Cadillac

Cadillac ATS
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
39
36
32
18
9
VOTO MEDIO
3,6
3.58209
134
Aggiungi un commento
Ritratto di Challenger RT
27 ottobre 2012 - 09:20
Si, ma tra due "mali" e' sempre meglio scegliere il minore!
Ritratto di Enrico Q5
23 ottobre 2012 - 21:30
1
Bellissima, una buona alternativa alle ormai conosciute tedesche...con la Bls avevano fatto una Saab 9-3 con qualche inserto in radica. Su questa invece, nonostante si noti elementi Opel, hanno fatto centro e con un bel motore diesel potrebbe portare un po' in alto la Cadillac, ma da questa notizia pare che come al solito non ne vogliono sapere, visto che importeranno un 2.0 turbo che, pur essendo fantastico, verrà venduto a una persona che non si è pensato poi in un secondo momento a rivenderla
Ritratto di volvo96
23 ottobre 2012 - 21:42
finalmente l'America è riuscita a fare una bellissima berlina , com un ottimo motore e si presuppone con delle ottime doti di guida.. mi piace molto questa cadillac pur non essendo un amante delle auto americane ... speriamo che continuino cosi , ora ci vogliono di bei diesel tipo un 2.2 220 cv e un 3.0 265 cv e cosi sarebbe perfetta ( anche se sinceramente se potessi la prenderei comunque 2.0 T 276 cv )
Ritratto di TurboCobra11
24 ottobre 2012 - 12:26
I motori che dici tu sono improbabili, perchè non presenti in Gm(anche se c'è il 2.2 antara, però non so da dove arrivi), però quel che si poteva fare era mettere il 2.0 165cv e biturbo 195cv dell'Insignia, ideali per questa auto. Inoltre per il 3.0 ci sarebbe il VM motori, visto che la proprietà è metà Gm e metà Fiat, ma non so che accordi ci siano, probabilmente Fiat ha l'esclusiva o la proprietà del 3.0, boh. Ma con il 2.0 già sarebbe molto, infatti serie 3 Classe C e A4 come vendite sono per la quasi totalità 2.0 a gasolio, nelle varie versioni, 318d-320effdinamics-320d, 200-220-cdi e 2.0 tdi 140-170cv, percui se metterebbero il 165 e 195 cv già potrebbero insidiare o averne la speranza di fare qualcosa contro le tedesche, ma così ne venderanno 10-20 al massimo in Europa. Io non ho ancora capito se ci sono o ci fanno ad essere così, voglio dire, basta guardare i dati di vendita in europa per segmento, per capire che segmento D E F sono al 95% diesel. ...Ciao!
Ritratto di Jinzo
23 ottobre 2012 - 22:53
è un rottame rispetto una cadillac... cadillac e un troin* giovane e bello, bmw una vecchia in carrozzella... chi ti da più piacere???
Ritratto di Caprotti92
23 ottobre 2012 - 23:48
Bella cavolo! sto rivalutando questo marchio, (non per questa news) è un auto curata è dalla linea non americana, a mio parere se i prezzi sono nella norma si puo benissimo tener testa alle tedesche
Ritratto di juvefc87
23 ottobre 2012 - 23:52
fuori forse meglio la 3, ma dentro che spettacolo, classe ed eleganza da ogni poro (di pelle)
Ritratto di Gino2010
24 ottobre 2012 - 10:08
mercato ormai saldamente monopolio di pochi gruppi,(BMW,Audi,Mercedes).Dubito che però ci riuscirà.In definitiva perchè chi ne ha la possibilità dovrebbe comprare questa cadillac al posto di una BMW serie 3?non costa meno,non è più potente,molti optionals si pagano a parte come per le tedesche.E' più bella ed elegante di una BMW ma è ingombrante e poi per quanto riguarda l'eleganza chi ha la possibilità economica se non gradisce BMW può optare per mercedes.E' veramente sorprendente come ci siano vari marchi che tentano,senza riuscirci,di insediare questo triumvirato,ma gli unici marchi che davvero potevano riuscirci,alfa e lancia,hanno gettato la spugna,per volontà della dirigenza fiat che ha strane idee sul destino di tali prestigiosi marchi.Per insediare quei marchi serve il blasone.Chi con c'è l'ha come Lexus punta sulla tecnologia.Cadillac ce l'ha ma è ancora troppo "americana".Insomma chi ha il pane non ha i denti.Solo e soltanto una nuova bella alfa potrebbe davvero insediare la BMW serie 3 ,(e/o serie 5),non certo la 4C,quando arriverà,destinata ad una nicchia di mercato che ponendosi in antitesi alla porsche boxter non potrà che fare una figuraccia limitandosi ad essere una versione alfa di una lotus elise
Ritratto di juvefc87
24 ottobre 2012 - 11:24
mia hai letto nella mente??
Ritratto di TurboCobra11
24 ottobre 2012 - 12:27
Dovessi acquistare una segmento D premium, la prenderei, però ci vuole un diesel, ma non lo vogliono capire, chissà perchè, sarei curioso di sapere cosa gli passa per la testa quando prendono certe decisioni. ...Saluti
Pagine