NEWS

Ispirata ai modellini la Camaro Hot Wheels

29 ottobre 2012

Debutto al Sema Show per la variante Hot Wheels della Chevrolet Camaro: si basa sui modellini da collezione e sarà in vendita nel primo trimestre del 2013.

PER TORNARE BAMBINI - Gli appassionati di modellini in scala saranno felici di ammirare la Chevrolet Camaro Hot Wheels Edition, esposta al Sema Show di Las Vegas e ispirata ad una serie di 16 modellini in scala 1:64 prodotti dalla Mattel nel 1968. Riconoscibile per la presenza del logo Hot Wheels su griglia anteriore, portellone e fiancate, questa edizione speciale è caratterizzata dalla vernice metallizzata Kinetic Blue che contrasta con un’ampia fascia centrale in nero opaco tra i fari posteriori, sul cofano motore e sul tetto. I cerchi in lega neri da 21 pollici hanno una striscia di contorno rossa mentre alcuni particolari sono ripresi dalla versione ZL1 come lo spoiler posteriore, la griglia e lo splitting anteriore.

Chevrolet camaro hot wheels 07


IN ITALIA SOLO CON IL V8
- All’interno dell’abitacolo, il logo Hot Wheels è ricamato sui sedili rivestiti in pelle nera con cuciture a contrasto rosse ed è ripreso sul battitacco. Di serie su questa versione il sistema multimediale MyLink di Chevrolet composto da un display da 7 pollici con funzionalità touch che può essere arricchito dalla navigazione Gps. La Camaro è disponibile con due motori: il 3.6 V6 da 323 CV e il 6.2 V8 (unico importato in Italia) offerto in due step di potenza: 400 CV se si opta per il cambio automatico, 426 CV con il manuale. Optional il sistema dual mode che varia la tonalità dello scarico.

> I prezzi aggiornati delle Chevrolet





Aggiungi un commento
Ritratto di 911 Carrera
31 ottobre 2012 - 23:12
Normale o meno ne perde solo il sito, che da meno informazioni a chi può essere interessato ad un modello, certo che facendo cosi, 1 prima di perdere ore x fare 1 prova, ci pensa bene, nessuno regala il suo tempo, poi , ammesso che uno meriti di essere allontanato, ma molti non lo sono stati, xchè eliminare le prove?, peggio x loro.
Ritratto di 19miki90
4 novembre 2012 - 23:22
2
Beh quello credo sia più una questione di comodità, nel senso che essendo tutto legato al profilo dell'utente, eliminando l'utente si elimina anche tutto ciò che ha fatto l'utente stesso, quindi mantenere le prove sarebbe alquanto complesso... poi essendo le prove comunque fatte dall'utente non penso si possa mantenere il prodotto di un utente dopo che lo si é cacciato. almeno credo!
Ritratto di Fr4ncesco
29 ottobre 2012 - 19:02
2
Che siano GM, Ford o Chrysler adoro le Muscle Car, senza preferenza per l'una o per l'altra e questa versione della Camaro è stupenda. Non capisco perchè in Italia è importata solo con il V8, quest'auto è fantastica e purtroppo per via della nostra politica non possiamo avvicinarci a simili motori mentre il V6 sarebbe stato più "fattibile". Altro che Porsche o Audi con la puzza sotto il naso, se non fosse per i limiti del nostro paese questi gioielli sarebbero alla portata di tutti, proprio come nel loro paese d'origine. Noto che comunque nelle foto la Camaro è più piccola di quanto lo sia in realtà, ne ho viste un paio e sono veramente dei macchinoni
Ritratto di Challenger RT
30 ottobre 2012 - 00:47
La potenza da Voi riportata in CV si riferisce in realta' agli HP americani (1 hp e' poco piu' di un cv). Percui le reali potenze in cv sarebbero rispettivamente circa 405 cv (per il 400 hp) e circa 432 cv (per il 426 hp).
Ritratto di Challenger RT
30 ottobre 2012 - 00:56
Complimenti alla Chevrolet per aver deciso di produrre anche questa Special Edition della splendida Camaro, anche se, al posto del Kinetic Blue mi sarei aspettato di vedere il piu' spettacolare Spectraflame Green (colore originale delle primissime Hot Wheels) con cui venne esposta in anteprima al SEMA dell'anno scorso.
Ritratto di Gino2010
30 ottobre 2012 - 13:32
purtroppo con questi chiari di luna ed una benzina che costa quasi quanto champagne diventa difficile non tanto comprarla quanto mantenerla.
Ritratto di Nicola Cavarzere
30 ottobre 2012 - 20:32
Molto bella e pure i prezzi sono decisamente interessanti. Con le stesse cifre, se si guardano i listini delle coupè europee(A5, serie3 o C coupè) ci si porta a casa dei 4cilindri o forse una 325... Questa offre un v8 da oltre 400cv, ok, non sono i soli cavalli a fare il prezzo ma viene comunque da pensare.... Se il problema dei consumi inumani può essere arginato con un utilizzo saltuario o magari con un impianto a gas rimane comunque il grossissimo ostacolo della pressione fiscale a dir poco vergognosa che affligge questo tipo di motorizzazioni. In questo modo rimane un auto destinata solo ad appassionati,non dico facoltosi ma poco ci manca. L'appassionato medio, che forse in qualche modo una 40ina di k € riesce anche a trovarli è comunque tagliato fuori. Peccato... Dovrebbero tirar fuori un bel motorino sui2000cc, turbo e magari 6cilindri....il suono di un 4cilindri cozzerebbe troppo con il look del mezzo:)
Ritratto di Challenger RT
30 ottobre 2012 - 21:58
Il problema e' solo del FISCO italiano MALATO mentale! La tassazione (superbollo) sulla Camaro, come su Mustang e Challenger, e' una follia solo italiana. Oltre ad essere palesemente INCOSTITUZIONALE ,poiche' grava percentualmente in modo spropositato rispetto al prezzo d"acquisto (e' come un' IMU a piu' del 100 per mille), mostra a gli occhi della gente (soprattutto all'estero da dove scrivo e dove veniamo semplicemente considerati PAZZI!) l'IGNORANZA totale DEI GOVERNANTI italiani di oggi e di ieri, soprattutto in campo automobilistico. C'e' gente al Ministero dei Trasporti ed in quello dell'Economia, nelle varie Commissioni Parlamentari, alla Motorizzazzione ed al PRA, ma anche all'ACI, che non sa nemmeno cosa sia la RUOTA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Ritratto di 911 Carrera
30 ottobre 2012 - 23:38
Che tristezza, sono favorevole al GPL, ma qui proprio no, credo non possa nemmeno montarlo realmente.
Ritratto di Nicola Cavarzere
31 ottobre 2012 - 06:47
Ma guarda, certo non è una soluzione cosi affascinante. Anche io su queste cose sono un sentimentalone e questo tipo di auto le amo "a benzina". Tecnicamente però non c'è assolutamente nessun problema alla conversione a gas. In fin dei conti si tratta di un normale motore, bello grosso si ma del tutto simile ad ogni altro propulsore Otto. Per quanto mi riguarda negli ultimi anni ne ho viste parecchie di americane a GPL in circolazione. È l'unico modo per mantenere i costi di gestione a livelli accettabili! Quindi; anche io direi no con il cuore ma con la testa ( portafogli ) non vedrei altre strade....
Pagine