Torna la Chevrolet Blazer

Dopo anni di assenza torna la Chevrolet Blazer, che cambia completamente pelle: ora ha linee accattivanti e si ispira alla coupé Camaro.

STILE RIVISTO - La Chevrolet Blazer è una delle fuoristrada più conosciute ed apprezzate negli Usa, dove è stata prodotta, in varie versioni e in milioni di esemplari, tra il 1969 e il 2005. Oggi, dopo tredici anni di assenza, lo storico nome torna su un modello del tutto inedito che sarà negli autosaloni a inizio 2019. Questa nuova Chevrolet Blazer è una suv che si discosta profondamente dalle sue antenate, grazie ad un look “stiloso” e raffinato, ispirato alla sportiva Chevrolet Camaro, che nulla ha a che fare con le goffe e squadrate linee delle edizioni precedenti.

TRAZIONE ANTERIORE O INTEGRALE - La Chevrolet Blazer 2019 ha proporzioni azzeccate, che si accompagnano a dettagli volti ad enfatizzarne il look sportivo, come la base dei vetri laterali che sale verso l’alto in corrispondenza del montante posteriore del tetto e il lunotto molto inclinato. Optional le ruote di 21”. La suv americana è basata su una meccanica a trazione anteriore o integrale e secondo quando annunciato dalla Chevrolet ha dimensioni a metà fra la suv media Equinox (misura 465 cm in lunghezza) e la grande Traverse (519 cm). A disposizione ci sarà anche la versione RS, con cerchi neri e un look più grintoso rispetto alla "base" e alla raffinata versione Premier.

INTERNO RAFFINATO - L’approccio scelto per la carrozzeria si ritrova all’interno della Chevrolet Blazer 2019, che si ispira alle altre berline e alle sportive della casa americana. Spicca infatti lo schermo a sfioramento di 8” nella consolle, tramite il quale controllare il sistema multimediale Chevrolet Infotainment 3 e gestire le funzionalità Apple CarPlay, Android Auto e la connettività a internet integrata. Non mancano inoltre la ricarica senza fili per gli smartphone e sei ingressi Usb, oltre a dotazioni più funzionali come il divano posteriore scorrevole (la Chevrolet Blazer ha 5 posti) e l’apertura senza mani del portellone: basta muovere un piede sotto il fascione per farlo aprire. 

DUE MOTORI - I motori annunciati dalla Chevrolet per la nuova Blazer sono i benzina aspirati a quattro cilindri 2.5 da 196 CV e sei cilindri 3.6 da 309 CV, abbinati entrambi a un cambio automatico a 9 marce. A richiesta si può avere la trazione integrale e il sistema Hitch Guidance, utile per allineare il gancio di traino ad un carrellino senza aver bisogno dell’assistenza di una seconda persona.



Leggi l'articolo su alVolante.it