NEWS

Chevrolet Camaro: arriva in Italia la versione restyling

di Paolo Alberto Fina
Pubblicato 10 marzo 2020

In attesa del 2.0 turbo, la Camaro model year 2020 è disponibile con il V8 6.2 da 455 CV, anche depotenziato per evitare il superbollo.

Chevrolet Camaro: arriva in Italia la versione restyling

FACE LIFTING - La Chevrolet Camaro, un mito tra gli appassionati di muscle car americane, nota anche per la sua rivalità con la Ford Mustang, arriva in Italia in edizione 2020. La sesta generazione della Chevrolet Camaro ha fatto il suo esordio nel 2015 ed è stata ristilizzata nel 2018, quando furono ridisegnati cofano, mascherina, fascione e fari. La Camaro model year 2020 è importata ufficialmente dal Gruppo Cavauto nelle versioni Coupé e Cabriolet 2SS con prezzi a partire rispettivamente da 60.950 e 69.780 euro.

V8 CHE PASSIONE - L’unico motore disponibile è il 6.2 da 455 CV, un V8 aspirato dall’inconfondibile sound che regala alla Chevrolet Camaro prestazioni di tutto rispetto: la velocità massima è di 290 km/h e per lo ‘0-100’ bastano 4,5 secondi. Il 6.2 si può avere anche depotenziato a 250 CV, per non pagare il superbollo, ma nella seconda parte del 2020 sarà disponibile anche il 4 cilindri turbo 2.0.

FULL OPTIONAL - Le Chevrolet Camaro 2SS sono importate in un allestimento piuttosto completo che prevede di serie il cambio automatico a 10 marce, le sospensioni a controllo elettronico, i sedili con funzioni di riscaldamento e ventilazione (optional quelli sportivi della Recaro), il “clima” automatico, l’head-up display, la telecamera posteriore di parcheggio e alcuni sistemi di assistenza alla guida, come il monitoraggio dell’angolo cieco negli specchietti, il sistema contro l’involontario cambio di corsia e quello che avvisa se non è sufficiente la distanza di sicurezza dall’auto che precede. Non manca il selettore per le modalità di guida: ce ne sono quattro, da quella per la guida di tutti i giorni (si chiama Tour) fino alla sportiva Track. 

Chevrolet Camaro Coupé
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
112
38
25
17
15
VOTO MEDIO
4,0
4.038645
207




Aggiungi un commento
Ritratto di prodottinotevoli
12 marzo 2020 - 21:31
se la variazione di potenza viene accertata in sede di revisione del veicolo?
Ritratto di ELAN
13 marzo 2020 - 15:34
1
Molto bella, curioso che riservino il cambio manuale alla versione più potente (da configuratore la sola che può averlo pare). Chissà perchè....
Ritratto di Marco_Tst-97
13 marzo 2020 - 15:54
Diciamo perché la versione con il 6.2 V8 è quella per puristi della guida, che quindi apprezzano la presenza di un buon manuale, mentre quella con il 2.0 turbo è una versione per chi ricerca invece una guida sportiva più controllabile, che si associa appunto al motore turbo e al cambio automatico.
Pagine